D04 Lezione di chitarra classica 01

Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
Messaggi: 4202
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest, Francia

D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Jean-François Delcamp » mer 16 set 2015, 07:01

Buongiorno a tutti,
per favore assicuratevi di aver scaricato l'ultima versione del volume D04.

Cominceremo a parlare innanzitutto del tempo minimo da dedicare allo studio della chitarra, poi della postura, infine studieremo alcune tecniche, esercizi e pezzi.



I tempi di studio di un allievo al quarto anno:
Per progredire è necessario avere un po' di tempo per 6 giorni a settimana, ecco il minimo necessario per questi livelli:
3 giorni dove potete dedicare 20 minuti per ripetere da 9 a 16 volte ogni passaggio difficile. Vi segnalo i passaggi difficili incorniciandoli.
e
3 giorni dove potete dedicare 50 minuti allo studio della chitarra, di cui
- 20 minuti per lavorare sui passaggi difficili (incorniciati),
- 15 minuti per ripetere più volte di seguito (da 3 a 6 volte) le parti di frasi
- e infine 15 minuti per suonare i brani per intero.

Notate bene che occorre suonare 6 giorni alla settimana. Se impiegate tutto questo tempo in una sola giornata, vale a dire 3 ore 30 minuti in un solo giorno, non progredirete e rischiate di procurarvi dei danni insistendo per un tempo troppo prolungato su certi muscoli. Frazionate il vostro tempo di studio e suonate un poco tutti i giorni .

Sfruttate al massimo il vostro tempo per affrontare i passaggi difficili, le frasi difficili. Suonate i brani in modo completo solo una o due volte alla settimana.
Per farvi comprendere meglio ecco un esempio d'orario di studio con sessioni alternate di studio di 15 e 40 minuti:
Lunedì 50 minuti
Martedì 20 minuti
Mercoledì 50 minuti
Giovedì 20 minuti
Venerdì 50 minuti
Sabato 20 minuti



La posizione della chitarra classica è il risultato di esperienze passate. La posizione classica, ci offre l'opportunità di ridurre lo sforzo al minimo, essa nasce da un compromesso tra l'esigenza di stabilità, comfort e di efficienza di entrambe le mani.

I principi di questa posizione sono:
posizione seduta, schiena dritta, spalle allo stesso livello
la chitarra poggia sulla coscia dal lato del manico
Solleviamo il manico della chitarra all'altezza della nostra testa, per mezzo di uno sgabello (poggiapiede) o di un appoggio messo sulla coscia (gitano, ergoplay, dynarette, etc.).
La mano che fa vibrare le corde è posta sulla rosetta della chitarra, il gomito poggia sul bordo della cassa all'altezza del ponticello.
Il braccio che impugna il manico è piegato per portare la mano all'altezza delle spalla, il pollice è posto dietro al manico, al centro della tastiera, tra la seconda e la terza corda, le altre dita poggiano sulle corde. Cercate di essere rilassati, dalle spalle alle mani.



Cominciamo con un piccolo riscaldamento delle due mani:
pieghiamo le prime falangi
pieghiamo le seconde falangi
pieghiamo le seconde falangi finchè i polpastrelli tocchino il palmo della mano, poi (sempre conservando il contatto con il palmo) facciamo risalire la punta delle dita più in alto possibile prima di distendere le dita.
Facciamo scivolare a turno il pollice su tutte le falangi di indice, medio, anulare e mignolo.
Facciamo scivolare a turno l'indice, il medio, l'anulare e il mignolo sul pollice.

Youtube





Successivamente iniziamo a vedere, o a ripassare, le pag. 26 e 58 del volume D01.
- revisione della pagina 26 del volume D01: Jean-François DELCAMP (1956) POLYPHONIE - Apoyando
- revisione della pagina 58 del volume D01: Jean-François DELCAMP (1956) BUTÉ - APOYANDO - REST STROKE - APOYANDO
Questi esercizi sono utili per lavorare sulla la tecnica dell'appoggiato simultaneo del pollice e dell'indice e dell'appoggiato simultaneo del pollice e del medio.
L'appoggiato consiste nel mettere in vibrazione una corda facendo terminare il movimento del dito sulla corda successiva. L'esercizio di questa tecnica vi permetterà di scoprire la posizione ottimale della mano che fa vibrare le corde (mano destra per i destrimani). Se siete abituati a pizzicare le corde, appoggiare simultaneamente il pollice e un altro dito potrebbe sembrarvi difficile, magari impossibile. State tranquilli, con pazienza ed applicazione questa difficoltà si risolve in una trentina di minuti. So per esperienza che i primi tentativi sono scoraggianti, in particolare per gli adulti. E' per questo che mi sforzo di rassicurarvi in anticipo: ci riuscirete, forza!

Youtube


Youtube


Youtube


Youtube




Vediamo ora degli esercizi del volume D04.
- Pagina 126 Jean-François DELCAMP (1956) ETEINTE DES RESONANCES - FERMARE - STRING DAMPING - RESONANCIA APAGADA
Queste tecniche sono essenziali per la polifonia. Il suono della chitarra ha questo di particolare, che occorre arrestare le risonanze, in particolare le risonanze delle corde a vuoto. Senza queste tecniche di arresto della risonanza, la polifonia è offuscata dalle dissonanze.

Youtube


Youtube




Infine esaminiamo 4 brani, pag.65, 87, 91 e 102.

- pag. 65 Giuliani Mauro, Allegro opus 50 n.13
In questi arpeggi abbiate cura di mantenere la stabilità della mano destra. La diteggiatura della mano destra è tipica degli arpeggi, cioè l'anulare suona la prima corda, il medio la seconda, l'indice la terza e il pollice suona le tre corde basse. in questo brano la melodia è sui bassi.

Youtube


- pag.87 Tàrrega Francisco, Preludio
Sfumate le salite e le discese con dei crescendo e decrescendo.

Youtube


- pag.91 Tàrrega Francisco, Estudio ostinato, in La maggiore
Per ben distinguere le due voci di questo piccolo pezzo, suonate legata la melodia sui bassi e suonate staccato il motivo ostinato in semicrome.

Youtube


- pag. 102 Foret Stéphanie, Bretonneuse
Misure 17,18,21 e 22: le piccole crome barrate con un trattino sono delle acciaccature http://www.dolmetsch.com/musictheory23.htm#grace . Qui, le acciaccature si ottengono con un rapido scivolamento con il dito indicato
dalla piccola nota alla nota di grandezza normale. Il tratto che unisce le due note sta a indicare il glissato.
Potete notare che ogni frase si colloca in un totale di 8 misure. La linea dei bassi è costituita da due note: LA (dominante) e RE (tonica). Bretonneuse impiega il modo di RE.
Variate le sonorità che usate, per non suonare mai due frasi di seguito con la stessa sonorità.

Youtube




Vi domando prima di tutto di lavorare su questi esercizi e arie per una settimana e poi di pubblicare le vostre registrazioni di:
- pag. 58 (D01) : Jean-François DELCAMP (1956) BUTÉ - APOYANDO
- pag. 126 (D04) Delcamp, Jean-François Terminer - Fermare - Damp – Apagar
- pag. 91 (D04) Tárrega, Francisco Estudio ostinato, en la mayor
- pag. 102 (D04) Foret, Stéphanie Bretonneuse



Forza e coraggio!

Vorrei ringraziare Paola, Alma Steiner e Arteusian che hanno offerto il loro aiuto per la traduzione in italiano dei miei corsi.

Jean-François
:( + ♫ = :)

Avatar utente
Paola Liguori
Moderator
Messaggi: 7703
Iscritto il: dom 29 mar 2009, 00:27
Località: ROMA

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Paola Liguori » mer 16 set 2015, 13:50


Alessandro Sinisi

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Alessandro Sinisi » gio 17 set 2015, 06:12

Ciao a tutti, :bye:
ben ritrovati, un augurio di inizio e prosequio corso nel migliore dei modi, adesso possiamo iniziare un altro anno di studi ...... Alessandro

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1306
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda FrancoGiordano » ven 18 set 2015, 12:17

Ciao Alessandro,grazie per l'augurio e ricambio...ciao Franco

Avatar utente
Riccardo Brugnetti
Messaggi: 628
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 11:49
Località: Colleferro

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Riccardo Brugnetti » ven 18 set 2015, 12:28

ciao a tutti .. :bye: un abbraccio .. :discussion: ma per ora non sarò dei vostri .. :(
ma vi seguirò :casque:
:okok: daje !

Avatar utente
Davide Pirillo
Messaggi: 264
Iscritto il: mar 16 lug 2013, 12:21
Località: Rozzano (MI)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Davide Pirillo » ven 18 set 2015, 13:11

Io non c'entro nulla con il vostro gruppo..... nè con altri ..... ma è quello che ho sempre seguito con interesse.
Buon Lavoro
Davide :okok:
Nullum Magnum Ingenium Mixtura Dementia
Non c'è mai grande ingegno senza una vena di pazzia

Avatar utente
Domenico Sarchione
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 777
Iscritto il: mer 07 ago 2013, 15:13
Località: Atessa (CH)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Domenico Sarchione » ven 18 set 2015, 13:23

Ciao a tutta la classe. Le lezioni di quest’anno sono belle impegnative......
Buona musica e buon divertimento a tutti. :bye:

Antonio Sciortino

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Antonio Sciortino » ven 18 set 2015, 17:37

Anche io ai nastri di partenza. Ho caricato molto il lavoro fisico sulla chitarra in estate, come faccio sempre, e ancora sto smaltendo la fatica. Ora rilassiamo le dita e proviamo a ripartire. Gli spartiti diventano arabo, per fortuna molti brani mi piacevano e li ho studiati per diletto le scorse sessioni.
Vediamo di andare regolari, cioè a sbalzi come sempre.
Bentrovato gruppone.

Paolo Previato
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 730
Iscritto il: dom 01 giu 2014, 20:53
Località: Genova

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Paolo Previato » sab 19 set 2015, 16:19

Un saluto ai compagni di corso e alla nostra infaticabile Paola. :bye:
Grazie a Davide Pirillo che ci segue con interesse, spero che si diverta ad ascoltare le nostre performance. :okok:
Riccardo se dovessi ripensarci mi farebbe molto piacere, l'anno scorso era una delizia ascoltare i tuoi brani. :casque:

Bene si inizia. Approfitto di un sabato pomeriggio tranquillo per registrare i brani della prima lezione, per gli esercizi preferisco aspettare un po' perché ho trovato qualche difficoltà nell'esercizio 45 di pag 126 del D04 e anche nel 15 di pag 58 del D01 (di quest'ultimo in particolare le battute 4 - 5 - 6 - 7).
Ecco 4 brani tutti molto interessanti. Lo studio ostinato è particolarmente insidioso ma molto utile. Il preludio pentatonica mi ha stupito perché c'è una sequenza di scale che si trova molto spesso in studi di jazz e cioè la 1-2-5-1 con addirittura il secondo grado minore nona :shock: Questo studio sarebbe molto utile per un corso di jazz.
La Bretonneuse è complicata avrei voluto suonarla più veloce ma poi mi si intrecciano le dita.

Giuliani allegro op 50nr 13

Youtube


Tarrega Preludio pentatonica

Youtube


Tarrega estudio ostinato

Youtube


Foret Bretonneuse

Youtube

:bye:
pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.
Fabrizio De André - Amico Fragile

Avatar utente
Domenico Sarchione
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 777
Iscritto il: mer 07 ago 2013, 15:13
Località: Atessa (CH)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Domenico Sarchione » sab 19 set 2015, 20:34

Complimenti Paolo, hai suonato il tutto molto bene. :bye:

Paolo Previato
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 730
Iscritto il: dom 01 giu 2014, 20:53
Località: Genova

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Paolo Previato » sab 19 set 2015, 21:22

Domenico Sarchione ha scritto:Complimenti Paolo, hai suonato il tutto molto bene. :bye:

Grazie Domenico, bentrovato in questo corso. :merci:
:bye:
pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.
Fabrizio De André - Amico Fragile

Avatar utente
albertomonti
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 384
Iscritto il: sab 13 giu 2015, 19:32

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda albertomonti » sab 19 set 2015, 21:56

Ho ascoltato le tue registrazioni, premetto che non ho alcuna competenza per poter giudicare ma mi è sembrata una magnifica esecuzione sicura e priva di incertezze
Yamaha cg201s_corde hannabach
Zoom 01,audacity

Avatar utente
Paola Liguori
Moderator
Messaggi: 7703
Iscritto il: dom 29 mar 2009, 00:27
Località: ROMA

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Paola Liguori » sab 19 set 2015, 21:58

Bravissimo Paolo che ha fatto da apripista, peraltro suonando molto bene.
Quest'anno ci sarà Salvatore ad aiutarmi, ma soprattutto ad aiutare voi con i suoi consigli. :okok: :bye:

Avatar utente
albertomonti
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 384
Iscritto il: sab 13 giu 2015, 19:32

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda albertomonti » sab 19 set 2015, 22:00

Complimenti!
Yamaha cg201s_corde hannabach
Zoom 01,audacity

Paolo Previato
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 730
Iscritto il: dom 01 giu 2014, 20:53
Località: Genova

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggioda Paolo Previato » sab 19 set 2015, 22:06

albertomonti ha scritto:Ho ascoltato le tue registrazioni, premetto che non ho alcuna competenza per poter giudicare ma mi è sembrata una magnifica esecuzione sicura e priva di incertezze

Grazie Alberto :merci:
:bye:
pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.
Fabrizio De André - Amico Fragile


Torna a “Archivio Corsi di chitarra classica in linea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 9 ospiti