solfeggi cantati

Avatar utente
Filippo De Bellis
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 180
Iscritto il: mer 20 gen 2010, 20:25
Località: Caluso - Torino

solfeggi cantati

Messaggioda Filippo De Bellis » dom 07 ago 2016, 11:46

Vorrei sapere se ci sono dei metodi per fare solfeggi cantati da autodidatta.

Come verificare se l'esercizio cantato è stato eseguito correttamente?

Ciao.
Filippo

Avatar utente
Daniele Lazzari
Concertista
Messaggi: 117
Iscritto il: dom 20 mar 2016, 00:33
Località: Budapest

Re: solfeggi cantati

Messaggioda Daniele Lazzari » mar 09 ago 2016, 06:46

Ci sono tanti metodi, di solito tutti abbinati a quelli parlati. La maggior parte procedono con lo studio degli intervalli uno alla volta e dopo propongono semplici melodie con accompagnamento e senza, sulla falsariga di quello che era previsto nell'esame di solfeggio al Conservatorio.
Ma la mia opinione personale è che questi metodi italiani, sia il solfeggio parlato che cantato, siano pieni di difetti e che raggiungano la vera meta (imparare musica) difficilmente.
Io non posso che tessere le lodi del metodo Kodàly che funziona al 100 per 100. So che in Italia è stato adottato da qualcuno e verosimilmente si possono trovare delle guide. La solmizzazione, ad esempio, è quella che permette ai bambini di 8 anni di cantare qualunque melodia scritta, in qualunque tonalità. Il solfeggio ritmico parlato non è fatto di un inutile scioglilingua ma codificato con semplici: ta, ta-a, ti, ta-m, ta-i, ri, etc.
La verifica è semplice: dopo un po si avverte che quello che si sente dentro è proprio quello che è scritto sul pentagramma.
Daniele Lazzari

"Gli strumenti sono isole più o meno grandi, più o meno belle ma, l'importante è l'oceano, l'importante è la musica!"(A.Segovia)
"Rendere l'impossibile possibile,il possibile facile,il facile piacevole!"(M.Feldenkrais)

Sori-an
Messaggi: 15
Iscritto il: mer 06 lug 2016, 20:22

Re: solfeggi cantati

Messaggioda Sori-an » mar 09 ago 2016, 09:38

Ciao, ti consiglio il metodo di Gianni Desidery il titolo dovrebbe essere "solfeggi cantati e dettato melodico", o qualcosa di simile. Inizia dai primi esercizi cantano la nota suonandola contemporaneamente con la chitarra. Immagina quando accordi la chitarra con il diapason, ecco devi fare la stessa cosa accordando la tua voce con la chitarra. Pian piano arriverai ad eseguire il solfeggio cantato con la chitarra in mano, ma non la suonerai più ad ogni nota, ma solo ogni tanto per verificare se stai andando bene. Una mezz'oretta al giorno, in pochi mesi diventerai bravo! :okok:

Avatar utente
Filippo De Bellis
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 180
Iscritto il: mer 20 gen 2010, 20:25
Località: Caluso - Torino

Re: solfeggi cantati

Messaggioda Filippo De Bellis » mar 09 ago 2016, 12:57

Sori-an ha scritto:Ciao, ti consiglio il metodo di Gianni Desidery il titolo dovrebbe essere "solfeggi cantati e dettato melodico", o qualcosa di simile. Inizia dai primi esercizi cantano la nota suonandola contemporaneamente con la chitarra. Immagina quando accordi la chitarra con il diapason, ecco devi fare la stessa cosa accordando la tua voce con la chitarra. Pian piano arriverai ad eseguire il solfeggio cantato con la chitarra in mano, ma non la suonerai più ad ogni nota, ma solo ogni tanto per verificare se stai andando bene. Una mezz'oretta al giorno, in pochi mesi diventerai bravo! :okok:


Ciao. Ho trovato: DESIDERY GIANNI IL SOLFEGGIO CANTATO E IL DETTATO MELODICO.
Credo che sia questo. La copertina è in allegato.

Grazie del consiglio. :merci:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Sori-an
Messaggi: 15
Iscritto il: mer 06 lug 2016, 20:22

Re: solfeggi cantati

Messaggioda Sori-an » mar 09 ago 2016, 14:37

Si dovrebbe essere questo, io lo ricordavo con la copertina verde, ma forse questa è un'edizione più recente, e ci dovrebbe essere anche un cd allegato! :bye:


Torna a “Solfeggio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 2 ospiti