chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Presentazione / autopromozione degli strumenti realizzati dai liutai del forum.
Regole del forum
In questa sezione i liutai professionisti e amatori iscritti al forum e che vi partecipano attivamente, possono presentare i loro prodotti con l'ausilio di foto delle fasi di lavorazione, schemi progettuali e ogni altro elemento utile per illustrare la realizzazione degli strumenti.
Gli annunci di vendita devono essere pubblicati nella sezione di Compravendita, secondo le regole della stessa.
Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » mer 11 gen 2017, 21:38

Più che verniciare sarà preso a fare la punta ai bischeri, sono molto curioso del risultato sonoro.

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 360
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » gio 12 gen 2017, 14:31

Scusate ma al momento sono fermo con i lavori. Sono alle Canarie farmi un po di tintarella... si riprende la settimana prossima. Ciao

Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » sab 21 gen 2017, 16:49

La chitarra è finita? :D

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 360
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » dom 22 gen 2017, 08:43

sono tornato e mi sono concentrato sul mio dente del giudizio, poi su un'infiammazione dell'alveolo..... in questi giorni recupererò la chitarra dal mio maestro che intanto la stava provando.
Ha detto che è inaccordabile con i bischeri. Con la pasta che ha comprato è un pò meglio, adesso mi dovrebbe arrivare il temperabischeri per cui dovrei migliorare ancora la situazione.... vi aggiornerò! ciao

DeGreiff
Messaggi: 10
Iscritto il: gio 05 gen 2017, 00:18

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da DeGreiff » dom 22 gen 2017, 12:27

Bellissima chitarra!
Anche a me sta nascendo la voglia di costruire una Fabricatore :)
Se mi permetti volevo chiederti se la cassa della chitarra ti sembra davvero piccola, come chiedevi in un post di qualche tempo fa...ed effettivamente per le misure al lobo inferiore che sono di 24,5 cm, alla vita di 14 ed al lobo superiore 19 sulla carta anche a me sembra una cassa piccola. Ma ora che non ce l'hai piu' solo su carta, ma dal vivo, che impressioni ti da? Per l'inclinazione della paletta hai usato l'incastro a V? :)

Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » dom 22 gen 2017, 14:45

Mica ti fermerai davanti a sei bischeri? :shock: Ci vuole molta pazienza nella lavorazione dei bischeri, non avranno mai la facilità di accordatura che hanno le meccaniche, ma se lavorati bene l'accordatura sarà perfetta.
Del resto la chitarra che hai costruito è molto lontana dalle chitarre moderne sia per quanto riguarda la costruzione e sia per la tecnica esecutiva e soprattutto per il modo di accordare.
Non dimenticare che usavano 415 o 432 HZ.
Io ho uno strumento con i bischeri e devo dirti che si accorda perfettamente, sicuramente ci vuole molta più pazienza.
Buon lavoro.

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 360
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » lun 23 gen 2017, 08:51

grazie per l'incoraggiamento....

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 360
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » mar 24 gen 2017, 14:00

sono alle prese con la verniciatura... Stavo valutando qualche opzione su come procedere: il decoro sulal tavola crea tante piccole "insenature" che mi renderebbero impossibile una buona verniciatura a tampone a gommalacca. E se si valutasse una verniciatura a spruzzo?

Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » mar 24 gen 2017, 14:56

La procedura doveva essere la seguente, prima di mettere il decoro verniciare la tavola armonica a gommalacca, poi incollare senza sbavature il decoro e poi con un pennellino verniciare il decoro a gommalacca.
Se hai incollato il decoro prima di verniciare la tavola armonica, la verniciatura a gomma lacca la vedo molto difficile, non ti resta che verniciare a spruzzo forse con una vernice poliuretanica.

alessandro lienzo
Messaggi: 1136
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da alessandro lienzo » mar 24 gen 2017, 15:29

Puoi stendere la verniciatura a pennello e poi pulire con grana fine, ripetere il passaggio fin quando non avrai una gommalacca omogenea ma no lucida, lascerei la tavola satinata, il resto lo puoi lucidare tranquillamente.
Assolutamente no la poliuretanica!
Avresti comunque i problema della lucidatura con una macchina orbitale che tocca i delicati inserti.
alessandro C.

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1320
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Pietro » mar 24 gen 2017, 17:54

Concordo, il sistema è buono ed è usato anche dai corniciai con tutti i ghirigori che si ritrovano.
Personalmente ho usato per i decori un piumaccino (piccolo tamponcino che si può ottenere anche solo con un batuffolo di cotone) e un tampone un po' più grande per il resto della tavola. Per fondo e fasce ho proceduto come di consueto.
Concordo anche sul lasciare la tavola leggermente satinata (procedura che ho adottato anche per la mia Rovetta) in quanto bisogna tenere conto che in quel periodo la tavola non sempre veniva verniciata.
Non userei la poliuretanica e neppure il compressore in quanto all'epoca non c'erano ma anche perché viene bene lo stesso anche con il procedimento tradizionale.

Cordialità - Pietro -

Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » mar 24 gen 2017, 18:01

Non dimenticare che hai costruito una chitarra terzina che dovrà essere accordata una terza minore sopra = sollecitazione e tiraggio di tutti i componenti tavola ponticello catene Extra forte, una vernice poliuretanica bicomponente potrebbe aiutare lo strumento ad essere ancora più resistente rispetto ad una vernice alla gommalacca.
Due mani leggere di poliuretanica bicomponente e hai risolto il problema, se usi una pistola professionale il risultato sarà ottimo.

alessandro lienzo
Messaggi: 1136
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da alessandro lienzo » mar 24 gen 2017, 21:19

Caro luth
Mi permetta: è proprio sicuro che la poliuretabica sia così resistente rispetto alla gommalacca? se ha dati certi sarei lieto di leggerli.
Resta il fatto che lo strumento è piccolo e con spessori non sottili (come tradizione) anche se accordato più alto dovrebbe tenere così come tenevano le terzine antiche!
Ma su un bel mobile di fine 700 posso mai spruzzare una Vernice sintetica? certo che posso, ma sarei uno stolto!
Secondo me non ha senso replicare una chitarra storica ed applicare una finitura così distinguibile come la poliuretanica.
Chiudo qui; altrimenti innesco solo inutili divergenze.
alessandro C.

Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » mer 25 gen 2017, 15:33

Caro Lienzo.
Non mi sognerei mai di dare una vernice poliuretanica su di uno strumento originale.
Qui stiamo parlando di una copia di una chitarra originale, differenti i legni e differente il valore artistico.
Ho solo cercato di semplificare il lavoro del caro Juri che ha chiesto consigli.
Non penso che il mio consiglio sia meno interessante del suo sta a Juri decidere quale sia il migliore.
Non penso che per così poco si aprono divergenze.
Mi sembra ottimo il consiglio di Pietro, la tavola armonica si potrebbe anche non verniciare e finire con lucidatura a gomma, da non confondere con la gommalacca.

alessandro lienzo
Messaggi: 1136
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da alessandro lienzo » mer 25 gen 2017, 16:39

E qual è la differenza ? Tra la finitura e la verniciatura di cui dicevo io ?
alessandro C.

Torna a “Gli strumenti realizzati dai liutai del forum”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 0 ospiti