Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Regole del forum
Questa sezione è dedicata alla richiesta di consigli, opinioni, suggerimenti per l'acquisto di una chitarra classica. Il forum non può svolgere il ruolo di "esperto virtuale (a distanza)", perciò per la stima di uno strumento è preferibile rivolgersi personalmente a un liutaio o a un negozio di strumenti musicali.
Gli annunci di vendita devono essere pubblicati nella sezione di Compravendita, secondo le regole della stessa.
simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da simposio » sab 03 set 2016, 19:41

Ciao ragazzi, vorrei qualche consiglio su come stabilizzare l'umidità della mia chitarra in abete. Consigliatemi custodie, sistemi di regolazione (naturali o artificiali) qualsiasi cosa che avete provato per cui potete consigliare per esperienza. Grazie e buona musica :bye:

Franco Marino
Messaggi: 199
Iscritto il: mar 06 ott 2015, 14:25

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da Franco Marino » dom 04 set 2016, 15:13

Non preoccuparti per l"eccessiva umidita basta che non superi 70 - 75 , importante che non scenda sotto ai 35 - 40 allora diventa un problema ...

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da simposio » dom 04 set 2016, 22:03

So che l'aumento dell'umidità non danneggia lo strumento al contrario del secco repentino rischioso fino a determinare crepe. Vorrei sapere invece se è possibile tenere lo strumento ad un livello di umidità ideale, il più possibile costante, affinché non ci siano cali di prestazione del suono. Ho cercato degli igrometri per la misurazione, ne esistono tanti (troppi) e mi pare di aver capito che il migliore sia quello a capelli sintetici, poi pare che il gel di silice (silica gel) sia un buon prodotto per abbassare l'umidità relativa, di tutto questo però restano i dubbi sulla reale efficacia, e chiedo a voi del forum che avete provato tali sistemi, di chiarire le effettive capacità e i vantaggi nell'usare questi mezzi. Grazie per la risposta.

davidemooo
Messaggi: 1187
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da davidemooo » dom 04 set 2016, 22:09

Hai sbagliato sezione!
La sapienza è con i modesti!

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da simposio » dom 04 set 2016, 22:14

e quale è la sezione giusta?

davidemooo
Messaggi: 1187
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da davidemooo » lun 05 set 2016, 14:20

Liuteria
La sapienza è con i modesti!

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da simposio » lun 05 set 2016, 14:33

Grazie, provvederò ;) Ohps! Ma già sono nella sezione liuteria :shock:

Elitista2
Messaggi: 210
Iscritto il: dom 10 mag 2015, 14:53

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da Elitista2 » sab 01 ott 2016, 13:20

Stabilizzare il tasso di umidità è semplicemente impossibile. A meno che non si metta lo strumento in una teca di vetro che mantenga una temperatura e tasso di umidità ideali grazie a un humidor. Come si fa per sigari o per le sacre reliquie.
Premessa a parte, nei giorni e mesi dell' anno cambiano temperatura e umidità. Il consiglio è di usarla serenamente lasciandola fuori dalla custodia per suonarla quanto più vuoi/puoi.
Ps. Le custodie con igrometro non servono a niente se non a conoscere il tasso di umidità in modo peraltro non attendibile.

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da simposio » dom 02 ott 2016, 22:38

Elitista2 ha scritto:Stabilizzare il tasso di umidità è semplicemente impossibile. A meno che non si metta lo strumento in una teca di vetro che mantenga una temperatura e tasso di umidità ideali grazie a un humidor. Come si fa per sigari o per le sacre reliquie.
Premessa a parte, nei giorni e mesi dell' anno cambiano temperatura e umidità. Il consiglio è di usarla serenamente lasciandola fuori dalla custodia per suonarla quanto più vuoi/puoi.
Ps. Le custodie con igrometro non servono a niente se non a conoscere il tasso di umidità in modo peraltro non attendibile.
Grazie risposta seria e precisa

cecco
Messaggi: 535
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da cecco » lun 03 ott 2016, 10:32

Anche io mi sono posto il problema. Come ha scritto Etilista le custodie con igrometro servono a poco. Penso che la cosa migliore sia il controllo dell'umidità dell'ambiente stesso dove abitualmente stanno le chitarre (se stiamo parlando di un normale appartamento). Premettendo che il deumidificatore non risolve la causa però è utile per abbassare il tasso di umidità dell'aria, e per riflesso quella degli strumenti musicali ( e anche le persone ringrazieranno!). Un climatizzatore sarebbe anche meglio, ma vai a spendere molto di più. Per conoscere il tasso di umidità ci sono in vendita dei termometri igrometri digitali per pochi euro in vendita in rete.

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Come stabilizzare il tasso di umidità della chitarra

Messaggio da simposio » lun 03 ott 2016, 22:17

Grazie delle risposte, penso che provvederò a regolare l'umidità della stanza :)

Torna a “Consigli per l'acquisto di una chitarra”