Leed's Castle Segovia Competition

Notizie e commenti su libri, manuali, saggi, film, pubblicazioni digitali sulla chitarra classica.
Regole del forum
In questa sezione potete pubblicare notizie e commenti su libri, manuali, saggi, film, pubblicazioni digitali sulla chitarra classica.
Gli annunci su pubblicazioni, prodotti o eventi professionali personali devono essere pubblicati nella sezione Autopromozione.
tancredi

Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da tancredi » mer 22 mag 2013, 23:33

Bel film dove si possono vedere alcuni giovani promettenti, Eliot Fisk, Victor Pellegrini, Paul Galbraith, Cheryl Grice, Stefano Grondona, Yoshinobu Iwanaga e molti altri: http://www.youtube.com/watch?v=A2VD6td4ZiY C'è tuttavia un risvolto conturbante. Il vincitore della competizione Tsuyoshi Horiuchi, seguendo l'antico rituale giapponese detto Yubitsume, pochi mesi dopo si amputò un dito e smise per sempre di suonare.

Trelkovsky

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da Trelkovsky » gio 23 mag 2013, 13:34

Bellissimo, grazie della condivisione.
Gli allora giovani Galbraith e Grondona sembrano avere già molto da dire in termini musicali.
Sembra sia sul serio vero che si discute e riflette una vita, artisticamente parlando, sugli stessi temi. Dove l'evoluzione della poetica di un artista sembra essere il frutto dell'elaborazione delle stesse idee, idee che riproponendosi costantemente per tutta la vita diventano il pretesto per mostrarci il cambiamento non delle idee, ma dell'artista.

Roberto Ferretti
Messaggi: 1296
Iscritto il: dom 17 apr 2011, 14:52

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da Roberto Ferretti » gio 23 mag 2013, 15:51

tancredi ha scritto:Bel film dove si possono vedere alcuni giovani promettenti, Eliot Fisk, Victor Pellegrini, Paul Galbraith, Cheryl Grice, Stefano Grondona, Yoshinobu Iwanaga e molti altri: http://www.youtube.com/watch?v=A2VD6td4ZiY C'è tuttavia un risvolto conturbante. Il vincitore della competizione Tsuyoshi Horiuchi, seguendo l'antico rituale giapponese detto Yubitsume, pochi mesi dopo si amputò un dito e smise per sempre di suonare.
Con chi doveva scusarsi Horiuchi? Si è mai saputo?

mizar
Messaggi: 519
Iscritto il: mar 31 gen 2006, 14:08
Località: Torino

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da mizar » gio 23 mag 2013, 22:34

Grazie Tancredi, che bel film.
Mizar

DamianG

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da DamianG » gio 23 mag 2013, 22:52

non mi spiego per quale motivo avvenga lo Yubitsume in questi casi...leggo che è una tradizione puramente della Yakuza (mafia) per punire...
Invece se autoinflitta, serve per espiare una grave scorrettezza nei confronti di qualcuno.
Inoltre, leggo ancora che consiste nell'amputazione della falange del mignolino...quindi in teoria, si potrebbe ancora continuare a suonare....

MatteoT

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da MatteoT » ven 24 mag 2013, 17:52

Grazie per averlo condiviso. Bello e interessante :)

tancredi

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da tancredi » ven 24 mag 2013, 19:18

Ringrazio tutti quelli che mi ringraziano :D
A chi chiede notizie più dettagliate sulla vicenda di Tsuyoshi Horiuchi e sul rito dello Yubitsume mi dispiace non poter essere di alcun aiuto. In rete si trovano molte informazioni e anche esempi, dai quali sono subito fuggito non riuscendo a vincere la ripugnanza verso qualsiasi forma di autolesione :(

DamianG

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da DamianG » ven 24 mag 2013, 19:39

dai quali sono subito fuggito non riuscendo a vincere la ripugnanza verso qualsiasi forma di autolesione
quoto...ho evitato anch'io....

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1265
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da Pietro » ven 24 mag 2013, 21:01

Si, evito qualsiasi approfondimento e di conseguenza qualsiasi commento.
Se si ha ricevuto un dono divino immenso come quello di essere un ottimo musicista e un superbo strumentista trovo assurdo il non condividerlo per la gioia di tutti invece di troncarlo bruscamente dopo averlo solo fatto annusare come un fumo senza arrosto.

Ritengo che non ci sia nulla che possa giustificare simili assurdità.

Cordialità - Pietro

tancredi

Re: Leed's Castle Segovia Competition

Messaggio da tancredi » ven 24 mag 2013, 22:28

tornando al filmato, mi sembra interessante anche per un altra ragione: il programma portato dai 34 promettenti chitarristi - difficilmente formulato all'insaputa di Segovia - sfaterebbe alcune supposte idiosincrasie per tutto ciò che non fosse - è proprio il caso di dirlo - nelle sue corde. Non parlo tanto della BWV 998, da lui mai registrata né eseguita in pubblico, quanto soprattutto del Sueño en la Floresta di Barrios e del Nocturnal di Britten, evidentemente non così alieni.

Mi ha colpito anche l'augurio fatto ai ragazzi di avere fortuna, to be lucky. Bisogna essere bravi certo, ma serve anche quella!

Notazione a margine: mi sarei aspettato di veder scendere Segovia dalla regale Daimler Majestic Major dalla quale scendono invece Antón García Abril e Augustin Léon Ara. Il Marqués de Salobreña Andrés Segovia invece, senza tante fisime, ha viaggiato nella più comune e "borghese" Ford Taurus passo lungo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Torna a “Pubblicazioni sulla chitarra classica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 1 ospite