30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Notizie e commenti su concerti, convegni, master class.
Regole del forum
In questa sezione potete pubblicare notizie e commenti sui concerti, convegni, master class.
Gli annunci su pubblicazioni, prodotti o eventi professionali personali devono essere pubblicati nella sezione Autopromozione.
Rosario
Messaggi: 154
Iscritto il: mer 25 giu 2008, 11:39

30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Messaggioda Rosario » mer 01 lug 2015, 00:38

Il concerto si è tenuto per l’ apertura della rassegna chitarristica internazionale ‘six ways’ giunto alla quindicesima edizione nel giardino delle rose del castello di Moncalieri (To).
Ho contato così approssimativamente 160 posti a sedere che alla fine sono risultati tutti occupati da un pubblico che non ha lesinato sugli applausi e ha richiamato sul palco in nostro Giorgio tre volte .Il nostro maestro generosamente è tornato e proposto altri tre brani che non erano bis ma ulteriori pezzi del suo nutrito repertorio.
La novità è proprio il repertorio. Giorgio chiama canzoni le sue composizioni che ha scritto durante tutti questi anni di attività, uno di questi, ‘ dentro te’ è stato composto e regalato alla moglie per le nozze. Questo ci fa pensare a una musica nuova che nasce da emozioni , musica che porta con sé esperienze di vita fatte con persone care o amici con i quali si è condivisa la passione per la musica e qui c’ è un pezzo per Giorgio Mirto, ma anche compagni di viaggio, città lontane o montagne vicine alla sua Cuneo. A costo di ripetermi voglio sottolineare: composizioni fatte da emozioni e non solo dalle regole che sovrastano ogni pagina di musica.
Detto questo proviamo a capire perché questi brani vengono definiti da Giorgio canzoni. Oltre alle emozioni che creano sembra proprio che vogliano raccontare una storia, descrivere un posto lontano o vicino, come le canzoni ci lasciano in testa un motivo una melodia bella ma mai scontata.
A questo punto però vorrei togliere di mezzo la parola canzone perche’ questa è musica, musica nuova, raffinata e piacevole. Giorgio Signorile pur in maniera moderna e con ritmi attuali ci riporta alla liricità delle Rossiniane e ci riporta alla mente quel Giuliani che componeva e suonava le sue composizioni; questa pur essendo una cosa già vista, è una novità diciamo da dopo Segovia il quale ci ha abituati a vedere il compositore e l’ interprete come due persone distinte.
Così passato e futuro si fondono in queste composizioni di Giorgio ma ci sono anche altre cose: la maggior parte dei pezzi vengono proposti in dittico e con una logica di continuità ricordandoci Girolamo Kasperger e siamo in pieno Rinascimento ; tornano alla mente anche gli stili dei meno noti, a noi chitarristi classici, Riccardo Zappa e John Renbourn, il tutto fuso in un mix equilibrato e piacevole, insomma le composizioni di Giorgio Signorile sono l’assimilazione di un enorme bagaglio culturale riproposto con il cuore.
Non voglio parlare di tecnica, qui sul forum Giorgio Signorile lo conosciamo tutti.
A fine concerto si è preso i giusti elogi e ringraziamenti dai presenti che si sono messi in fila per stringergli la mano e per tutti ha avuto un sorriso; a tutti compreso me che l’ho debitamente ringraziato per tutti i consigli e le dritte che mi ha elargito e per le discussioni appassionate che hanno accompagnato noi tutti, in questi anni, qui sul forum.
Giorgio Signorile e Giorgio Mirto si esibiranno per la stessa rassegna lunedì 13 luglio a Torino –San Pietro in Vincoli, Zona Teatro. Ve lo consiglio. Io ci sarò sicuramente.
Buona musica a tutti.
Rosario Restelli
Rosario Restelli

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6876
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: 30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Messaggioda Giorgio Signorile » mer 01 lug 2015, 08:55

Ti ringrazio davvero di queste parole, intime e profonde a commento del mio concerto. Quando parlo di "canzoni" voglio anche un pò provocare perchè la forma canzone è cosa nobile e merita attenzione, anche dal mondo accademico, solo che ci sono talmente tante canzoni orrende in giro che sembra ormai un termine svilito e privo di peso. In realtà mi riferisco, come ho detto, alla canzone dei cantautori, dove il significato va ricercato nel connubio tra musica, semplice e chiara, e testo, che rappresenta il punto forte del messaggio. Con me è un pò il contrario, non ho testi ma cerco di supplire a quella carenza con la ricerca melodica, per me fondamentale, e con l'interpretazione che nel mio caso diventa davvero specchio del mio essere musicista. Quindi ancora grazie di avermi comunicato così bene le tue sensazioni al concerto.
Una piccola correzione, a causa di un problema organizzativo mio non ci sarò al concerto di Torino, ma la serata sarà a Manta (Cn, sede del famosissimo castello culla del Gotico internazionale) il 15 Luglio, come si può leggere dal volantino
Grazie ancora e spero di ritrovarti al prossimo concerto!

(carmine)

Re: 30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Messaggioda (carmine) » gio 02 lug 2015, 12:53

peccato per il concerto di Torino a Manta allora e complimenti anche a Rosario per l'appassionato commento che ha illustrato cosi' bene il concerto di Moncalieri e che condivido ciao

Rosario
Messaggi: 154
Iscritto il: mer 25 giu 2008, 11:39

Re: 30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Messaggioda Rosario » gio 02 lug 2015, 15:03

grazie (carmine) per ''l' appassionato''.
Piccola nota: il concerto a Manta c'è il giorno 15 luglio, non ci sarà a Torino il giorno 13 luglio (leggi bene quanto riportato da Giorgio.
Buona musica.
Rosario Restelli

Avatar utente
Paolo Romanello
Messaggi: 888
Iscritto il: lun 15 mar 2010, 10:27
Località: Genova

Re: 30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Messaggioda Paolo Romanello » gio 02 lug 2015, 15:38

"Giorgio Signorile pur in maniera moderna e con ritmi attuali ci riporta alla liricità delle Rossiniane e ci riporta alla mente quel Giuliani che componeva e suonava le sue composizioni; questa pur essendo una cosa già vista, è una novità diciamo da dopo Segovia il quale ci ha abituati a vedere il compositore e l’ interprete come due persone distinte." Condivido ed apprezzo molto questa osservazione di Rosario. Per me il chitarrista che non sia anche compositore ha una marcia in meno. L'interprete puro è comune tra i pianisti o i violinisti, ma la chitarra non ha la vastità di letteratura di questi strumenti e l'elemento di ricerca, di adattamento e di studio personale sulla composizione è una componente peculiare e affascinante del nostro strumento.
" Si può conoscere solamente ciò che si ama " S. Agostino

Avatar utente
Gio guitar
Messaggi: 536
Iscritto il: mer 31 lug 2013, 13:43

Re: 30.06.2015 concerto di Giorgio Signorile

Messaggioda Gio guitar » ven 03 lug 2015, 09:46

Rosario hai scritto una bella descrizione sulla musica del Maestro Giorgio Signorile.
Sono in totale sintonia con le tue parole di sintesi "... musica nuova, raffinata e piacevole".
Ascolto spesso i suoi brani e trovo che sia Bella Musica; una musica che non crea distanze con chi ascolta, ma anzi cattura e ci guida all'interno della sua narrativa con fare amichevole ed attento. Che si tratti della descrizione di un viaggio in terre lontane, di sentimenti o della descrizione di un paesaggio Giorgio riesce a condividere le sue emozioni sulla base di un piacevole e raffinato tessuto melodico.
Peccato non esser stato presente in questa occasione. Grazie per aver voluto condividere.

:bye: Gio


Torna a “Rassegna di eventi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 1 ospite