Attaccatura unghie troppo interna

Lunghe, corte, vere, finte, resistenti, fragili... Per noi chitarristi sono importantissime.
saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » mar 24 feb 2015, 09:25

Forse per il mio problema c'è poco da fare ma provo lo stesso a chiedervi un consiglio.
Negli anni, prima di iniziare a suonare la chitarra classica, a furia di mangiarmi le unghie ho letteralmente "spostato" l'attaccatura dell'unghia verso l'interno del dito.
Risultato: per permettere alla mia unghia di "sporgere" almeno 2mm fuori dal polpastrello, devo avere una "parte bianca" dell'unghia molto più lunga, addirittura 5 o 6mm per l'unghia di anulare e medio. La cosa provoca fastidi a diversi livelli: estetici (sono brutte forti!!), pratici (avendo una parte bianca dell'unghia così lunga, sono più soggetto a rotture e sfaldature), tecnici (ogni tanto le corde si incastrano in profondità tra il sotto dell'unghia e il sopra del polpastrello, in quell'interstizio dove, in teoria, la carne dovrebbe essere attaccata all'unghia).

Esiste un modo per risolvere questa cosa? Trattamenti particolari per favorire "l'avanzamento" dell'attaccatura dell'unghia? È una cosa che si risolve col tempo o mi devo rassegnare? :merci:

raffdes
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 20 gen 2015, 11:11

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da raffdes » mar 24 feb 2015, 12:42

Se ti può consolare per raggiungere i 2mm esterni al polpastrello dell'anulare, arrivo anch'io verso i 5mm... e non mi sono mai mangiato le unghie! :okok:
Raffaele De Sandro Salvati, pigiatasti di 2° livello.

Avatar utente
holden1
Messaggi: 286
Iscritto il: ven 12 dic 2014, 14:44
Località: Parigi

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da holden1 » mar 24 feb 2015, 14:10

Così ad occhio e croce ti direi:
1) Suona con l'unghia il più corta possibile; a filo polpastrello (io sono anni che la tengo così e mi trovo molto bene)
2) Considera che, suonando costantemente per un periodo abbastanza lungo, l'unghia va incontro a certi "adattamenti" naturali (e il tuo problema potrebbe anche migliorare)
3) Consulta un dermatologo, se c'e' qualcosa da fare lui lo sa.

Buon chitarra.

Marco.
- Parlez-vous française?
- Preferisco di no.
[Arturo Benedetti Michelangeli]

saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » mar 24 feb 2015, 17:05

raffdes ha scritto:Se ti può consolare per raggiungere i 2mm esterni al polpastrello dell'anulare, arrivo anch'io verso i 5mm... e non mi sono mai mangiato le unghie! :okok:
Non è 'sta gran consolazione, in verità... :D :wink:
Piuttosto, a te non dà problemi mentre suoni? Non hai la costante sensazione che il dito si possa incastrare da un "appoggio all'altro"?

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2895
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da Magic Guitar » mar 24 feb 2015, 17:30

Lima gli angoli a fa' in modo che l'unghia sia arrotondata in modo che non agganci la corda. Col tempo poi cmq l'unghia si rinforzerà. Segui il consiglio di non farla sporgere troppo dal polpastrello.

:bye:
Ferdinando Bonapace

raffdes
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 20 gen 2015, 11:11

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da raffdes » mar 24 feb 2015, 17:49

No, quel tipo di problema non ce l'ho.
Piuttosto devo acquisire dimestichezza con il pollice, polpastrello ed unghia... ma questo è un altro film! :bye:
Raffaele De Sandro Salvati, pigiatasti di 2° livello.

saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » mar 24 feb 2015, 18:12

Unghia a filo; limare angoli; armarsi di pazienza. Ricevuto! :okok:
Grazie a tutti.

saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » mar 24 feb 2015, 18:13

holden1 ha scritto:Così ad occhio e croce ti direi:
1) Suona con l'unghia il più corta possibile; a filo polpastrello (io sono anni che la tengo così e mi trovo molto bene)
2) Considera che, suonando costantemente per un periodo abbastanza lungo, l'unghia va incontro a certi "adattamenti" naturali (e il tuo problema potrebbe anche migliorare)
3) Consulta un dermatologo, se c'e' qualcosa da fare lui lo sa.

Buon chitarra.

Marco.

Potrei provare anche dal dermatologo... Tanto devo andare a fare una visita ai nei, ne approfitto! Grazie mille.

saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » dom 01 mar 2015, 12:15

Altro problema da quando mi faccio crescere le unghie... HELP!!!
Quando eseguo suoni appoggiati (soprattutto se simultaneamente, pollice-indice o pollice-medio), spesso l'unghia del pollice mi si incastra sulla corda. Risultato: a volte il dito rimane proprio bloccato, senza riuscire a suonare la corda, a volte suona in ritardo, a volte fa un suono terribile (tipo, prima un "tic" e poi il suono).

La posizione della mano dx è corretta durante l'esecuzione... o almeno mi sforzo di mantene una postura il più possibile giusta.
È una questione d'abitudine oppure c'è qualcosa che sbaglio nel limare le unghie (lunghezza, forma o altro)?

Sto diventando pazzo a studiare così... :-(

Avatar utente
holden1
Messaggi: 286
Iscritto il: ven 12 dic 2014, 14:44
Località: Parigi

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da holden1 » lun 02 mar 2015, 00:59

Probabilmente la tua unghia è "a tegola".
Poggia la limetta sul bordo di un piano (di piatto per il lato lungo); poggiaci l'unghia del pollice sopra e muovilo sulla limetta finché tutta l'unghia non aderisce completamente alla faccia superiore della limetta.
In pratica dovrebbe venirti una forma dell'unghia molto appuntita.

Comunque ti conviene postare una foto dell'unghia presa di fronte.
- Parlez-vous française?
- Preferisco di no.
[Arturo Benedetti Michelangeli]

Boris_Balkan

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da Boris_Balkan » lun 02 mar 2015, 15:17

saimonz ha scritto: La posizione della mano dx è corretta durante l'esecuzione... o almeno mi sforzo di mantene una postura il più possibile giusta.
Ammesso che esista una posizione corretta, in senso assoluto, va specificato che ogni chitarrista, inevitabilmente, deve adattare qualsiasi tipo di tecnica, postura, posizione delle mani, ecc, alla sua persona: sia per le caratteristiche fisiche, che mentali. La forma delle unghie è una variante che svolge un ruolo tutt'altro che secondario in questa forma di personalizzazione/adattamento. Sento spesso dire da chitarristi o peggio ancora docenti che una determinata forma delle unghie, delle dita, dei polpastrelli, ecc, risulti svantaggiosa oggettivamente: è invece un'evidente incapacità di guardare ad un modo di suonare che non sia il proprio, e mi pare un limite molto grave per chi decida di occuparsi di insegnamento. La chitarra, rispetto alla mano destra, ha attraversato momenti in cui i modelli presi ad esempio erano di volta in volta radicalmente differenti l'uno dagli altri. In ognuna di queste scuole di pensiero è possibile cogliere degli elementi validi, e se si indaga a fondo fino ad arrivare ai presupposti che muovo le scelte e la teorizzazione di una tecnica si può dedurre che i principi da seguire - da cui muovere la ricerca (anche del suono) - restano essenzialmente invariati nel tempo: sono piuttosto modi diversi di affrontarli, o modi di padroneggiare al meglio un aspetto della tecnica, e del suono, invece che un altro.
Compi un excursus storico sui metodo di chitarra dall'800 a oggi. Guarda e ascolta chitarristi differenti, cerca di cogliere i principi dell'articolazione delle dita, piuttosto che imporre alla tua mano un risultato finale, e vedrai che, seppure in maniere più tortuosa, arriverai non solo a risolvere il problema delle unghie, ma ne farai un tratto distintivo, fondamentale per ottenere il tuo suono.

saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » mar 03 mar 2015, 15:08

holden1 ha scritto:Probabilmente la tua unghia è "a tegola".
Poggia la limetta sul bordo di un piano (di piatto per il lato lungo); poggiaci l'unghia del pollice sopra e muovilo sulla limetta finché tutta l'unghia non aderisce completamente alla faccia superiore della limetta.
In pratica dovrebbe venirti una forma dell'unghia molto appuntita.

Comunque ti conviene postare una foto dell'unghia presa di fronte.

In pratica devo limare parecchio la parte laterale sx dell'unghia, rendendo la forma generale dell'unghia più appuntita e meno arrotondata, giusto?

Cmq le foto dell'unghiaccia incriminata son queste.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

saimonz
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 08 feb 2015, 22:59

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da saimonz » mar 03 mar 2015, 16:04

Boris_Balkan ha scritto:
saimonz ha scritto: La posizione della mano dx è corretta durante l'esecuzione... o almeno mi sforzo di mantene una postura il più possibile giusta.
Ammesso che esista una posizione corretta, in senso assoluto, va specificato che ogni chitarrista, inevitabilmente, deve adattare qualsiasi tipo di tecnica, postura, posizione delle mani, ecc, alla sua persona: sia per le caratteristiche fisiche, che mentali. La forma delle unghie è una variante che svolge un ruolo tutt'altro che secondario in questa forma di personalizzazione/adattamento. Sento spesso dire da chitarristi o peggio ancora docenti che una determinata forma delle unghie, delle dita, dei polpastrelli, ecc, risulti svantaggiosa oggettivamente: è invece un'evidente incapacità di guardare ad un modo di suonare che non sia il proprio, e mi pare un limite molto grave per chi decida di occuparsi di insegnamento. La chitarra, rispetto alla mano destra, ha attraversato momenti in cui i modelli presi ad esempio erano di volta in volta radicalmente differenti l'uno dagli altri. In ognuna di queste scuole di pensiero è possibile cogliere degli elementi validi, e se si indaga a fondo fino ad arrivare ai presupposti che muovo le scelte e la teorizzazione di una tecnica si può dedurre che i principi da seguire - da cui muovere la ricerca (anche del suono) - restano essenzialmente invariati nel tempo: sono piuttosto modi diversi di affrontarli, o modi di padroneggiare al meglio un aspetto della tecnica, e del suono, invece che un altro.
Compi un excursus storico sui metodo di chitarra dall'800 a oggi. Guarda e ascolta chitarristi differenti, cerca di cogliere i principi dell'articolazione delle dita, piuttosto che imporre alla tua mano un risultato finale, e vedrai che, seppure in maniere più tortuosa, arriverai non solo a risolvere il problema delle unghie, ma ne farai un tratto distintivo, fondamentale per ottenere il tuo suono.

Risposta davvero interessante... e confortante, anche. Grazie mille!
Il mio "suono di riferimento" è quello di Segovia (lontano millenni luce, ovviamente). Ascolto le sue esecuzioni, osservo la sua tecnica, ho anche un libro (La tecnica di Segovia, di Vladimir Bobri, Suvini Zerboni - Milano), pieno di foto e illustrazioni.
Certo che tra l'osservare e l'eseguire c'è di mezzo un mare vasto.
Imito la sua impostazione innanzitutto perché mi piace il suo suono; e anche il mio maestro è di quella scuola (ha anche studiato con Segovia).
Mi attengo a una tecnica in particolare, poi, perché essendo un principiante, temo di acquisire "vizi" di postura che un domani potrebbero ostacolare la mia crescita.
Ma forse sono troppo rigido da questo punto di vista.

Avatar utente
holden1
Messaggi: 286
Iscritto il: ven 12 dic 2014, 14:44
Località: Parigi

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da holden1 » ven 06 mar 2015, 12:40

Credimi, la tua unghia del pollice non ha nessun problema. ;-)

Suona, esercitati, ma NON ti fissare con "la tecnica"; la cosa più importante è "capire" quello che si suona.
Uno può leggere una pagina ad alta voce da un libro, e non capirci niente... ecco, con la musica è lo stesso: un conto è suonare uno spartito, altro "capirlo".
Studiare la musica prima di tutto.

M.
- Parlez-vous française?
- Preferisco di no.
[Arturo Benedetti Michelangeli]

doge

Re: Attaccatura unghie troppo interna

Messaggio da doge » ven 06 mar 2015, 16:20

Se io avessi le tue unghie ne sarei contento. le mie si sfaldano e si tagliano in piu' parti in continuazione..... doge

Torna a “Le unghie dei chitarristi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 3 ospiti