Mi vergogno un pò...

Lunghe, corte, vere, finte, resistenti, fragili... Per noi chitarristi sono importantissime.
aldo1974

Mi vergogno un pò...

Messaggioda aldo1974 » lun 18 dic 2006, 15:06

Studio chitarra classica da circa 2 anni e naturalmente ritengo di fondamentale importanza l'utilizzo delle unghie per ottenere le migliori sonorità.

L'unico problema che ho è un certo imbarazzo e un pizzico di vergogna quando persone che nn conosco bene (e quindi nn sanno della mia passione) notano le mie unghie e quindi spesso cerco di nascondere.

Sono "paranoico" oppure è un problema comune a noi maschietti?

grazie, ciao
Aldo

Andrés

Messaggioda Andrés » lun 18 dic 2006, 15:25

ma da quanto è che le tieni lunghe? dopo un po' ci si abitua.. :wink:
poi io mi diverto quando in palestra il pompato di turno (che magari stava parlando con un amico dell'importanza del potenziamento dei deltoidi) fa caso alle mie unghie.. fanno delle facce!! :D :D
tanto se è gente che conosco, allora sa anche della mia passione per la chitarra classica; se è gente che non conosco, che pensi quel c...o che le pare, no?

lionguit_137

Messaggioda lionguit_137 » lun 18 dic 2006, 15:40

Noooo... mai vergognarsi di quello che sei!

Io andavo in metropolitana a Milano ogni giorno con lo smalto indurente (non potevo nasconderlo perché con le mani dovevo aggrapparmi ai supporti) e me ne sono fregato nel giro di una settimana.
Adesso ci sono addirittura ragazze che si complimentano con me per le manifattura delle mie unghie (sì, mi considero un artigiano delle mie unghie).

Ti consiglio, tra le altre cose, di ascoltare "Nothing else matters" dei Metallica che ti può insegnare appunto a fregartene di quello che pensano gli altri di te.
Enjoy your nails.

Andrés

Messaggioda Andrés » lun 18 dic 2006, 16:03

lionguit_137 ha scritto:Ti consiglio, tra le altre cose, di ascoltare "Nothing else matters" dei Metallica che ti può insegnare appunto a fregartene di quello che pensano gli altri di te.

bella bella bella.... :D

aldo1974

Messaggioda aldo1974 » lun 18 dic 2006, 16:14

perfetto! Grazie 1000, farò tesoro delle vostre esperienze!

ciao
Aldo

fiulin

Messaggioda fiulin » lun 18 dic 2006, 16:18

aldo1974 ha scritto:perfetto! Grazie 1000, farò tesoro delle vostre esperienze!

ciao
Aldo


Per nasconderle, puoi sempre metterle nel naso...

Andrés

Messaggioda Andrés » lun 18 dic 2006, 16:31

fiulin ha scritto:
aldo1974 ha scritto:perfetto! Grazie 1000, farò tesoro delle vostre esperienze!

ciao
Aldo


Per nasconderle, puoi sempre metterle nel naso...

:lol:

fecavag

Messaggioda fecavag » sab 23 dic 2006, 17:47

Anni fa, avevo le unghie che si sfaldavano, trovai in profumeria un prodotto "Unghie di Roccia", che funzionava bene. Aveva il difetto che era azzurro perla brillante, perfettamente visibile. Inutile dire che mi vergognavo come un cane, poi mi accorsi che molte ragazze erano desiderose di indagare la mia vera natura... e chi ero io per non permettere loro di soddisfare la loro morbosa curiosità? Vai tranquillo Aldo.vai tranquillo!

heugy89

Messaggioda heugy89 » sab 23 dic 2006, 20:42

anch'io prima avevo qualche problema, ma ora non ci faccio più caso, so che se quello che suono risulta semiorecchiabile è grazie a quelle...poi è vero le ragazze si interessano alla cura che ne hai!!!

anddev

Messaggioda anddev » mer 03 gen 2007, 01:14

sai che ho notato?che anche le ragazze che si curano di più le mani non hanno l'abilià ad usare la limetta e la carta come ce l'abbiamo noi...quindi divertiti a far vedere loro come sai fare l'estetista!però c'è anche l'altra faccia della medaglia...(sempre riguardante il rapporto con le ragazze)......diciamo così....possono (sempre secondo il mio modesto parere) risultare scomode in certe situazioni...... :oops:

Scherzi a parte io trovo molto carino il fatto di poter riconoscere un chitarrista senza parlare,e spesso anche i non chitarristi sanno perchè noi portiamo le unghie e ,quindi,che non siamo dei travestiti.... :)

Feda

Messaggioda Feda » mer 03 gen 2007, 01:22

addev c'hai ragione :D io ho imparato a curarmi più le unghie da quando suono perchè prima non gli davo così importanza, adesso invece appena vedo un qualcosina che non va mi precipito ad aggiustarle :D x noi ragazze è un pò brutto averle solo da una parte.... ma... pazienza :)

Filopizzo

Messaggioda Filopizzo » mer 03 gen 2007, 12:06

ank'io m vergogno e nn riesco a tenerle lunghe più di tanto tempo

Catoblepa

Messaggioda Catoblepa » gio 04 gen 2007, 00:05

Filopizzo ha scritto:ank'io m vergogno e nn riesco a tenerle lunghe più di tanto tempo


superatela sta cosa dai...o_O!
io se servisse ci metterei pure lo smalto sai che mi frega..lol

Karter

Messaggioda Karter » gio 04 gen 2007, 10:19

Una volta mi sono posto anche io il problema e ho pensato... ma delle persone che incontro casualmente ogni giorno al lavoro, sulla metro, per strada, etc.. a quante io guardo le unghie delle mani e mi preoccupo di come sono?
Risposta : nessuna.
Quindi, perchè loro si dovrebbero preoccupare delle mie?
Per quelle che frequento con più assiduità non è un segreto che suono la chitarra.

anddev

Messaggioda anddev » gio 04 gen 2007, 12:01

in ogni caso io resto sempre dell'idea che non possiamo che essere orgogliosi del fatto che suoniamo la chitarra,e a chi mi chiede:"a che pro tieni le unghie così curate?" (tipo i pianisti) io rispondo : "beato te che basta che ti siedi davanti al pianoforte e suoni senza avere i 3000 nostri problemi"


Torna a “Le unghie dei chitarristi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 8 ospiti