Mi vergogno un pò...

Lunghe, corte, vere, finte, resistenti, fragili... Per noi chitarristi sono importantissime.
Giaguaro

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da Giaguaro » gio 11 set 2008, 01:40

kpaolo ha scritto:azz... ma per il rasgueado o perché si arpeggia anche col mignolo??
perché se lo devo usare per arpeggiare mi sa che mi toccherà formattare il cervello...


solo per rasgueado, non ti preoccupare


....e per tagliare le sasizze :mrgreen:

kpaolo

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da kpaolo » gio 11 set 2008, 13:37

[OT]ma "sasizze" è un termine diffuso su tutto il territorio nazionale, o io e te siamo conterranei?? :D [/OT]

menomale va, a pensare di dover usare il mignolo per gli arpeggi mi si stavano già grippando le sinapsi...

Ely

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da Ely » mar 16 set 2008, 11:25

io sono una ragazza e quindi come porto le unghie(lunghe o corte ) non crea particolari problemi a nessuno, quello che mi da VERAMENTE fastidio è che NESSUNO sembra capire quanto è profonda la mia passione per lo strumento e quanto la musica mi dia gioia e serenità
Non pretendo che siano i miei genitori, ma almeno dai miei amici mi aspetto che quando dico "Oggi è un grande giorno sono riuscita ad eseguire un brano molto difficile " non mi si risponda " "Che sarà mai, credevo che ti laureavi ", perchè mi sento solo svilita :(
Scusate per l'OT so che non c'entra nulla ma avevo bisogno di parlarne con qualcuno
Ely

carlotorres

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da carlotorres » dom 21 set 2008, 21:48

la cosa più noiosa delle unghie lunghe è che lavorando con olio e altre sostanze si sporcano e diventano nere!
solo questo aspetto mi fa vergognare un po' !

bombibetty

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da bombibetty » dom 23 nov 2008, 00:52

Devo dire che più di qualcuno nota le mie unghie e spesso non fa domande perchè pensa di ottenere una risposta imbarazzante!
Chi se ne frega!!!
quelli che mi conoscono invece si accorgono che non suono la chitarra da un po' perche quando parto per i campi scout limo le unghie a zero (per non romperle e trovarle un po' decenti al ritorno). Notano anche quando ricrescono!!! questo a me fa piacere!! poi non è male chiaccherare con qualche amica di smalti, indurenti e via discorrendo; insomma tutte quelle discussioni del mondo femminile che escludono normalmente noi maschi! un modo per entrare a conoscere il mondo loro!

bombibetty

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da bombibetty » mer 03 dic 2008, 10:58

Hai ragione, vvale anche per me, anche se sono alle prime armi difficilmente viene capito l'impegno e il cuore che uno ci deve mettere per tirare fuori certe cose dalla chitarra. ci vedono molto come suonatori da spiaggia!
Ely ha scritto:io sono una ragazza e quindi come porto le unghie(lunghe o corte ) non crea particolari problemi a nessuno, quello che mi da VERAMENTE fastidio è che NESSUNO sembra capire quanto è profonda la mia passione per lo strumento e quanto la musica mi dia gioia e serenità
Non pretendo che siano i miei genitori, ma almeno dai miei amici mi aspetto che quando dico "Oggi è un grande giorno sono riuscita ad eseguire un brano molto difficile " non mi si risponda " "Che sarà mai, credevo che ti laureavi ", perchè mi sento solo svilita :(
Scusate per l'OT so che non c'entra nulla ma avevo bisogno di parlarne con qualcuno
Ely

Guitar_appuntato

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da Guitar_appuntato » gio 04 dic 2008, 03:47

E io che lavoro in divisa che dovrei dire? Ah col mignolo Yamashita ci fa pure il tremolo..

tautocrona

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da tautocrona » mer 11 mar 2009, 15:53

Io ho un amico che suona la chitarra da diversi anni e ovviamente tiene le unghia lunghe. Il suo problema è che un tipo...come dire...piuttosto peloso!! Una volta durante un esame all'università il prof gli ha chiesto se per caso nel tempo libero non facesse il lupo mannaro :D

Non devi vergognarti assolutamente!! io ormai non ci faccio più caso se mi guardano le mani

sabryberty

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da sabryberty » lun 16 mar 2009, 19:31

Io mi trovo benissimo con le unghie lunghe ad una mano... il problema è che guardano male pure me.. sia le ragaze che i maschietti.... ormai non ci faccio più caso ma le persone stanno li a guardare dopo alcune trovano il coraggio e dicono... che è una nuova moda portare le unghie lunghissime alla mano destra?? oppure: perchè le hai così solo ad una mano? e li scatta tutta la storia....... però a me piacciono ormai.. senza mi sento come vuota... e non riesco a suonare.. :( certo che ogni volta giudicare per delle unghie... sta gente :-P

Andrè de Trecciarò

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da Andrè de Trecciarò » lun 16 mar 2009, 22:27

Anche io tengo le unghie lunghe su una mano, e non me ne faccio nessun problema(a parte quando suono il pianoforte..... il mio insegnante me le vuol far tagliare)
Non esiste nessun senso di vergogna, altrimenti cosa dovrebbero dire i punk?(non intendo offenderli o sottovalutarli, anzi, li stimo per il loro coraggio di essere diversi dalla societa ordinaria e far valere una frase popolare dalle mie parti:"Anche se tutti,noi no!") Ognuno e libero di essere cio che vuole (nei limiti della legge).
Va avanti per la tua strada e non pensarci piu! :bye:

mahler

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da mahler » lun 16 mar 2009, 22:58

Dopo un pò ci si abitua. Comunque stai tranquillo e se proprio ti senti imbarazzato dì che suoni la chitarra.

giulio

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da giulio » gio 19 mar 2009, 15:48

Io ho 16 anni e suono da pochissimo, da due anni. All'inizio non volevo portarle lunghe perché "sono ancora all'inizio (e non volevo!)", ma il mio professore mi ha risposto che è bene abituarsi da subito ad avere e soprattutto usare le unghie lunghe.
Una volta superato lo scoglio personale, ho dovuto dirlo ai miei genitori e parenti... Vedeste che facce! xD
Coi miei amici nessun problema, all'inizio ci scherzavano un po', ma a me stava bene e stavo al gioco... Poi purtroppo hanno smesso e ora è come se le avessi corte...
Quando conosco gente nuova, io non dico niente. Aspetto che se ne accorgano e quando e se mi guardano male risposto "sto studiando chitarra, non pensar male...". Solo una volta uno mi ha letteralmente URLATO in faccia "oh, io non ho nulla contro i gay eh" sbraitando come un pazzo (le ha viste perché usavo il Nintendo DS con l'indice!), potete immaginare la mia faccia, questa: :shock: :oops:
Alcuni professori e alcuni amici di amici, invece, mi hanno detto "ah, suoni la chitarra?", altri ancora " :? Perché le hai lunghe da una mano sola?"...
Moltissima altra gente invece "TAGLIALE!!!", mentre persone come la mia professoressa di Biologia sa che le ho lunghe, che suono la chitarra ma l'altro giorno, quando mi sono rifiutato di estrarre le radici di alcune piante dal terreno dicendo "no prof, mi rompo le unghie!" lei mi ha chiesto perché le avevo lunghe... Fantasia zero... Ma questo dimostra che c'è gente che non fa l'accoppiamento "unghie lunghe in un maschio = gay".
Poi ho anche un amico pazzoide che, pur non essendo chitarrista, porta le unghie lunghissime solo "perché gli piacciono", e se ne frega di quello che gli dice la gente. E fa proprio bene!

Poi che centra, i primi mesi anche io ho provato un po' di imbarazzo, credo e spero sia normale. Ma quando ho sentito la differenza tra il tocco con il polpastrello e quello con l'unghia... Addio vergogna!

Io cambio lunghezza molto spesso, perché essendo all'inizio devo ancora trovare il "mio" taglio. Poi è anche vero quello che dicevano prima di me, hai modo di conoscere un mondo nuovo, il mondo della manicure...
La mia limetta ha fatto praticamente tutto il giro della classe e quando invece ho saputo dell'esistenza del rinforzante (xD non lo sapevo, me l'ha detto un'amica quando parlavamo, appunto, di unghie! xD), ho cominciato a usarlo, e allora sono iniziate di nuovo le polemiche, soprattutto da mio babbo...

Poi a volte metto anche lo smalto colorato; una volta feci a casa mia una specie di festicciola con tema "Nintendo Wii", quindi mi pitturai le unghie di bianco! Vedeste che facce... Però tra gli invitati c'era anche un chitarrista (più avanti di me) e mi ha detto "nono, io le tengo corte mi danno noia!"!!

Unica nota negativa: sto attentissimo a quello che faccio, mi viene la paranoia "oddio se sbaglio qualcosa mi rompo un'unghia"... Però la soddisfazione di suonare, di scolpire i tavoli di legno (xD d'estate, a casa di un mio amico, gli ho pienato di incisioni il tavolo in terrazza!!! Che berci...), di poter dire "so suonare, e non tutti sanno farlo", secondo me dovrebbe farti vincere la timidezza. Tanto a spiegare ci vuole pochissimo.

Come mi ha detto il mio professore i primi tempi: "Poi diventano una parte di te le unghie lunghe, e quando dovrai tagliarle tutte perché una ti si rompe, ti sembrerà quasi di essere nudo!" e devo dire che aveva ragione! Ormai "sentire" le unghie è una cosa normale per me. E tutte le volte che le vedo penso "ho una grande fortuna a studiare musica"! Peccato solo che, quando scrivo, a volte non mi accorgo di prendere male la penna e quando ho finito mi rimangono dei solchi nella mano giganteschi... [NB: È un anno che non mi rompo un'unghia..! 8) ]
Oppure, scusate se lo scrivo ma secondo me è importante, d'estate quando si è pieni di zanzare, bisogna stare attenti a grattarsi, mi sono scorticato di notte qualche volte perché, essendo mezzo addormentato, non mi ero accorto di essermi tagliato!

Insomma, ci sono lati positivi e negativi. Ma a mio parere, quelli positivi stracciano di gran lunga gli altri!

giulio

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da giulio » gio 19 mar 2009, 16:01

bdb ha scritto:
kuntakinte90 ha scritto:Io invece al contrario vado fiero delle mie unghie! Me le rifaccio pure in classe durante la lezione, tanto sanno benissimo che è per scopi ottimi :D
Delle unghie puoi anche andare fiero, visto che ti servono per nobili scopi.
In quanto a rifarsele in classe...... capisco perchè la scuola italiana si sia ridotta allo stato in cui è.
Se fossi un tuo Prof butterei tutte le tue limette e carte abrasive dalla finestra.
Da un cultore di musica classica non mi sarei aspettato un simile esempio. E sforbiciarsi un po' anche quelle dei piedi già che ci sei?
Scusa, sono una terza persona, non l'autore del post a cui hai risposto.
Ma anche io a volte mi ritrovo a farmi le unghie in classe, perché se mi si scheggia un'unghia, non sto ad aspettare che mi si finisca di rompere, la aggiusto subito. Carta vetrata e limetta alla mano, seguo la lezione e evito di rompermi l'unghia. E per pochi minuti, sinceramente, nessuno e dico NESSUN professore ha mai avuto da ridire, anche perché non disturbo.

Damnation

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da Damnation » gio 04 giu 2009, 21:49

Ho paura che le mie unghie funzionino più con le ragazze che sulla chitarra :cry: :mrgreen:
Capita che mi fermano per strada chiedendomi come faccio ad averle così bianche ed uniformi, se faccio il french o altro :oops:

Ma non ho mai avuto motivo di vergogna, anche perchè per fortuna noi chitarristi le abbiamo lunghe solo su una mano, quindi è facile dedurre che c servono per suonare.

P.s. anche la mia cagnetta apprezza, con le unghie le grattatine per lei sono una vera goduria !! :okok:
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

anddev

Re: Mi vergogno un pò...

Messaggio da anddev » ven 05 giu 2009, 11:23

mi è capitato che si stupiscano per la precisione con cui gliele limo,e poi nessuna conosce l'arma finale della carta abrasiva....

Torna a “Le unghie dei chitarristi”