legatura al ponticello

Manutenzione e corde della chitarra.
Avatar utente
roberto norcini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 20 dic 2015, 15:25

legatura al ponticello

Messaggio da roberto norcini » lun 04 gen 2016, 14:58

Domando se qualcuno ha mai visto una legatura al ponticello come quella che allego in foto e se la conoscete vorrei sapere i lati positivi o i lati negativi di tale legatura. Grazie
100_0416-min2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarre: Crucianelli 1977 ::::::: Yamaha cg201s

cecco
Messaggi: 520
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: legatura la ponticello

Messaggio da cecco » lun 04 gen 2016, 15:25

Tempo fa se ne parlò nel forum, secondo me non serve assolutamente a nulla. Ma come per tutte le quisquilie troverai detrattori e apologeti in abbondanza.

Avatar utente
roberto norcini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 20 dic 2015, 15:25

Re: legatura la ponticello

Messaggio da roberto norcini » lun 04 gen 2016, 17:21

secondo chi le ha servono a fare un angolo più acuto con il ponticello e quindi dovrebbe uscire un suono migliore, anche io ne dubito. Come si chiamano questi ferretti?
Chitarre: Crucianelli 1977 ::::::: Yamaha cg201s

alessandro lienzo
Messaggi: 1066
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: legatura la ponticello

Messaggio da alessandro lienzo » lun 04 gen 2016, 17:24

Placchette di metallo, che vende anche waldner.
Secondo me abbastanza inutili.
Dovrebbero abbassare l'angolo di attacco al ponticello
alessandro C.

MarkO
Messaggi: 802
Iscritto il: dom 16 lug 2006, 15:15
Località: Brianza

Re: legatura la ponticello

Messaggio da MarkO » lun 04 gen 2016, 21:58

Io li uso (non il modello in foto) e mi trovo bene. Non per il suono (avrò le orecchie di cemento ma non ho percepito alcuna differenza) ma per la comodità nel cambio corde e non mi rovinano il ponticello.

cecco
Messaggi: 520
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: legatura la ponticello

Messaggio da cecco » mar 05 gen 2016, 04:06

MarkO ha scritto:Io li uso (non il modello in foto) e mi trovo bene. Non per il suono (avrò le orecchie di cemento ma non ho percepito alcuna differenza) ma per la comodità nel cambio corde e non mi rovinano il ponticello.
Se ti trovi bene continua ad usarli. Le abitudini se non sono dannose è inutile cambiarle. Però non credo che il metodo tradizionale sia "pericoloso" per il ponticello, ho alcune chitarre di una cinquantina d'anni ed hanno il ponticello perfetto...

Avatar utente
roberto norcini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 20 dic 2015, 15:25

Re: legatura al ponticello

Messaggio da roberto norcini » mar 05 gen 2016, 15:13

toglierle o lasciarle al prossimo cambio corde? le lascerei soltanto per un fattore puramente estetico in quanto vedere il ponticello libero da corde mi pare più bello.
Chitarre: Crucianelli 1977 ::::::: Yamaha cg201s

Avatar utente
Carmine Nobile
Messaggi: 807
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: legatura al ponticello

Messaggio da Carmine Nobile » mar 05 gen 2016, 18:42

Sono il surrogato del doppio foro sul ponte, anzi, in questo caso triplo. O no?

Alexviolao
Messaggi: 38
Iscritto il: mar 01 lug 2014, 09:58

Re: legatura al ponticello

Messaggio da Alexviolao » ven 05 feb 2016, 11:00

Carmine Nobile ha scritto:Sono il surrogato del doppio foro sul ponte, anzi, in questo caso triplo. O no?
Esatto!!
Io le trovo orrende.....
ma in realtà una valenza oggettiva l'hanno, e cioè evitare quel tiraggio sotto la corda proprio
dietro l'osso e che va a togliere certamente un pò di pressione sull'osso.....cosa perfettamente
risolvibile con il doppio foro.
Se i fori sono ancora ben in basso e non lacerati , l'angolo è ottimo e non occorre nè doppio foro
nè placchette antiestetiche.
Io che ho chitarre brasiliane di 40 anni , laddove è stato necessario , ho chiuso i vecchi fori slabrati e ormai
alti con dei tondini di legno duro e rifatto fori più bassi..il tutto con l'aiuto del mio carissimo amico liutaio
Gianni Garofalo.
Il problema è quasi sempre per le prime tre corde, i cantini....sia perchè essendo sottili consumano di più i fori
e sia perchè l'osso è più basso in quel lato...quindi l'angolo si perde più facilmente.
Concludendo trovo le placchette veramente brutte e nulla di più di un'alternativa al doppio foro , già
di per sè soluzione perfetta.
I ponti delle vecchie Giannini avevano posteriormente una scanalatura squadrata adatta a far sporgere il
meno possibile le corde.....in questo caso potrebbe alloggiare le placchette senza quasi farle sporgere fuori..
ma restano brutte e niente di veramente innovativo.
Certamente un angolo troppo leggero toglie volume e sustain alla chitarra...ne ho le prove!
Ma non bisogna esagerare....angoli eccessivi oltre a logorare la corda prima, secondo me stoppano
addirittura prima la vibrazione..
Buona musica a tutti

alex

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 461
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: legatura al ponticello

Messaggio da Paolo Barbagli » ven 05 feb 2016, 11:24

MI sembrano brutte e tutto sommato inutili
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
lucamix
Messaggi: 48
Iscritto il: mer 11 nov 2015, 09:44

Re: legatura al ponticello

Messaggio da lucamix » dom 07 feb 2016, 01:53

...per la comodità ci si può anche pensare...mai dire mai!

Avatar utente
roberto norcini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 20 dic 2015, 15:25

Re: legatura al ponticello

Messaggio da roberto norcini » dom 07 feb 2016, 10:23

io le ho montate e oltre alla comodità nel legare la corda trovo anche più solida la tenuta oltre al fatto che se la corda si rompe non si creano frustate in quanto il ferretto è mobile, non trovo nemmeno siano così brutti sono così piccoli che per vederli ti devi proprio sforzare.
Chitarre: Crucianelli 1977 ::::::: Yamaha cg201s

Torna a “Corde della chitarra”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Carlo Di Casola, CommonCrawl [Bot] e 2 ospiti