Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Manutenzione e corde della chitarra.
oiram91
Messaggi: 240
Iscritto il: lun 11 lug 2011, 10:07

Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda oiram91 » lun 04 apr 2016, 20:45

salve a tutti, sul sito della Aquila corde mi sono imbattuto su queste e su altre corde per chitarra classica, qualcuno per caso le ha già provate?
grazie in anticipo a chi vorrà rispondere :merci: :discussion:

alessandro lienzo
Messaggi: 951
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda alessandro lienzo » lun 04 apr 2016, 22:07

Per ora sto utilizzano le Ambra 800. Inizialmente erano un pó troppe metalliche sui cantini. Ora sono un pó più ovattate e dopo due mesi di utilizzo per studiare almeno 2 ore al giorno non posso che essere soddisfatto. Le corde sono in ottimo stato, i bassi rispondono ancora bene e la muta è più bella di quando l'ho montata.
Che dire, quando uso corde acquila non sento la plastica degli altri marchi ma gli strumenti mi sembrano più ricchi.
Ultima modifica di alessandro lienzo il mar 05 apr 2016, 07:52, modificato 1 volta in totale.
alessandro C.

oiram91
Messaggi: 240
Iscritto il: lun 11 lug 2011, 10:07

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda oiram91 » mar 05 apr 2016, 07:23

alessandro lienzo ha scritto: ... quando uso corde acquila no sento la plastica degli altri marchi ma gli strumenti mi sembrano più ricchi.


grazie per la risposta alessandro, sono assolutamente d'accordo :okok:

Avatar utente
jimmypage
Messaggi: 1878
Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:56

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda jimmypage » mar 05 apr 2016, 15:40

:P Grazie per la segnalazione, oiram91. :merci: Il maestro Mimmo Peruffo non finisce mai di stupire ed è sempre alla ricerca di nuove combinazioni di suoni. Normalmente uso le Alabastro ma sono incuriosito da questa novità, non so se queste corde sono già in commercio ma sicuramente una prova è assolutamente da fare!. :okok:

Sergio Nanni
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 22
Iscritto il: mar 22 mar 2016, 00:22

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Sergio Nanni » ven 15 apr 2016, 13:02

Dopo esser stato semplicemente folgorato (in senso positivo intendo) dalla resa di un set di Alabastro tensione superior sulla mia Takamine ho deciso di avventurarmi nel test delle altre tipologie di corde prodotte da Aquila. Ho ordinato sul loro sito (veramente efficiente e rapido) delle Granato, Ambra 2000 e Alabastro Normali.
Ho provato le Granato sull'altra chitarra (una Taylor NS34-CE) con caratteristiche più inclini al flamenco ma il risultato è stato veramente deludente. In particolare i bassi avevano un evidentissimo effetto "molla" privo di consistenza e soprattutto resa sonora. Inoltre il G si è rotto dopo una giorno dal montaggio. La 1a e 2a invece sono semplicemente fantastiche e le ho lasciate dopo aver ovviamente rimesso, per le altre, le precedenti D'Addario J44c (con G in carbonio). Ora devo dire che la Taylor suona veramente bene (ha anche le corde di tre colori deversi!!). Ma le Granato evidentemente richiedono una rivisitazione e ulteriore messa a punto perché non mi sembrano all'altezza degli altri modelli.

Sergio Nanni
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 22
Iscritto il: mar 22 mar 2016, 00:22

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Sergio Nanni » dom 08 mag 2016, 17:29

Sono stato prontamente contattato dalla società Aquila (tramite il loro endorser M° Dieni) per commentare e fornirmi spiegazioni su quanto osservato e accaduto per le corde Granada che avevo montato sulla Taylor.

In effetti la sonorità "particolare" dei bassi non è che debba essere considerata un difetto. Mi è stato detto che è proprio voluta per permettere una migliore proiettività e volume del suono anche se l'impressione per chi suona può sembrare di una resa inferiore. Sono corde particolari e sicuramente valide solo che non me lo aspettavo e ne sono rimasto un pò sconcertato. Magari più in là rimonto i bassi e scopro che mi piacciono pure!
Poi il caso di una corda rotta non è detto che possa essere completamente rappresentativo di una qualità non adeguata. Può succedere anche per un montaggio poco attento.
Comunque mi sono state inviati due nuovi esemplari del G rotto (anche se mi sono sembrati più delle Rubino che delle Granato) che ho montato prontamente. Ho ritolto il G in composito delle Daddario e la chitarra con tutti i cantini rossi Granato ( ma bassi D'Adadrio EJ44C) suona veramente bene.
Mi sono stati inviati anche due set di cantini Zaffiro e Cristallo per una mia valutazione di confronto.

Che dire , la prantezza, cortesia e disponibilità dei responsabili Aquila mi sono sembrate veramente esemplari e sicuramente in linea con le attenzioni da dedicare a dei prodotti che si prefiggono prestazioni al top. Li ringrazio pubblicamente :merci: .
Per concludere la mia piccola esperienza riassumo quanto ho montato e sentito con le mie (in)esperte orecchie:

Taylor NS-34CE: Cantini Aquila-Bassi Daddario EJ44c - veramente soddisfatto ,
Takamine EG522sc : Set Alabastro Super - la chitarra è completamente cambiata rispetto alle EJ46 che montavo prima , soddisfatto.
Ch. Liureria Adriano Norcia: montato Alabastro normali rispetto alle DAddario in titanio che c'erano prima. La chitarra và che è una favola ma qui mi sa tanto che la maggior parte del merito và al prodotto di Adriano Norcia che , anche se sò non mi starà leggendo, saluto idealmente.
Le Zaffiro e Cristallo non le ho ancora provate, poi vediamo...saluti Sergio :bye: :bye:

Avatar utente
Carmine Nobile
Messaggi: 803
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Carmine Nobile » mar 17 mag 2016, 00:18

Io ho avuto esperienze negative con alabastro e rubino.
Corde poco affidabili e troppo elastiche.

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1125
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Pietro » mer 18 mag 2016, 19:36

Onestamente è giusto dire che la corda perfetta non esiste, è come la donna ideale, ci si può avvicinare ma è impossibile da raggiungere.
La ditta Aquila corde è comunque di estrema affidabilità da tempi non sospetti (le corde in budello per viola da gamba di mio figlio dal conservatorio ai giorni nostri) ma anche per chitarra, in tal senso le Alabastro a tensione dolce sono sicuramente da provare per strumenti romantici.
Qualche perplessità la conservo ancora per le Rubino e per i bassi delle decacorde accordatura barocca ma solo perché penso siano più adeguati alle mute Alabastro tensione dolce che non alle Perla o alle Alabastro tensione normale o alta.
Oltre purtroppo non posso andare per mancanza di conoscenza degli altri prodotti in questione ma per la ditta, una delle poche italiane apprezzate all'estero, penso di avere espresso il mio pensiero.
Se può servire...

Cordialità - Pietro -

Sergio Nanni
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 22
Iscritto il: mar 22 mar 2016, 00:22

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Sergio Nanni » mar 24 mag 2016, 12:33

Piccolo aggiornamento. Ho visto sul sito della Aquila che sono disponibili anche i soli Cantini Granato. Beh che dire.... li ho appena comprati! la sensazione sonora di attacco e di nettezza delle note di queste corde è veramente notevole (e mi sa che il G che mi avevano mandato era veramente un Rubino...).
Poi vi dico...

guitar91
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 05 mag 2016, 10:41

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda guitar91 » mar 05 lug 2016, 14:38

Io mi trovo davvero bene con le corde alabastro, che rendono particolarmente bene sulla mia chitarra storica.

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1125
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Pietro » mar 05 lug 2016, 20:05

Per le Alabastro sulla sua chitarra storica penso che siano le Alabastro a tensione dolce; se così è concordo in toto, se usa altre tensioni delle serie Alabastro su questi strumenti ci integri qualche altro dato come la lunghezza della corda vibrante e se accorda a 415 o a 440 HZ ... o altro... sarà cosa meritoria per tutti coloro che come il sottoscritto amano gli strumenti storici.

Cordialità - Pietro -

bardonecchio
Messaggi: 130
Iscritto il: sab 22 mar 2014, 20:03

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda bardonecchio » ven 05 ago 2016, 20:03

È da qualche tempo che medito di provare queste corde italiane ma ho ancora qualche dubbio. Non le ho mai sentite né provate dal vivo, ma da molti video su YouTube ho potuto sentire un suono un po' troppo ovattato sui bassi e troppo metallico sui cantini che hanno alimentato i miei dubbi. Poi oggi ho visto due video che invece mi impressionano positivamente:
https://youtu.be/ofYPzUQgZPc
https://youtu.be/vI90EtbXR7E
In particolare mi ha impressionato il suono delle Ambra 2000 del secondo video, ma anche le Alabastro del primo filmato mi piacciono. Voi cosa ne pensate? Quali sono le differenze fra i due modelli di corde qui citate?
Il mio repertorio è prevalentemente composto di brani di autori contemporanei, mi consigliereste queste corde? A me sembrano più adatte ad un repertorio più tradizionale, magari più improntato al periodo barocco o romantico piuttosto che ad autori contemporanei. Che ne pensate?

andresito
Messaggi: 121
Iscritto il: sab 02 mag 2015, 11:07

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda andresito » gio 11 ago 2016, 12:23

bardonecchio ha scritto:È da qualche tempo che medito di provare queste corde italiane ma ho ancora qualche dubbio. Non le ho mai sentite né provate dal vivo, ma da molti video su YouTube ho potuto sentire un suono un po' troppo ovattato sui bassi e troppo metallico sui cantini che hanno alimentato i miei dubbi. Poi oggi ho visto due video che invece mi impressionano positivamente:
https://youtu.be/ofYPzUQgZPc
https://youtu.be/vI90EtbXR7E
In particolare mi ha impressionato il suono delle Ambra 2000 del secondo video, ma anche le Alabastro del primo filmato mi piacciono. Voi cosa ne pensate? Quali sono le differenze fra i due modelli di corde qui citate?
Il mio repertorio è prevalentemente composto di brani di autori contemporanei, mi consigliereste queste corde? A me sembrano più adatte ad un repertorio più tradizionale, magari più improntato al periodo barocco o romantico piuttosto che ad autori contemporanei. Che ne pensate?

Perché non le provi? Il costo non è eccessivo. Dai video e dai pareri di ignoti (ma anche di noti) non si ricava nulla.

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3479
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda Gabriele Gobbo » gio 11 ago 2016, 12:42

Su tutte, ho avuto una grande impressione dei cantini alabastro, l'ultima versione. Bel suono e lunga vita, prima del decadimento.
Molto bello anche il suono delle rubino, ma incostanti, a volte si rompono subito, a volte sono imprecise nell'intonazione. Se incappi in una muta a posto sono degne di nota... Se reclami il costruttore è disponibile oltre ogni limite, sempre che la lamentela sia onesta. L'incostanza di alcuni prodotti, per quanto di ottima qulità, per me rappresenta comunque un limite.
Le alabastro (parlo dei tre canti) hanno potenza e colore, proiettive come e più di buone carbon ma non metalliche come spesso sono invece queste ultime. Gradevolissime al tatto, estremamente stabili, belle corde.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

bardonecchio
Messaggi: 130
Iscritto il: sab 22 mar 2014, 20:03

Re: Corde Aquila: Cristallo, Zaffiro, Granato, ecc.

Messaggioda bardonecchio » sab 13 ago 2016, 23:36

Mi sono assolutamente deciso a provare le Aquila ieri sera quando ho sentito Giulio Tampalini dal vivo: suono eccezionale. Qualcuno di voi sa quali corde usa il Maestro Tampalini dell'assortimento Aquila???


Torna a “Corde della chitarra”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 4 ospiti