Accordatura 1 semitono più acuto

Manutenzione e corde della chitarra.
Guitarra
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Guitarra » sab 19 nov 2016, 00:08

Buongiorno a tutti,

Volevo chiedere se posso accordare 1 semitono più acuto la mia chitarra classica Alhambra 1C per provare alcune composizioni che sto facendo. Le corde sono D'Addario normal tension. La questione è che non vorrei che si scolli il ponte della chitarra. Infatti se io inserisco un foglio di carta sotto al ponte, la punta del foglio entra di uno o due millimetri sotto il ponte nella parte centrale lungo la distanza dove stanno posizionate le sei corde, quindi proprio nel lato dove c'è maggiore trazione.
A occhio nudo si vede un po' alzato il ponte in quella zona. Ho sempre usato l'accordatura standard anche se a volte con corde di tensione extra alta, ma adesso stanno quelle a tensione normale.
La chitarra è quasi nuova tiene solo un anno.

Grazie mille in anticipo

Balaju
Messaggi: 620
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Balaju » sab 19 nov 2016, 11:24

Evita e adotta questa soluzione:

viewtopic.php?f=2&t=36337&p=359394&hili ... ra#p359394

Balaju

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3492
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Gabriele Gobbo » sab 19 nov 2016, 12:58

Se la chitarra ha un anno e il ponte è leggermente scollato, io la porterei a riparare in garanzia. Il fatto che ci puoi infilare un foglio di carta non va bene. Per il resto ha ragione Balaju, usa un capotasto mobile, che è molto meglio.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Guitarra
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Guitarra » sab 19 nov 2016, 13:20

Oh ragazzi grazie mille per le vostre risposte. Ma allora c'è qualcosa che non va? Io convinto che tutto ciò fosse normale, non me lo sarei mai aspettato. Preparerò delle foto magari anche con il foglio inserito per farvi vedere l'inizio della scollatura. Sarà un po' un casino non vorrei che il negoziante facesse storie, in più l'ho comprato durante un viaggio nel sud Italia adesso mi trovo al nord. Nuova di zecca questo sicuro. Alhambra forse lascia tutto alla buona di Dio mi dispiace anche perché ho dovuto risparmiare per acquistarla

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3492
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Gabriele Gobbo » sab 19 nov 2016, 14:43

La Alhambra 1c è una entry level, d'accordo, ma il ponticello parzialmente sollevato non lo dovrebbe proprio avere, almeno questa è la mia opinione.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Guitarra
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Guitarra » sab 19 nov 2016, 20:49

Sono d'accordo con te Gabriele. Ho fatto le foto, ma non so come si inseriscono nel post del forum

Vincenzo Di Guida
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 266
Iscritto il: gio 29 gen 2015, 20:18

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Vincenzo Di Guida » sab 19 nov 2016, 23:37

Il ponte serve a trasmettere le vibrazioni delle corde alla tavola armonica.

Se non fa corpo unico con essa, sicuramente trasmette male (o non trasmette affatto) tali vibrazioni o parte di esse.

Da ciò è semplice intuire che esso non si può sollevare dalla tavola.

Però, la questione è più profonda ed attiene l'uso di cordiere high tension, oggi apparentemente in voga tra alcuni chitarristi.

Per quanto mi riguarda, temendo guai simili o ingobbature della tavola (si, lo so, accade solo a quelle più sottili), uso sempre e solo cordiere normal tension.
Ho cominciato trent'anni fa tagliando la barba col rasoio elettrico e suonando l'elettrica.
Ora mi rado con sapone e lamette e suono la classica.
Se continuo così nella prossima vita farò la barba con scaglie di selce e suonerò la lira....

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3492
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Gabriele Gobbo » dom 20 nov 2016, 10:01

Vincenzo Di Guida ha scritto:

Per quanto mi riguarda, temendo guai simili o ingobbature della tavola (si, lo so, accade solo a quelle più sottili), uso sempre e solo cordiere normal tension.
dipende molto da marca a marca.
Per esempio una muta Savarez Cantiga new cristall a tensione forte tira complessivamente kg. 41,75 (la 440 hz)
mentre una tensione normale, ad esempio Aquila Alabastro, arriva ad esercitare una trazione di kg. 44,5

Purtroppo non tutti i costruttori di corde pubblicano il dato della tensione reale in kg. In ogni caso credo che qualsiasi chitarra ben costruita non dovrebbe avere alcun problema con qualsiasi normale corda in commercio, nelle varie versioni in cui è proposta. Discorso diverso potrebbe valere per le chitarre storiche, rispetto alle quali non ho alcuna competenza.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

alessandro lienzo
Messaggi: 1136
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da alessandro lienzo » dom 20 nov 2016, 12:02

Un progetto leggero, con manico senza rinforzo e tavola armonica sottile può subire una trazione dannosa che modifica eccessivamente la curvatura del piano armonico ed il manico, anche con le migliori Chitarre. Del resto chi predilige le corde ad alta tensione, preferisce strumenti più performanti e solidi.
Ho notato nel tempo che le Chitarre a costruzione più solida necessitino di queste corde ad alta tensione altrimenti "non suonano", sono così giunto alla conclusione che costruire una chitarra più rigida e solida sia molto più difficile di costruire una chitarra leggera ( superate le giuste difficoltà degli spessori contenuti)
In medio stat virtus: un progetto versatile ed accattivante può essere quello ispirato alle hauser degli anni 40.
In generale le corde Aquila le trovo molto tese, forse troppo.
Finito questo set che ho appena montato userò esclusivamente savarez media tensione in nylon.
Il cantino a tensione forte mi sembra che Strozzi il suono, o almeno così avviene nel mio strumento.
Perdonatemi l'OT.
Tornando al topic: Fai riparare il ponte Non può stare così a lungo.
alessandro C.

Guitarra
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Guitarra » dom 20 nov 2016, 13:09

Grazie a tutti per le risposte. A occhio si vede appena e solo con buona illuminazione che il ponte al centro è sollevato ma di frazioni di millimetro, infatti un comune foglio di carta ci entra per ben 3 millimetri sotto al ponticello nella parte dove stanno le corde, a me sembra assai. Mentre che altrove non si infila il foglio. Se riesco vi faccio vedere le foto.
Del resto il suono e l'accordatura è molto stabile
Ciao

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3492
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Gabriele Gobbo » dom 20 nov 2016, 14:42

alessandro lienzo ha scritto:Un progetto leggero, con manico senza rinforzo e tavola armonica sottile può subire una trazione dannosa che modifica eccessivamente la curvatura del piano armonico ed il manico, anche con le migliori Chitarre. Del resto chi predilige le corde ad alta tensione, preferisce strumenti più performanti e solidi.
Ho notato nel tempo che le Chitarre a costruzione più solida necessitino di queste corde ad alta tensione altrimenti "non suonano", sono così giunto alla conclusione che costruire una chitarra più rigida e solida sia molto più difficile di costruire una chitarra leggera ( superate le giuste difficoltà degli spessori contenuti)
In medio stat virtus: un progetto versatile ed accattivante può essere quello ispirato alle hauser degli anni 40.
In generale le corde Aquila le trovo molto tese, forse troppo.
Finito questo set che ho appena montato userò esclusivamente savarez media tensione in nylon.
Il cantino a tensione forte mi sembra che Strozzi il suono, o almeno così avviene nel mio strumento.
Perdonatemi l'OT.
Tornando al topic: Fai riparare il ponte Non può stare così a lungo.
Bisogna capire quale cantino, visto che ci sono corde a tensione "forte" meno tese di altre a tensione "normale", e come ho detto non tutte le marche, anzi mi pare la maggioranza non pubblicano le tabelle con le tensioni. Cosa si intende per "tensione normale" oppure "tensione forte"? Quanti Kg.?
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Guitarra
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Guitarra » dom 20 nov 2016, 18:41

Gabriele hai ragione. Io ho usato tanto le Hannabach Super High Tension, per un totale di 47 kg e le Hannabach normal tension se non ricordo male circa 42 kg. Mentre le D'Addario che uso ora pur essendo normal tension hanno una tensione totale di circa 37 kg, è proprio come dici non c'è un valore definito tra normal e high tension

Vincenzo Di Guida
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 266
Iscritto il: gio 29 gen 2015, 20:18

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Vincenzo Di Guida » lun 21 nov 2016, 00:23

Non ci sono valori limite standard per le normal tension, le medium o le high.
Ogni marca fa un po' quello che vuole e, talvolta, manco segnala sulle confezioni il tiraggio delle corde.
Tutto questo è vero.
Però se uno sceglie corde ad alto tiraggio o è certo che la tavola della sua chitarra può sostenere oltre i 40/45 kg o rischa.
Io cerco di non superare i 40kg.
Qualche tempo fa avevo il LA da sostituire. Mi trovai in un negozio di articoli musicali e presi la singola corda di marca Savarez. Non mi accorsi che il negoziante mi aveva dato una corda high tension e la montai per poi smontarla immediatamente allorquando mi resi conto dalla confezione che non era una normal tension.
Tornando al discorso del ponte sotto cui si riesce a infilare un foglio, non è proprio ammissibile e non escluderei che, improvvisamente, ci si ritrovi il ponte del tutto distaccato dal top.
Non so se hai mai messo il naso in una chitarra classica ma sappi che sotto alla tavola armonica non c'è nulla.
Non è come nelle chitarre semiacustiche che trovi uno spesso blocco di legno cui è inchiavardato il ponte......
Dunque la sola cosa che tiene il ponte in posizione sul top e contrasta il tiro delle corde è la forza di adesione del collante tra ponte e tavola armonica.
Ovvio che se ci passa un foglio di carta, per quanto possa essere sottile, significa che non c'è più adesione in quel posto.
Figurarsi tendere le corde un semitono più acuto....
Inoltre, ti faccio presente che le corde stesse potrebbero non resistere alla maggiore tensione e spezzarsi inaspettatamente (ma lo è davvero se uno le tende oltre lo stabilito?) o comunque precocemente.
Ho cominciato trent'anni fa tagliando la barba col rasoio elettrico e suonando l'elettrica.
Ora mi rado con sapone e lamette e suono la classica.
Se continuo così nella prossima vita farò la barba con scaglie di selce e suonerò la lira....

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 158
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Maxi78 » lun 21 nov 2016, 08:35

Mi introduco nel topic, o forse meglio nell'off-topic, anche se forse farei meglio ad un altro thread.
Recentemente ho visto che Hannabach ha finalmente pubblicato i dati delle sue mute 815, ma conosco solo per averle comprate diametri e tensioni delle serie nera e blu.
Qualcuno che si fosse trovato a comprare recentemente una muta dove sono inbdicati, sa mica dirmi diametri e tensioni di lavoro degli altri set? (giallo, verde e rosso)
Sul topic, invece, oltre a suggerire una pronta visita in negozio per rimediare alla ancora piccola scollatura del ponte prima che sia troppo tardi, direi che l'aumento di tensione di un semitono di tutte le corde non dovrebbe portarle vicino alla rottura, ne sono quasi sicuro. Certo però che bisogna ragionare bene se ne vale davvero la pena e non pensare invece a un più pratico capotasto!

Guitarra
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Accordatura 1 semitono più acuto

Messaggio da Guitarra » lun 21 nov 2016, 15:23

Ciao Maxi, grazie per la tua risposta.

Ti rispondo subito riguardo le tensioni delle Hannabach. Sul sito ufficiale puoi scaricare il catalogo che contiene le tensioni di tutti i set, per scaricarlo devi entrare prima dove dice strings e poi i fondo a tutto c'è un rettangolo con la scritta catalogue. Poi se compri direttamente la muta di corde allora viene indicato nell'involucro della stessa. Ti posso anticipare che le Hannabach rosse sono molto lente nel rispondere e poco reattive, dovuto al loro grande spessore e alta tensione. Rappresentano un estremo secondo me, sono quelle più grosse che ho trovato io.

Adesso però preferisco corde più reattive e "normali".

Provo ad allegare le foto della situazione attuale del ponte della mia chitarra. Cosa ne pensate?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Torna a “Corde della chitarra”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 8 ospiti