Manico Chitarra

Studio: scambio, opinioni e consigli per chitarristi classici. Questa sezione è dedicata agli utenti che desiderano scambiare opinioni, commenti, suggerimenti e informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione. Materiale didattico per allievi.
Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 118
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Manico Chitarra

Messaggio da Francesco Iannucci » mar 14 nov 2017, 15:02

buonasera a tutti,
mi è stata regalata un po di giorni fa una chitarra di preciso una Cordoba, ho notato da subito che quando suono nn mi trovo molto con il manico, per essere pù preciso il dito indice o medio o anulare (a secondo dell'arccordo preso) spesso sfiora la corda sottostante e ciò crea una lieve vibrazione, cosa che non mi capita con un'altra chitarra che suono da anni, ho misurato per curiosità la distanza tra i due mi (basso, cantino) di entrambi gli strumenti e mi sono accorto che la mia vecchia chitarra a una distanza di circa 4.2mm e la cordoba 4.1mm può mai essere che per solo un mm di differenza crea questo problema ?? oppure e solo questione di tempo per adattarmi alla nuova tastiera... lascio la parola ad un esperto o qualcuno che sia più esperto di me :bye:
Chitarra: Altamira N300+ , Cordoba 45 Limited
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

Franco.I
Messaggi: 462
Iscritto il: mer 13 gen 2010, 22:45
Località: Reggio Emilia

Re: Manico Chitarra

Messaggio da Franco.I » lun 27 nov 2017, 20:04

L'interasse al capotasto tra i due mi è troppo scarso.La misura canonica è 43.5 e perciò puoi capire le difficoltà che inevitabilmente si incontrano con una misura come quella che ti ritrovi sulla tua Cordoba.

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 118
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: Manico Chitarra

Messaggio da Francesco Iannucci » mar 28 nov 2017, 14:21

QUindi facendo sostituire il capotasto risolverei il problema ? ho misurato il manico con un calibro ed lo spessore è 51.8mm
Chitarra: Altamira N300+ , Cordoba 45 Limited
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

Franco.I
Messaggi: 462
Iscritto il: mer 13 gen 2010, 22:45
Località: Reggio Emilia

Re: Manico Chitarra

Messaggio da Franco.I » mar 28 nov 2017, 20:58

Certamente.Nel nuovo capotasto porta l'interasse almeno a 43 mm(meglio 43,5) Diminuirà un poco lo spazio extracorda ai due lati del mi basso e del cantino ma sono certo che risolverai il problema e non "sfiorerai più la corda sottostante".Un millimetro e mezzo sembra poca cosa ma nel capotasto è una enormità.
Sappiami dire. Un cordiale saluto

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 118
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: Manico Chitarra

Messaggio da Francesco Iannucci » mar 28 nov 2017, 22:58

Grazie tanto Franco mi sei stato davvero di aiuto
Chitarra: Altamira N300+ , Cordoba 45 Limited
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

Denner
Messaggi: 103
Iscritto il: mer 28 giu 2006, 02:28

Re: Manico Chitarra

Messaggio da Denner » lun 18 dic 2017, 21:03

Sono curioso, ll problema è stato poi risolto definitivamente aumentando la distanza tra le corde?

Torna a “Tecnica e interpretazione”