Aguado, Dionisio - Studio n.38

(1760-1850, Carulli, Sor, Giuliani, Carcassi). In questa sezione si possono postare esclusivamente opere di dominio pubblico (leggere il regolamento del forum). Le registrazioni di opere protette da diritti d'autore saranno soppresse senza preavviso.
Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da masa » ven 05 mag 2006, 00:14

La mia intenzione era di evidenziare la geometria delle due voci sfalsate, staccando la seconda del gruppo di tre note.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Milonga

Messaggio da Milonga » ven 05 mag 2006, 23:00

complimenti :D interpretazione chiara, decisa, pulita :!:

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6882
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Messaggio da Giorgio Signorile » sab 06 mag 2006, 09:23

Bravo anche se questo staccato continuo lo trovo un pò pesante. Lo potresti usare ad esempio la prima volta di ogni frase e nel ritornello essere più legato, più fluido..ciao!

Angelo Barricelli

Re: Dionisio Aguado: Studio n.38

Messaggio da Angelo Barricelli » sab 06 mag 2006, 22:28

masa ha scritto:La mia intenzione era di evidenziare la geometria delle due voci sfalsate, staccando la seconda del gruppo di tre note.
i miei complimenti masa
bravo!!

se lo staccato è voluto, ok se invece no, rivedilo
ma ho l'impressione che sia voluto

ciao

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Messaggio da masa » dom 07 mag 2006, 10:04

Infatti, avevo prefissato la regola del gioco - anche per scopo interprtativo - cioè mentre la prima voce è staccata la seconda è legata, o viceversa. Mantenendo tassativamente questo schema, il mio scopo didattico era di realizzare lo staccato ad ogni tecnica e mezzo, per esempio nella battuta 3, l’ultima nota SI l’ho suonato sulla terza corda col quarto dito per facilitarlo.
Nella battuta 45 si sente chiaramente il rumore del dente che stoppa la sesta corda, ma ora ho scoperto che funziona meglio col naso – con rischio starnuto.
Ringrazio a tutti per i preziosi consigli.

Renoir

Messaggio da Renoir » dom 07 mag 2006, 19:22

Bravo masa !
Anche a me è piaciuto molto !!
Renoir :D

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Messaggio da masa » lun 08 mag 2006, 11:57

Grazie Renoir

velabianca

Complimenti

Messaggio da velabianca » mer 10 mag 2006, 01:46

Ciao Masa, è il primo brano suonato da te che sento e vorrei farti i complimenti.
Mi è piaciuto, le giuste osservazioni dei Maestri mi permettono comunque di percepire e apprezzare una belle energia e un tocco sicuro nel tuo interpretare questo brano. Bravo!


Velabianca

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da masa » mer 02 dic 2015, 02:23

In questi giorni sto ripassando gli studu di Aguado e mi sono ricordato di questa registrazione, dovevo suonarlo più lentamente anche per far sentire il discorso del sfalsamento del staccato in due voci.
Così forse meglio?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Masahiro Matsuno

Calabrone

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da Calabrone » mer 02 dic 2015, 14:29

Bravo Masa :okok:
Però mi piaceva di più la prima interpretazione che hai postato, più vivace più energica e più scorrevole.
Bravo bel lavoro.
Scalabrun :bye:

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da masa » ven 11 dic 2015, 14:46

Mi sembrava di aver fatto un piccolo miglioramento con un po' di respiro. (dopo quasi dieci anni, l'indicazione del tempo é Andantino).
Masahiro Matsuno

Avatar utente
Fabrizio Cristoforetti
Messaggi: 1437
Iscritto il: sab 14 ago 2010, 15:44
Località: Avio (Trento)

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da Fabrizio Cristoforetti » ven 11 dic 2015, 22:50

Complimenti , mi piacciono entrambe le versioni, anche se, a mio avviso , quella più vecchia, proprio perché più staccata, sia più piacevole all'ascolto.
Cordialità Fabrizio

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da masa » gio 17 dic 2015, 16:15

Scalabrun Fabrizio, grazie dei complimenti. Come avevo detto che non ho stccato tutte le note ma con un criterio preciso per sottolineare una struttura polifinica sfalsata in due voci. per questo mi sembrava più chiara la seconda versione. Anche un semplice esercizio, mi piaceva applicare un criterio e dare una interpretazione sulla struttura anche come un puro gioco.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Masahiro Matsuno

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1318
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da FrancoGiordano » gio 17 dic 2015, 20:02

Complimenti,I like....Franco

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Re: Aguado, Dionisio - Studio n.38

Messaggio da masa » sab 19 dic 2015, 10:18

Grazie Franco
Masahiro Matsuno

Torna a “Audio e Video di musica classica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 1 ospite