D02 Lezione di chitarra classica 02

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Gerardo Centrella
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 186
Iscritto il: sab 22 apr 2017, 21:58

Re: D02 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Gerardo Centrella » ven 10 nov 2017, 12:55

Matteo Galante ha scritto:
mer 08 nov 2017, 22:59
Ciao a tutti.
allego anche le mie prove della seconda lezione.
Devo dire che, a differenza della prima volta, in questa mi sento di averci messo piu' impegno e dedicato molto piu' tempo. Per questo sono un po' deluso, nel senso che mi sembra di non essere riuscito ad avvicinarmi al livello delle vostre prove. Lo dico con rammarico e un po' di invidia, perche' davvero ho cercato di seguire i vostri consigli e le indicazioni del Maestro nel preparare la lezione. Comunque non demordo...

p.s. ho visto il tuo canale Youtube e sentito le tue registrazioni, Luigi. Mi piace molto come suoni!!!!
Ciao Matteo,
parto dalle registrazioni per dirti che i due esercizi sono fatti bene. Il brano malaguena, molto complicato per chi come noi, sta cominciando a studiare questo strumento,deve essere ripetuto più e più volte. Solo in questo modo si acquista la padronanza dei movimenti delle dita della mano destra e sinistra. La pulizia del suono, la precisione ed infine la velocità verranno di conseguenza, se ci si impegna ad eseguire il brano sempre nella maniera e con l'impostazione corretta.
Mi collego infine a quanto detto perchè hai esternato dei sentimenti quale la frustrazione per il non riuscire a fare come vorresti un brano, nonostante l'impegno speso e l'invidia per chi invece ci è già riuscito. Sono gli stessi sentimenti che spesso provo anch'io, ma che, come giustamente hai detto tu, non mi abbattono, ma sono da stimolo a migliorarmi e ad impegnarmi sempre di più. Ricordati che se stiamo seguendo questo corso è perchè siamo qui per imparare e, ne sono sicuro, con l'impegno, la voglia di mettersi sempre alla prova per affrontare ostacoli via via più ostici, e con l'aiuto del tutor e il supporto oltre che l'esempio degli altri allievi, alla fine riusciremo a gioire dei nostri risultati.
Buona musica e continua ad esercitarti con passione :okok:
Gerardo

Avatar utente
Matteo Galante
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 15
Iscritto il: mer 17 mag 2017, 15:05
Località: Padova

Re: D02 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Matteo Galante » ven 10 nov 2017, 13:34

Gracie mille Alberto, Giuseppe, Luigi e Gerardo per aver ascoltato i miei brani. Cercherò di seguire i vostri consigli e sono sicuro che alla fine dell'anno guardandomi indietro vedrò grandissimi miglioramenti. Qui si tratta solo di esercitarsi allo sfinimento finché non verrà tutto naturale. Andiamo avanti con la terza lezione...
:bye:

Gerardo Centrella
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 186
Iscritto il: sab 22 apr 2017, 21:58

Re: D02 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Gerardo Centrella » gio 11 gen 2018, 11:25

maurizio.cesaratto ha scritto:
sab 04 nov 2017, 14:29
Un saluto a tutti!
Continua lo studio :chaud: della chitarra con molto piacere. Ho ancora varie difficoltà. Tra le quali il tempo; sia mantenere il tempo e la velocità richiesta. Comunque non demordo e continuo. Aspetto con molto piacere le vostre opinioni. :bye:
Ciao Maurizio.
Ho ascoltato le tue registrazioni.
Non vanno malissimo ma si sente che devi esercitarti di più sugli esercizi.
Malaguena è un brano, a mio avviso molto difficile e lo ha fatto bene. Ora, sempre curando la pulizia del suono, prova ad aumentare pian piano la velocità e vedrai che diventerà molto più bello anche da eseguire.
:bye:
Gerardo

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”