D03 Lezione di chitarra classica 04

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
Messaggi: 4303
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest, Francia

D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Jean-François Delcamp » mar 05 dic 2017, 22:17

Buongiorno a tutti,
per favore assicuratevi di aver scaricato l'ultima versione del volume D03.
Se siete nuovi, leggete questo messaggio per prendere conoscenza delle condizioni per partecipare ai corsi.
Leggete parimenti il messaggio del primo corso, vi troverete consigli sull'impiego del tempo e le metodiche di lavoro che io vi raccomando.



Adesso cominciamo a lavorare su una serie di esercizi:
- pagina 89, numeri 13, 14, 15 - Jean-François DELCAMP (1956) - Scale.
Al momento dei cambi di posizione, utilizzate la tecnica dello "smanicamento". La posizione I è la posizione della mano sinistra quando l'indice (1) è posato sul primo tasto, la posizione V è la posizione della mano quando l'indice (1) è posato sul quinto tasto, eccetera...
Lo smanicamento consiste nello spostare la mano sinistra lungo il manico, di posizione in posizione, di tasto in tasto.
Nelle scale che studiamo oggi, notate che il mio primo dito non abbandona mai la prima corda, io me ne servo come guida per la mano. Gli smanicamenti sono segnalati con linee oblique che collegano l'una all'altra due indicazioni per il medesimo dito.
I video successivi sono quelli dei numeri 13, 14, 15, pagina 89.
Lavorate prevalentemente sui passaggi evidenziati in giallo, applicandovi a perfezionare la tecnica dello smanicamento.

Youtube


Youtube


Youtube




- pagina 94, numer1 29, 30, 31 - Jean-François DELCAMP (1956) - Legature.
Abbiamo già lavorato sul tocco appoggiato con le dita della mano destra. Accingiamoci ora a lavorare sul tocco appoggiato con le dita della mano sinistra. Questo è il modo migliore per imparare ad eseguire le "legature tirate".
Le dita della mano sinistra eseguono le legature mediante il tocco appoggiato. Le dita 4, 3, 2 e poi 1 fanno vibrare la seconda corda, quindi terminano il loro movimento andandosi ad appoggiare sulla prima corda.
Posizionate le dita della mano sinistra in direzione verticale rispetto alla superficie del tasto, è la posizione buona per eseguire dei legati.

Youtube


Youtube


Youtube






Infine, studiamo attentamente tre pezzi, pagine 14, 30, 46 et 47.
- pagina 14 Francis CUTTING (ca. 1600) PACKINGTON'S POUND
Le ripetizioni sono numerose, variate le sonoritá per evitare la monotonia.
Per ottenere sonoritá differenti, suonate:
- sulla buca (il vulume sonoro qui è ottimale e vi si ottiene un buon equilibrio fra bassi ed acuti),
- sul manico (qui la sonoritá è piú dolce, ed è piú vicina a quella del clarinetto, i bassi sono addolciti)
- vicino al ponte ( la sonoritá è piú metallica, e diventa prossima alla sonoritá del clavicembalo, i bassi sono rinforzati e gli acuti affievoliti).

Youtube


- pagina 30 Gaspar SANZ (1640-1710) SALTAREN
Questa danza ci serve come supporto ad un lavoro d'improvvisazione che vi è proposto nella lez. n.7. La successione dei 3 accordi: RE maggiore, SOL maggiore, LA maggiore, RE maggiore richiede un po' di invenzione per non essere monotona. Per evitare la monotonia: variate la dinamica ( fortissimo, forte, piano, pianissimo), variate le sonorità ( buca, manico, ponte, con unghia, senz'unghia ), variate i modi di suonare: rasgueados, accordi battuti, arpeggi verso il grave o verso l'acuto, ecc … .

Youtube



- pagine 46-47 Ferdinand CARULLI (1770-1841) ANDANTE
è costituita da tre parti di 24 misure ciascuna, la terza parte è identica alla prima. Questo pezzo è dunque di struttura A-B-A, cosiddetta "forma lied" (in tedesco, canzone).
Variate le sonoritá per evitare la monotonia.

Youtube




Vi domando prima di tutto di lavorare su questi esercizi e arie per una settimana e poi di pubblicare le vostre registrazioni di:
- pagina 14 Francis CUTTING (ca. 1600) PACKINGTON'S POUND
- pagina 30 Gaspar SANZ (1640-1710) SALTAREN




Forza e coraggio!

Vorrei ringraziare Desafinado, Paola Liguori, Alma Steiner, Arteusian, Luigi (luigib952), Ferdinando Bonapace (Magic Guitar), Giovanni (PinGiov) e GabrielePenna che hanno offerto il loro aiuto per la traduzione in italiano dei miei corsi.

Jean-François
:( + ♫ = :)

Avatar utente
Paola Liguori
Moderator
Messaggi: 8102
Iscritto il: dom 29 mar 2009, 00:27
Località: ROMA

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Paola Liguori » mer 06 dic 2017, 09:06


Avatar utente
Valeria Simondi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 109
Iscritto il: lun 06 giu 2016, 19:13

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Valeria Simondi » ven 15 dic 2017, 09:00

Ciao a tutti sono tornata finalmente...anche con l'influenza!! :cry:
Comunque spero di "farmi sentire " presto e di rimediare agli errori delle lezioni precedenti (Vd. Sghiribizzo di Paganini!!!!!)
E rimango in attesa di ascoltare anche le vostre registrazioni...qui non si sente ancora nulla!!! :casque:
A presto. Valeria

PaoloMerola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 58
Iscritto il: sab 12 nov 2016, 11:18

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da PaoloMerola » ven 15 dic 2017, 21:55

Ben tornata Valeria!
Io sto studiando i pezzi e - non vorrei sbagliarmi - li sto trovando più accessibili di quelli della precedente lezione. Spero di registrarli tra pochi giorni, o al massimo entro Natale, perché dopo non riuscirò a farlo (odio suonare con le mani sporche di panettorne :lol: :lol: :lol: )

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 118
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Francesco Iannucci » mar 19 dic 2017, 14:35

Buonasera a tutti ecco le mie registrazione, qualche piccolo errorino nel brano Packington's Pound, ma lo migliorerò per fine mese, e magari allego anche il mio video del brano di Carulli un saluto a tutti
:bye: :bye: :bye: :bye: :bye: :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: Altamira N300+ , Cordoba 45 Limited
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

PaoloMerola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 58
Iscritto il: sab 12 nov 2016, 11:18

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da PaoloMerola » gio 21 dic 2017, 19:48

Francesco: legature e scala lam molto bene :bravo: ; saltaren ok; Packington's pound è suonata in modo un po' rigido ma va bene, unica cosa che noto è che non fermi le note basse dove c'è la pausa (nelle prime battute ad esempio).

Poiché sono in partenza senza potermi portare la chitarra dietro :cry: ecco le registrazioni di quanto ho potuto fare finora. I pezzi sono entrambi lenti e un po' insicuri, inoltre nell'andante di Carulli ho sbagliato nella battuta 15 (due volte, anche nel "da capo" :cry: ).
packingtons pound D03 1 t.mp3
Sanz saltaren D03.mp3
Carulli andante op 27 D03 1 t.mp3
Buon Natale a tutti :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 118
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Francesco Iannucci » ven 22 dic 2017, 15:05

ANDANTE CARULLI
Ultima modifica di Francesco Iannucci il sab 23 dic 2017, 15:47, modificato 1 volta in totale.
Chitarra: Altamira N300+ , Cordoba 45 Limited
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 118
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Francesco Iannucci » sab 23 dic 2017, 15:47

ANDANTE CARULLI

Youtube
Chitarra: Altamira N300+ , Cordoba 45 Limited
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

Avatar utente
Francesco Meatta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 127
Iscritto il: mer 19 feb 2014, 18:26
Località: Roma

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Francesco Meatta » mar 26 dic 2017, 21:06

Bravissimo Paolo, esecuzioni veramente molto buone.
Bravo anche a Francesco Iannucci, soprattutto per il brano di Carulli. Packington's pound presenta alcuni problemi di risonanze dei bassi. La mano si scioglierà senza problemi. Invece per le risonanze ci vuole un po' di pazienza esercitandosi anche con corde a vuoto che egregiamente insegnato dal nostro Maestro Delcamp.
Con l'occasione, in attesa di pubblicare le mie registrazioni, anche se in ritardo faccio sentiti Auguri a tutti gli amici delle sei corde.

Avatar utente
Maurizio Cobianchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 281
Iscritto il: gio 17 dic 2009, 00:21
Località: Occhiobello (RO)

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Maurizio Cobianchi » gio 28 dic 2017, 23:27

Francesco Iannucci ha scritto:
sab 23 dic 2017, 15:47
ANDANTE CARULLI
Bene Francesco Iannucci, per me il tuo Andante è Ok, fluido e alla giusta velocità. Saluti.
La musica è il miglior mezzo per sopportare il tempo (Auden)

Avatar utente
Maurizio Cobianchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 281
Iscritto il: gio 17 dic 2009, 00:21
Località: Occhiobello (RO)

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Maurizio Cobianchi » gio 28 dic 2017, 23:46

Ciao, faccio un'altra incursione nel vostro corso, che come detto ho fatto anch'io 2-3 anni fa, per pubblicare la mia versione dell'Andante. Il brano non è particolarmente difficile ma è abbastanza lungo e richiede un supplemento di concentrazione. A presto.

Youtube
La musica è il miglior mezzo per sopportare il tempo (Auden)

Avatar utente
Claudio Siniscalco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 149
Iscritto il: lun 04 gen 2016, 12:37
Località: Santa Maria Nuova (AN)

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Claudio Siniscalco » dom 31 dic 2017, 13:23

Ciao a tutti e buona fine 2017!

Prima di chiudere l'anno ecco le mie impressioni sulle registrazioni ascoltate:

Francesco - Ottimo lavoro! :bravo: Peli nell'uovo: su Packington's Pound non fermi le risonanze dei bassi... Francesco M. ha già indicato la soluzione. Per l'andante di Carulli hai avuto qualche piccola incertezza ma due minuti e mezzo per noi è un record :mrgreen:

Paolo M. - :bravo: ben fatto! La velocità arriverà... quando non avrai più briciole di panettone sulle dita :lol:

Maurizio - A parte qualche incertezza il Carulli è molto ben suonato. Come pelo nell'uovo è un tantino troppo "staccato" secondo me...

Ma ora ecco le mie fatiche... Buon 2018 a tutti... tanta felicità e tanta musica :ivresse: :chitarrista:
Cutting - Packington's Pound.mp3
Sanz - Saltaren.mp3
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: Salvador Cortez CS-65
Corde: Aquila Alabastro tens. superiore
Microfono: Shure PG81
Scheda audio: Roland UA-101
Software: Audacity

Avatar utente
Maurizio Cobianchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 281
Iscritto il: gio 17 dic 2009, 00:21
Località: Occhiobello (RO)

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Maurizio Cobianchi » dom 31 dic 2017, 22:36

Claudio Siniscalco ha scritto:
dom 31 dic 2017, 13:23
Ciao a tutti e buona fine 2017!

Prima di chiudere l'anno ecco le mie impressioni sulle registrazioni ascoltate:

Francesco - Ottimo lavoro! :bravo: Peli nell'uovo: su Packington's Pound non fermi le risonanze dei bassi... Francesco M. ha già indicato la soluzione. Per l'andante di Carulli hai avuto qualche piccola incertezza ma due minuti e mezzo per noi è un record :mrgreen:

Paolo M. - :bravo: ben fatto! La velocità arriverà... quando non avrai più briciole di panettone sulle dita :lol:

Maurizio - A parte qualche incertezza il Carulli è molto ben suonato. Come pelo nell'uovo è un tantino troppo "staccato" secondo me...

Ma ora ecco le mie fatiche... Buon 2018 a tutti... tanta felicità e tanta musica :ivresse: :chitarrista:
Claudio Siniscalco, Complimenti :bravo: ..e auguri anche da parte mia.
La musica è il miglior mezzo per sopportare il tempo (Auden)

Avatar utente
Valeria Simondi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 109
Iscritto il: lun 06 giu 2016, 19:13

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Valeria Simondi » mer 03 gen 2018, 22:34

Ciaooo...a tutti!!! Eccomi qui in ritardo e ingolfata con queste feste di Natale....aiutooo: ho potuto fare ben poco purtroppo....ma quello che ho ve lo propongo ugualmente...non è il massimo, ma ora che ho più tempo cercherò di rimediare. Chissà perché quando arriva il Natale mi illudo sempre di avere più tempo??? È tutto il contrario....
Ascolterò con calma anche le vostre registrazioni nei prossimi giorni, anche se è già iniziata da oggi la nuova lezione...
Auguri a tutti per il nuovo anno! Valeria
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Archetti Marco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 24 apr 2015, 23:07

Re: D03 Lezione di chitarra classica 04

Messaggio da Archetti Marco » mer 03 gen 2018, 23:40

Buonasera a tutti,
anch'io come Valeria vi sottopongo le registrazioni ... in ritardo. Ho ascoltatato nei giorni passati le vs. e le trovo ottime. Mi piace molto il Carulli di Maurizio.
Anche per me è molto difficile fermare la risonanza del MI (MI basso) con il pollice, il mio pollice non è molto indipendente delle altre dita :) forse sarà una questione di esercizio, non so.
Valeria il tuo Packingtin's pound non è male, mi sembra molto a tempo .

Grazie a tutti. Buone feste.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”