Succede nei nostri cieli

Il luogo ideale per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non necessariamente legate alla chitarra.
Regole del forum
II Regole di comportamento
Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 192
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Pier Giuseppe Manzelli » sab 30 apr 2016, 10:34

30 Aprile 2016, stasera pioverà e come sempre (prima di un temporale) aumentano questi fenomeni.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 192
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Pier Giuseppe Manzelli » mer 25 mag 2016, 13:47

25 maggio 2016
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 192
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Pier Giuseppe Manzelli » mer 25 mag 2016, 14:00

25 Maggio 2016
Risultato finale: un cielo di alluminio.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 185
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Claudio Bravini » mer 25 mag 2016, 15:07

Cosa vorresti sostenere quindi?
Non mi dire le scie chimiche... :shock:

Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 192
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Pier Giuseppe Manzelli » mer 25 mag 2016, 16:25

Ciao grazie del tuo intervento, io non sostengo niente mi limito ad appurare dei fenomeni che vedo.
Per rimanere nel succinto: non mi si venga a dire che sono normali scie di condensazione.
Questo è un tro..io di inquinamento e mi piacerebbe che qualche organo ufficiale si degnasse di renderne conto alla gente che ci vive sotto.
Non ho speranza nei giornalisti che oramai non sono più che "vil gente dannata".

Antonio Sciortino
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 66
Iscritto il: sab 02 gen 2016, 18:51

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Antonio Sciortino » mer 25 mag 2016, 21:14

Hai già concluso, non accetti altre spiegazioni ed esiste tutta una cospirazione per negarlo.
Sono normali scie di condensazione, dove è la prova in contrario?
Io lo dico e lo affermo a chiare lettere, occorrono dei fatti, non "non mi si venga a dire".
Sono un fuoriuscito...

Giordano
Messaggi: 71
Iscritto il: dom 08 nov 2015, 23:02

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Giordano » mer 25 mag 2016, 21:58

Vado OT....ma non troppo.....
Qualche giorno fa ho visto per caso una conferenza su youtube di Mario Biglino. Non lo conoscevo, alll'inizio pensavo che fosse un tipo uscito da un ospedale psichiatrico.....poi mi sono appassionato e mi sono incollato al monitor e sulla tastiera del computer per verificare quello che diceva, Biglino forever!!!!...... stanotte ho sognato anche gli alieni!

Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 192
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Pier Giuseppe Manzelli » mer 25 mag 2016, 22:45

Ma più fatti di quello che si vede? Dimostramelo te che sono scie di condensazione.

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2882
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Magic Guitar » gio 26 mag 2016, 08:51

Pier Giuseppe Manzelli ha scritto:Ma più fatti di quello che si vede? Dimostramelo te che sono scie di condensazione.


A parte che toccherebbe a te dimostrare le tue tesi e non gli altri a dimostrare il contrario, ti confermo io che non si tratta di scie chimiche:

1) Ho osservato il fenomeno dall'aereo stesso guardando dall'ultimo portellone posteriore dietro i reattori a 12.000 metri di quota. Le scie si formano in corrispondenza dello scarico dei reattori e non da presunti erogatori aggiuntivi che "spararebbero" nei cieli chissà quali diavolerie chimiche.

2) Fin da quando volano i jet commerciali (ero bambino quando hanno iniziato a volare i primi "Caravelle e Comet") ho sempre osservato queste scie ... erano scie chimiche anche allora?

3) Quale mente suicida si auto lesionerebbe sparandosi sulla propria testa delle scie chimiche letali e a quale scopo?

4) Se effettivamente ci fosse una mente diabolica da spargere degli agenti chimici letali per qualsiasi motivo e con aerei commerciali, tali e tante sarebbero le persone coinvolte che la cosa non potrebbe rimanere segreta e verrebbe smascherata in breve tempo.

Smettiamola di credere alla panzane e bufale di Facebook o altri siti del web. Usiamo la testa e finiamola con queste fesserie che di problemi ognuno di noi ne ha già tanti per andare ad inventarsene altri.

Senza polemica ovviamente

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 185
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Claudio Bravini » gio 26 mag 2016, 09:16

Sono d'accordo con Ferdinando.
Tra l'altro, se proprio uno sentendo queste cose avesse qualche dubbio e curiosità, trova in rete decine di interventi più o meno approfonditi sull'argomento, e devo dire che si distingue subito la serietà di una trattazione scientifica da chi vuole instillare solo paure e incertezze con argomenti tutto sommato molto scarsi.
Ad esempio consiglio la lettura di questo: http://sciechimicheinfo.blogspot.it/
Nella colonna sinistra, oltre a delle faq interessantissime, trovi proprio le domande che faceva Ferdinando, che secondo me sono considerazioni di buon senso che servono a smontare qualsiasi ipotesi complottistica pur non entrando nello specifico tecnico, che pure è rigorosamente chiaro.
:bye:

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3855
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Alma Steiner » gio 26 mag 2016, 10:13

Se è una tecnica di avvelenamento di massa della popolazione mondiale, è da rilevare che non è molto efficace... siamo "ancora" così in tanti sulla Terra... ;)
:::===(o| )

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2882
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Magic Guitar » gio 26 mag 2016, 11:23

Alma Steiner ha scritto:Se è una tecnica di avvelenamento di massa della popolazione mondiale, è da rilevare che non è molto efficace... siamo "ancora" così in tanti sulla Terra... ;)


:lol: :lol: :lol:

:bye:
Ferdinando Bonapace

Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 192
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Pier Giuseppe Manzelli » gio 26 mag 2016, 13:15

Salve Magic Guitar,
vorrei chiarire che io non sostengo alcuna tesi, mi limito a rilevare dei fenomeni che mi accadono sopra la testa e ne vorrei una spiegazione e delle informazioni. Ad esempio: questa mattina c'era un cielo perfettamente sereno poi sono passati più di 60 aerei e a mezzogiorno il cielo era totalemente coperto da una coltre grigiastra, quando non succedono queste cose di qui passano in una mattina non più di 5 o al massimo 10 aerei.
Non trovi che sia legittimo chiederne una spiegazione?
Riguardo ai tuoi punti sono cose che mi sono chiesto anch'io ma cosa devo fare chiudere gli occhi?

Salve Claudio Bravini,
il curatore del sito che riporti viene considerato (non da me che non lo conosco e non lo leggo) ma da altri, un disinformatore di professione, non so dirti altro. Le domande elencate nella parte sinistra di tale sito, che ho letto per la prima volta, sono a mio avviso tutte confutabili.

Salve Alma Steiner,
come ho già detto non sono un complottista anzi per me quello che viene fatto è tutto alla luce del sole, ci sono accordi internazionali anche da parte italiana e una legge del 2002 che permette esplicitamente esperimenti di modificazione climatica e quant'altro in atmosfera, sui nostri cieli italiani e ci sono miriadi di brevetti circa l'uso di sostamze chimiche in atmosfera per usi diversi. Il problema è che queste cose a noi, al popolino, non le dicono e i giornalisti si guardano bene dal divulgarle.

Nonostante tutto questo spero che abbiate ragione.

Avatar utente
Gerardo50
Messaggi: 4848
Iscritto il: ven 22 set 2006, 10:50
Località: Roma

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Gerardo50 » gio 26 mag 2016, 14:23

Di scie fumose nei cieli dal mio balcone ne vedo cosi tante che non ci faccio più caso. Veniamo al dunque: che siano scie per spargere batteri o virus non ci credo assolutamente. Che siano scie di aerei per incidere sul clima spargedo sostanze per causare piogge non lo escludo ed è possibile anche venga fatto ma sono solo mie ipotesi. Invece la cosa che ritengo vera sempre secondo mio parere è che le scie che vediamo non sono altro che fumi di combustione come avvengono per le macchine, le fabbiche, le moto ecc. ecc. Se poi vogliamo discutere sul fatto ambientale beh emmm!!! io il naso dietro quei fumi non lo metterei. Sono certo al 300% che inquinano l'ambiente e sono dannose per la nostra salute, quando piove tutto ricade al suolo sommandosi ai fumi delle macchine delle fabbriche ecc. senza contare le falde acquifere, il terreno e tutto questo ce lo mangiamo. Però va anche detto che il progresso ha i suoi lati positivi e negativi; nessuno ormai fa a meno della macchina o della moto e quindi è il costo che dobbiamo pagare per non rininciare a tali "comodità" Dietro ciò che è dannoso ci sono interessi anche conomici sia dei piccoli che delle multinazionali. Tempo fa sentii un'operaio che ad un'intervista rispose che la fabbica di armi dove lavorava dava lavoro................a questo punto mi vien da pensare che a lui della guerra.............. quando c'è un'interesse siamo tutti antipatici ( per me odiosi ) capitalisti.
Gerardo

Antonio Sciortino
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 66
Iscritto il: sab 02 gen 2016, 18:51

Re: Succede nei nostri cieli

Messaggioda Antonio Sciortino » gio 26 mag 2016, 15:44

Io non devo dimostrare nulla, è chi afferma cose straordinarie a dover fornire la prova. Se io dico che l'asino vola, devo dimostrarlo, non dire :" dimostratemi che non vola."
Sono scie, è vero, e sono visibili. Se ipotizziamo che siano di condensazione abbiamo una spiegazione che regge, confermata da scienziati terzi.
Se diciamo che è un gomblotto e bla bla bla stiamo fantasticando, e ci tocca l'onere della prova.
Che in questo caso non sussiste, si dice solo "e voi pretendete che io creda che...".
No, non pretendiamo nulla, solo vorremo dei fatti e non delle fantasie.
Sono un fuoriuscito...


Torna a “Art Cafè”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], MSNbot Media e 2 ospiti