mano sinistra

Ahi! Ahi! Posture ed ergonomia del Chitarrista.
Questa sezione è dedicata alla discussione relativa ai dolori alle braccia, alle mani alla schiena che spesso affliggoni i chitarristi.
alessandro lopez

mano sinistra

Messaggioda alessandro lopez » mar 12 mag 2015, 16:09

buongiorno qualcuno ha mai avuto dolore nel centro del palmo della mano sinistra? come mai (apparentemente) le corde nuove dopo qualche giorno diventano più dure?

cosa mi ocnsigliate?
Grazie
:chaud:

alessandro lopez

solfeggio

Messaggioda alessandro lopez » mar 12 mag 2015, 16:11

ho iniziato con il solfeggio a voce.. il famoso do o o o - re e e e - mi i i i ...etc... mi sembra però un passaggio inutilke in quanto , capito il concetto della suddivisione...non è meglio passare direttamente allo strumento con brani molto semplici?
Siete d'accordo?
Grazie

Pasquale Mamone

Re: mano sinistra

Messaggioda Pasquale Mamone » mar 12 mag 2015, 19:33

Magari sapessi solfeggiare....

alessandro lopez

Re: mano sinistra

Messaggioda alessandro lopez » mar 12 mag 2015, 19:41

io so solfeggiare , ma sinceramente lo trovo inutile visto che poi bisogna passare alla pratica...sicuramente è un ottimo eserczio per la mente...ma passare allo strumento è molto di più...visto che richiede mente e manualità...secondo me il primo passaggio si può anche evitare visto che quansuoni con la mente solfeggi!

Avatar utente
Masetto
Messaggi: 197
Iscritto il: sab 12 ott 2013, 19:51

Re: mano sinistra

Messaggioda Masetto » mar 12 mag 2015, 20:00

secondo me la noiosità del solfeggio è direttamente proporzionale alla sua importanza, questo ripeto è il mio parere.

Saper padroneggiare uno strumento deriva da tanti fattori, fattori riguardanti la tecnica specifica dello strumento stesso ma anche fattori riguardanti la solidità teorica e culturale dell'esecutore. Il solfeggio cantato e parlato fa parte di quest'ultima peculiarità.

Sono daccordo anche io che il fine ultimo ovvero eseguire il brano preferito è forse l'unica cosa divertente e soddisfacente però per arrivarci bisogna creare delle basi e suonare improvvisando non è secondo me una cosa corretta.

Ti consiglio se ti va, di dare un'occhiata in questa sezione specifica del forum

viewforum.php?f=116

Gianfranco Rosas
Messaggi: 43
Iscritto il: lun 02 gen 2012, 20:50

Re: mano sinistra

Messaggioda Gianfranco Rosas » dom 17 mag 2015, 22:42

ho iniziato con il solfeggio a voce.. il famoso do o o o - re e e e - mi i i i ...etc... mi sembra però un passaggio inutilke in quanto , capito il concetto della suddivisione...non è meglio passare direttamente allo strumento con brani molto semplici?
Siete d'accordo?

No. Questo vale sin quando i brani hanno figurazioni semplici, perchè, se sono complesse, devi prima comprenderle con la mente e quindi saper solfeggiare a voce, anche senza pronunciare le note con il loro nome.


Torna a “Posture ed ergonomia del Chitarrista”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 1 ospite