Nuova terapia per la distonia focale

Ahi! Ahi! Posture ed ergonomia del Chitarrista.
Questa sezione è dedicata alla discussione relativa ai dolori alle braccia, alle mani alla schiena che spesso affliggoni i chitarristi.
valeria

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da valeria » lun 03 dic 2007, 16:33

paolo il fax dell'albergo è 937807474

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » lun 03 dic 2007, 17:04

ciao, ho provato a telefonare proprio ora, ma la ragazza che mi ha risposto non parla niente di italiano.....anche io con lo spagnolo non ci azzecco... gli ho lasciato il mio nome e dice che mi ha già fatto la reserva...se te vai prima di me puoi confermare a lei il mio arrivo per il 5 gennaio la notte? ah mi ha chiesto 43 euro per notte...

valeria

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da valeria » lun 03 dic 2007, 17:18

paolo io vado verso il 15 di gennaio ... 43 euro sono tanti per quol posto ... perchè non telefoni alla clinica ... loro credo che abbiano degli altri indirizzi

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » lun 03 dic 2007, 17:37

ok...domani proverò a sentire la clinica...ma strano però... hanno aumentato il prezzo, forse è perchè è il periodo natalizio.. se te veini il 15 gennaio io ci sono ancora.. riparto il 19, magari ci vediamo.

fabriziobianchini

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da fabriziobianchini » dom 10 feb 2008, 18:54

ragazzi io sono stato 8 febbraio a Terrassa e mi hanno fatto una buonissima impressione ma la terapia costa 2900 euri e bisogna stare 15 giorni in spagna perche devono vederti quasi tutti i giorni in più 15 giorni di hotel e il mangiare e i trasporti.

fabriziobianchini

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da fabriziobianchini » mer 20 feb 2008, 01:11

valeria ha scritto:paolo io vado verso il 15 di gennaio ... 43 euro sono tanti per quol posto ... perchè non telefoni alla clinica ... loro credo che abbiano degli altri indirizzi
Ma hai iniziato la terapia? Io inizierò il 3 marzo.

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » mer 20 feb 2008, 02:07

ciao sono Paolo, io ho iniziato la terapia il 7 gennaio e ho terminato il 19... attualmente sto continuando tutti i giorni a casa e tra 10 giorni torno a Terrassa per la prima visita di controllo... è una terapia impegnativa, bisogna tutti i giorni dedicarsi a fare gli esercizi a casa iniziando prima con esercizi di stratching , poi esercizi di indipendenza delle dita con un tutore che ti danno loro, e infine la rieducazione della mano sullo strumento suonando molto lentamente... tutto ciò a me mi porta via cinque ore il pomeriggio, iniziando alle 18 finisco alle 23 e anche oltre... per chi va a Terrassa suggerisco di dormire a L'Hostal Avenida Madrid, che si trova nell'omonima via a Terrassa, si paga 30 euro per notte ed è a 5 minuti a piedi dalla clinica Institute Art.. è quasi come fare casa e bottega.. per mangiare suggerisco il ristorante " el parador" che si trova sulla Carettera de Montcada e si incontra sulla destra ritornando dalla Clinica all'Hostal Avenida Madrid... con 8 euro si fa un pranzo completo, coperto (pane), primo secondo contorno 1 litro di acqua e dessert.. o sennò suggerisco il centro commerciale Herosky che dista sempre 5 minuti a piedi dall'Hostal Avenida Madrid, in questo centro commerciale c'è un tavola calda e con 5 euro si può avere il Punxos, un plato combinado di spiedini di carne , uovo fritto e patatine fritte enon solo, ci sono vari tipi di platos combinados...in questo centro commerciale Herosky c'è anche il MC DONALD se si vuole mangiare lil panino con l'hamburger... ok spero che queste informazioni siano utili per i prossimi che dovranno andare 15 giorni a Terrassa per la terapia. in bocca al lupo a tutti. Paolo :okok:

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3927
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da Alma Steiner » mer 20 feb 2008, 17:43

Cari amici, vi preghiamo di fornirvi informazioni sensibili quali numeri di telefono, indirizzi di attività commerciali e simili, privatamente (con MP o mail) per evitare di fare pubblicità, anche se involontariamente.
Grazie per l'attenzione.
Alma :bye:
:::===(o| )

fabriziobianchini

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da fabriziobianchini » mer 20 feb 2008, 22:43

Caro paolosuperbike avrei un po di domande da porti:
1) Quante ore al giorno bisogna stare in clinica?
2) E' obbligatorio portare la chitarra?
3) Quanti giorni alla settimana bisogna andare in clinica?
Io andrò a Terrassa il 3 marzo per iniziare la terapia.
Spero in una tua risposta.
Ciao

bebop76

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da bebop76 » gio 21 feb 2008, 12:38

paolosuperbike ha scritto: poi esercizi di indipendenza delle dita con un tutore che ti danno loro,
Ciao Paolo e bentornato :okok:
ho seguito il tuo caso e volevo chiederti perche' ti danno da fare esercizi per l'indipendenza per le dita quando il tuo problema (se non ricordo male) era al polso quando plettravi

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » gio 21 feb 2008, 16:29

ciao Fabrizio, allora, io in clinica andavo alle 8 di mattina e finivo verso le undici e mezza mezzogiorno massimo, si, la chitarra devi portarla, fa parte del programma della terapia, in clinica si va tutti i giorni dal lunedi al venerdi escluso il sabato e la domenica, giorni ideali per farti un giro per Barcelona... io parto tra una settimana e precisamente giove di sera 28 febbraio, perchè venerdi mattina 29 febbreaio ho la visita di controllo in clinica, e rientrerò in italia sabato primo marzo... olk allora buon inizio terapia e in bocca al lupo, e ti dico che la terapia non da i risultati subito, ci vuole tempo, io è gia un mese e mezzo che eseguo la terapia e i risultati che ho non sono ancora apprezzabili, l'importante è non perdersi d'animo. ciao ciao.

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » gio 21 feb 2008, 16:47

bebop76 ha scritto:
paolosuperbike ha scritto: poi esercizi di indipendenza delle dita con un tutore che ti danno loro,
Ciao Paolo e bentornato :okok:
ho seguito il tuo caso e volevo chiederti perche' ti danno da fare esercizi per l'indipendenza per le dita quando il tuo problema (se non ricordo male) era al polso quando plettravi
CIao Bebop si in effetti è una domanda che mi sono posto anch'io, e la risposta che mi sono dato è appunto questa.. in clinica facendomi fare una prova di scrittura sulla tastiera di un computer hanno notato che l'anulare e il mignolo della mia mano destra si richiudevano al''interno, e io seguitavo a digitare usando tutte e cinque le dita dall mano sinistra e soltanto il pollice indice e medio della destra, tutto ciò in modo automatico senza rendermene conto, per questo mi fanno fare degli esercizi per tenere distesi l'anulare e il mignolo destri che devo tenere altrettanto distesi al momento di tenere il plettro tra il pollice e l'indice cosa che prima non avveniva... inoltre mi hanno dato loro stessi degli esercizi da eseguire sulla chitarra per ricalibrare il movimento del polso, il movimento che sto ottenendo è pressochè perfetto ma la sensazione di sfarfallamento di tutta la mano la avverto ancora nonostante riesco a controllare il movimento...ed è questo sfarfallamento che mi impedisce di aumentare la velocità, aumentando la velocità infatti lo sfarfallamento aumenta e perdo il controllo del movimento... ma è appena un mese che sto provando, spero nei prossimi mesi di vedere qualche miglioria e qualche risultato in più. ciao ciao

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » gio 21 feb 2008, 16:53

Alma Steiner ha scritto:Cari amici, vi preghiamo di fornirvi informazioni sensibili quali numeri di telefono, indirizzi di attività commerciali e simili, privatamente (con MP o mail) per evitare di fare pubblicità, anche se involontariamente.
Grazie per l'attenzione.
Alma :bye:
Ciao Alma scusa, non lo faccio più eh eh eh . :mrgreen: ciao ciao.

bebop76

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da bebop76 » gio 21 feb 2008, 16:57

paolosuperbike ha scritto:
bebop76 ha scritto:
paolosuperbike ha scritto: poi esercizi di indipendenza delle dita con un tutore che ti danno loro,
Ciao Paolo e bentornato :okok:
ho seguito il tuo caso e volevo chiederti perche' ti danno da fare esercizi per l'indipendenza per le dita quando il tuo problema (se non ricordo male) era al polso quando plettravi
CIao Bebop si in effetti è una domanda che mi sono posto anch'io, e la risposta che mi sono dato è appunto questa.. in clinica facendomi fare una prova di scrittura sulla tastiera di un computer hanno notato che l'anulare e il mignolo della mia mano destra si richiudevano al''interno, e io seguitavo a digitare usando tutte e cinque le dita dall mano sinistra e soltanto il pollice indice e medio della destra, tutto ciò in modo automatico senza rendermene conto, per questo mi fanno fare degli esercizi per tenere distesi l'anulare e il mignolo destri che devo tenere altrettanto distesi al momento di tenere il plettro tra il pollice e l'indice cosa che prima non avveniva... inoltre mi hanno dato loro stessi degli esercizi da eseguire sulla chitarra per ricalibrare il movimento del polso, il movimento che sto ottenendo è pressochè perfetto ma la sensazione di sfarfallamento di tutta la mano la avverto ancora nonostante riesco a controllare il movimento...ed è questo sfarfallamento che mi impedisce di aumentare la velocità, aumentando la velocità infatti lo sfarfallamento aumenta e perdo il controllo del movimento... ma è appena un mese che sto provando, spero nei prossimi mesi di vedere qualche miglioria e qualche risultato in più. ciao ciao
Grazie per la risposta.Comunque se posso darti un consiglio Paolo non ti fossilizzare sula velocita.Fai gli esercizi che ti sono stati detti molto lentamente, ricorda che ci vorra molto tempo, non pensare alla volecita e un giorno ti sveglierari stupendoti di quanto andrai veloce!! A me e' capitato cosi
:okok:

paolosuperbike

Re: Nuova terapia per la distonia focale

Messaggio da paolosuperbike » ven 22 feb 2008, 00:02

certamente, sto eseguendo gli esercizi tra i 60 e 70 di metronomo, ma quello che mi innervosisce è quella sensazione di sfarfallamento della mano anche a bassa velocità... mi ha spiegato un neurologo dal quale andai a farmi fare una elettromiografia prima di andare in spagna, che quello sfarfallamento è causato dal fatto che i muscoli delll'avambraccio, e cioè il pronatore e il supinatore che sono antagonisti, si attivano contemporaneamente al momento che eseguo il movimento della plettrata...invece dovrebbero attivarsi alternatamente, prima il pronatore e poi il supinatore... e questa è una forma di distonia che può chiamarsi anche iperattività muscolare che secondo me è peggiore di una distonia torsionale.. come fai a trattare due muscoli antagonisti iperattivi che si attivano in contemporanea anzichè alternatamente? infatti quel neurologo mi disse che c'era poco o quasi nulla da fare...

Torna a “Posture ed ergonomia del Chitarrista”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], Yahoo [Bot] e 1 ospite