supporto anzichè poggiapiede...

Ahi! Ahi! Posture ed ergonomia del Chitarrista.
Questa sezione è dedicata alla discussione relativa ai dolori alle braccia, alle mani alla schiena che spesso affliggoni i chitarristi.
kuntakinte90

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da kuntakinte90 » gio 27 dic 2007, 00:08

Leonardo ha scritto:
kuntakinte90 ha scritto: In linea di massima il poggiapiedi va perpendicolare ad un ideale pubblico, la sedia leggermente girata verso destra, si poggia il sedere "in pizzo" sulla sedia e si cerca di suonare con la schiena il più dritta possibile. Ad ogni modo provate a suonare di fronte ad uno specchio, vi aiuterà molto con la vostra postura :wink:
Non vorrei sembrare un inutilmente puntiglioso avvocato del diavolo, ma il problema della postura mi sta a cuore. Siamo sicuri che dicendosi continuamente durante lo studio e sul palco DevoStareDrittoDevoStareDrittoDevoStareDrittoDevoStareDritto non si accumuli una quantità assurda di lavoro per dover per forza suonare con la schiena dritta? Intendiamoci, non dico che dobbiamo suonare per forza gobbi, ma dico che la questione della postura è tutt'altro che scontata e non si può risolvere dandosi alcuni assiomi - come mi sembra essere quello della schiena - da rispettare a tutti i costi. :D
Assolutamente, però vedi che con un po' di applicazione si può risolvere tutto... Io pure suono tutto storto a volte, ma guardandomi allo specchio e accorgendomene, capisco quando sbaglio e cerco di correggermi. Tuttavia non che pensi solo alla schiena eh! :wink:

Music Inside

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Music Inside » ven 23 mag 2008, 19:56

Ma oltre al rinomato Ergoplay io sapevo esistesse un altro tipo di supporto senza ventose che viene fissato alla gamba e non alla chitarra tramite "strap" non so se mi sbaglio...anche io uso il tradizionale poggiapiede (non accuso perchè ho 17 anni :D ma non è comodissimo) anche se ho pensato più volte di provare altri tipi di supporti magari mi trovo meglio.....Tentar non nuoce.

Irio165

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Irio165 » mar 03 giu 2008, 14:25

Secondo il mio modesto avviso : " la postura con l'uso dello sgabello o reggipiede è ormai collaudata dal tempo, e se non è mai cambiata in tutti questi anni: " è perchè è la migliore ". E' come la forma o i criteri costruttivi della chitarra. Fermo restando che se uno ha problemi o dolori particolari, qualsiasi soluzione va bene. Poi penso che questi supporti rovinino le buone chitarre (ventose o morsetti vari) e se non è necessario sono solo mode passeggere.
Saluto tutti!

Avatar utente
ossurf
Messaggi: 164
Iscritto il: lun 05 feb 2007, 09:01

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da ossurf » ven 04 lug 2008, 22:18

Irio165 ha scritto:Secondo il mio modesto avviso : " la postura con l'uso dello sgabello o reggipiede è ormai collaudata dal tempo, e se non è mai cambiata in tutti questi anni: " è perchè è la migliore ". E' come la forma o i criteri costruttivi della chitarra. Fermo restando che se uno ha problemi o dolori particolari, qualsiasi soluzione va bene. Poi penso che questi supporti rovinino le buone chitarre (ventose o morsetti vari) e se non è necessario sono solo mode passeggere.
Saluto tutti!
Non sono d'accordo con quello che affermi... nei pochi secoli della storia chitarristica abbiamo visto che per imbracciare la chitarra sono state trovate numerose soluzioni: dalla cingia per suonarla in piedi ai vari "aggeggi" - il poggiapiede è stato sicuramete il supporto maggiormente impiegato ma non per questo dobbiamo pensare che sia il migliore, non a caso viene rimesso in discussione da pochi anni in ragion del fatto che con l'andar del tempo si vuole dare il giusto valore alla postura del corpo: benvengano quindi nuove soulzioni atte a migliorare il rapporto corpo-chitarra - ciao
Francesco Russo

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4576
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Massimo Di Coste » ven 04 lug 2008, 22:30

ossurf ha scritto:
Irio165 ha scritto:Secondo il mio modesto avviso : " la postura con l'uso dello sgabello o reggipiede è ormai collaudata dal tempo, e se non è mai cambiata in tutti questi anni: " è perchè è la migliore ". E' come la forma o i criteri costruttivi della chitarra. Fermo restando che se uno ha problemi o dolori particolari, qualsiasi soluzione va bene. Poi penso che questi supporti rovinino le buone chitarre (ventose o morsetti vari) e se non è necessario sono solo mode passeggere.
Saluto tutti!
Non sono d'accordo con quello che affermi... nei pochi secoli della storia chitarristica abbiamo visto che la per imbracciare la chitarra sono state trovate numerose soluzioni: dalla cingia per suonarla in piedi ai vari "aggeggi" - il poggiapiede è stato sicuramete il supporto maggiormente impiegato ma non per questo dobbiamo pensare che sia il migliore, non a caso viene rimesso in discussione da pochi anni in ragion del fatto che con l'andar del tempo si vuole dare il giusto valore alla postura del corpo: benvengano quindi nuove soulzioni atte a migliorare il rapporto corpo-chitarra - ciao
Sono perfettamente d'accordo con te Francesco, io uso quasi sempre il gitano come supporto e mi trovo molto bene! ben vengano quindi le innovazioni, se positive come in questo caso.... :)

Ne approfitto per salutarti carissimo dato che è un pò che non ci si sente.... :bye:

max
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

pierluigimassimo

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da pierluigimassimo » sab 05 lug 2008, 10:30

ciao atutti.
senza ombra di dubbio, sono per i supporti (gitano e/o ergoplay). sono piuttosto alto,e già di mio non sto tanto dritto...
sollevare la gamba sinistra è comunque sbilanciare il corpo; anche se si ottiene un equilibrio che sembra non costi nulla, non è come poggiare le due gambe sullo stesso piano, i muscoli della schiena devono recuperare uno sbilanciamento.
non sono tanto giovinciello, per + di 25 anni ho usato il poggiapiede e, visto che sono uno che suona sempre molto rilassato (??????) ricordo gli indolenzimenti, le "formiche" nelle gambe, ecc.
per quanto concerne le impronte sulle fasce della chitarra... è solo un fattore estetico (non bello certo) ma non sono le fasce che fanno il suono bello (vedi Torres e le fasce di cartone).
naturalmente ognuno trova ed utilizza le cose che più si confanno al prorpio fisico.
io ho trovato un grande beneficio da questi piccoli aggeggi.
ciao a tutti

diana

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da diana » dom 06 lug 2008, 11:45

i dolori alla schiena dipendono da una cattiva postura...io non l'ho mai usato ma con un pedale basso,una schiena dritta e rilassata,le braccia rilassate e appese e una sedia media...i dolori spariscono...certo se si usa il supporto e poi si sta storti e gobbuti non serve a nulla!! si può usare tutto dipende dal chitarrista raggiungere una postura ottimale con qualsiasi cosa si usi!

Bobairad

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Bobairad » gio 10 lug 2008, 13:12

Ecco la mia esperienza . Ho suonato per anni con il classico poggiapiedi e tutto sommato non mi sono mai lamentato. In realtà ognuno è fatto in maniera diversa e quindi non esiste una postura unica; bisogna adattare il proprio corpo. Ultimamente (....un pò è anche l'età cha avanza) ho avuto problemi con il ginocchio sinistro che cominciava farmi male quando suonavo. Da quando però uso Ergoplay , gentilmente regalatomi dall'amico Luckyno , ho risolto tutti i mie problemi : il ginocchio non mi duole e suono con i muscoli molto più rilassati. Infine non c'è (almeno per me ) il problema della chitarra che scivola lungo la coscia. Per concludere direi ora come ora non ne potrei fare più a meno . Saluti .Roberto

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3524
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Gabriele Gobbo » mar 07 set 2010, 21:16

Sto anch'io valutando l'acquisto di un supporto tipo ergoplay. Ciò che ho notato, e che ancora nessuno mi sembra abbia sottolineato qui, è che in tutti i filmati in cui l'ho visto usare, la chitarra si presenta in una posizione che a chi ha sempre usato il poggiapiede può apparire inconsueta. Intendo dire che l'inclinazione dello strumento appare molto diversa, con la paletta ben più alta della spalla. Questo può favorire sia la mano destra che la sinistra, almeno considerando le geometrie "a occhio", ma mi chiedo quanto tutto ciò sia ortodosso. Istintivamente mi sembra un beneficio, visto che diminuisce fino quasi ad annullare le angolazioni mano-polso. Tuttavia, non essendo un chitarrista provetto, né un maestro o altro, mi piacerebbe leggere il parere di chi ne sa più di me. Grazie a chi volesse aiutarmi a capire
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

tullo

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da tullo » mer 08 set 2010, 07:09

nemboblu ha scritto:... la chitarra si presenta in una posizione che a chi ha sempre usato il poggiapiede può apparire inconsueta. Intendo dire che l'inclinazione dello strumento appare molto diversa, con la paletta ben più alta della spalla....
Il Dynarette è progettato in modo da poterlo adattare a qualunque angolatura tu possa desiderare, basta farlo scivolare di più o di meno nell'incavo della gamba, puoi avvicinare e allontanare la chitarra dal petto spostandolo più avanti sulla coscia o più aderente al corpo, allungando o piegando la gamba che sostiene Il dynarette alzi o abbassi la chitarra che si appoggia anche alla gamba destra in relazione alla posizione assunta. In pratica puoi tenere la chitarra con il manico e paletta quasi verticali o quasi orizzontali. Il punto fondamentale è la postura iniziale, cioè se stai perfettamente eretto con la schiena ed appoggi bene il dynarette questa posizione la mantieni sempre e non ti accartocci sulla chitarra, anzi ti accorgerai di avere la schiena sempre dritta ed una posizione perfetta . Inizialmente serve un pò di concentrazione ed di adattamento con un accessorio nuovo, poi diventa naturale dopo le sperimentazioni del caso. Io inizialmente per imparare a sistemarlo bene appoggiavo prima il dynarette all'incavo della chitarra facendolo aderire perfettamente, poi il tutto sulla coscia. Vedrai, ti piacerà.
Ciao, enzo
Ultima modifica di tullo il gio 09 set 2010, 15:26, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3524
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Gabriele Gobbo » mer 08 set 2010, 18:23

Grazie per la spiegazione, lo proverò senz'altro.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

notarius
Messaggi: 162
Iscritto il: gio 09 set 2010, 11:26
Località: Treviso

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da notarius » gio 09 set 2010, 14:47

Salve. Sono nuovo in questo forum, quindi chiedo scusa se la risposta alle mie domande è già stata data in passato.
Pochi mesi fa ho assistito ad un concerto di Pavel Steidl. Il chitarrista non usava nè il poggiapiede nè il supporto ma un cuscinetto scuro, che mi sembrava di pelle o similpelle (ma da lontano non vedevo bene stante la mia vista poco acuta).
Ho chiesto se ne avevano uno nel negozio di musica in cui di solito mi servo, ma non ne sapevano nulla. Mi hanno proposto il solito supporto con le ventose.
Chiedo se qualcuno ha qualche informazione più precisa sul cuscinetto, dove si può acquistare e, soprattutto, come ci si trova ad usarlo.
Grazie e saluti.
Maurizio Viani

tullo

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da tullo » gio 09 set 2010, 15:22

notarius ha scritto:.....
Pochi mesi fa ho assistito ad un concerto di Pavel Steidl. Il chitarrista non usava nè il poggiapiede nè il supporto ma un cuscinetto scuro............
Grazie e saluti.
Se il concerto era a Parma c'ero anch'io, ed è stato meraviglioso. Pavel Steidl usa il Dynarette e se hai notato la sua postura era perfetta, verticale, composta e con le gambe ben piazzate. Io l'ho comprato in un sito internet, ci sono due modelli uno grande e l'altro, il più usato(si basa sull'altezza, la lunghezza delle gambe, ecc) un po' più piccolo, quello che ho io. Cerco di mandarti l'indirizzo in privato.
Ciao

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3524
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da Gabriele Gobbo » mer 15 set 2010, 23:05

Ho provato oggi l'ergoplay. Devo dire che dopo i primi minuti di smarrimento, una volta trovata la giusta regolazione, ne sono rimasto piacevolmente stupito. La sensazione è di estrema stabilità dello strumento e di maggior controllo, quasi di maggiore facilità nel suonare, ma non vorrei esagerare. Quello che colpisce è il senso di rilassatezza generale, che consente di rimanere a schiena diritta senza alcuno sforzo. Sembra che le mani godano di maggiore libertà ... insomma mi è piaciuto molto. Alla prima occasione proverò anche il Dinarette, chissà che non sia una sorpresa anche quello. Non avevo mai usato altro che il poggiapiede ed ero un poco scettico, ma mi sto rapidamente ricredendo. Non si finisce mai di scoprire nuove cose, meno male.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

dilloadale

Re: supporto anzichè poggiapiede...

Messaggio da dilloadale » lun 20 set 2010, 10:24

Io ho studiato parecchio con il supporto a causa di un dolore alla schiena all'altezza delle scapole. Ma la chitarra era poco ferma e alla fine sono tornato al poggia piede e mi tengo il mal di schiena. La chitarra è uno strumento perfido...

Torna a “Posture ed ergonomia del Chitarrista”