come posizionare i microfoni?

Registrare in casa propria. Le tecniche, i software; i consigli e i suggerimenti per registrare un mp3 e/o un video.
minimale

come posizionare i microfoni?

Messaggioda minimale » mer 16 mar 2011, 11:15

Il titolo dice gia tutto.. Come posizionare i microfoni durante una registrazione in studio di una chitarra classica, e quanti microfoni è consigliabile usare.
Mi riferisco ovviamente alla posizione dei microfoni rispetto alla chitarra (sulla buca, sul ponte, sulla tastiera, panoramico, ecc...)
confido nelle vostre sapienti menti!;)

pascal59

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda pascal59 » lun 21 mar 2011, 10:25

Ciao, sul posizionamento dei microfoni per una registrazione esistono fiumi di libri, enciclopedie intere, filosofie diverse: da chi metterebbe un microfono in ogni cm a chi utilizza solo 2 microfoni per la filarmonica di berlino. Di che tipo? A quale distanza? ... Da perdersi.

Faccio solo due considerazioni, apparentemente banali:

La prima. Se lo scopo è registrarsi per riascoltare la propria esecuzione e quindi capire errori, difetti e poi riprovare e riprovare per affinare la nostra esecuzione può bastare un registratore digitale palmare tipo Zoom H4 e cugini simili, fare un po' di prove e si arriva ad un discreto risultato. Non è possibile dare ricette infallibili perché ogni ambiente è diverso, ma anche ogni chitarra è diversa. E poi c'è chi preferisce arricchire il suono, chi lo vuole più chiaro della realtà e chi vuole pompare i bassi. Ripeto bisogna fare molte prove cominciando con una distanza di circa 1 metro con i microfonini puntati tra il ponticello e la buca ( i due microfonini dovrebbero prendere così sia dalla buca che dalla tavola).

La seconda. Se lo scopo è quello di una registrazione professionale abbiamo divesi casi. Tu suoni e una casa discografica mette a disposizione un tecnico e le attrezzature? Ti devi solo preoccupare di suonare e di dare il tuo parere sulla qualità del suono. Fai tutto da te in casa? Attenzione. Serve una strumentazione dal costo non indifferente. Hai un registratore digitale, usi il pc, con che interfaccia? Più domande che risposte. Comunque ammesso che tu abbia tutta l'attrezzatura io proverei in questo modo: Microfoni posizionati in modo che le capsule formino un angolo con la punta (il vertice) "puntata" verso la tavola armonica tra ponte e buca. Attento che il microfono di sinistra va collegato all'ingresso del segnale destro e viceversa. Questa posizione serve a far quasi coincidere il punto in cui si trovano i due microfoni. Non è l'unica tecnica di posizionamento, ma è una di quelle che preferisco. Per il resto vale il discorso delle prove variando la distanza (parti sempre da un metro circa) e l'altezza. Poi tante prove e tanto ascolto...

PS. Per vedere concretamente questa posizione basta guardare su un qualsiasi sito in cui vendono lo zoom h4 e simili come sono posizionati i microfonini.

Buon lavoro.

minimale

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda minimale » lun 21 mar 2011, 15:37

ciao pascal!
..allora io registro a casa di un amico che sta mettendo su uno studio in casa, lui ha una buona strumentazione, programmi professionali, scheda audio esterna e 2 microfoni direzionali, solo che non ha mai avuto esperienze con chitarre classiche, ma solo strumenti amplificati. Mi hanno anche consigliato di posizionare i microfoni, uno vicino al ponte, uno sopra il capotasto vicino le meccaniche e uno finale panoramico per un reverbero naturale.. mi confermi questa disposizione?

pascal59

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda pascal59 » gio 24 mar 2011, 12:57

Un microfono puntato verso il capotatsto/meccaniche mi sembra un po' improbabile. Comunque la testa al toro la si taglia solamente con delle prove. Io "insisto" su due microfoni che prendano tutta la superficie della cassa. Se poi ci sono altri microfoni a disposizione per l'ambiente, molto bene, ma attenzione a dosare l' "ambiente". Una stanza non dovrebbe diventare una cattedrale ed una cattedrale non dovrebbe risuonare come un salotto. Però dipende molto anche da che suono si vuole ottenere: il più fedele possibile all'originale (al limite anche se brutto) o un suono ricostruito. A voi la scelta...

Buon lavoro

pippowitz
Messaggi: 2152
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda pippowitz » ven 29 lug 2011, 21:44

Un solo microfono puntato all'incirca verso il quindicesimo tasto, distante un paio di spanne. Sembra stupido ma funziona. Casomai si orienta il microfono un po' (poco!) più verso la cassa se si vogliono più bassi o verso il manico (sempre poco, parliamo di variazioni minime di posizione e inclinazione) per un suono più brillante. Verificato in studio e dal vivo e i tecnici del suono non hanno mai trovato nulla da ridire. Non pretendo che vada bene per tutti, ma il suono che ne vien fuori a me piace, è molto naturale, e necessita di pochissima equalizzazione. La mia idea di suono registrato è molto semplice: per andar bene il suono che esce dallo stereo dovrebbe essere identico a quello che esce dalla mia chitarra. E' un modo di pensare che non va molto di moda, temo.

Giovanni De Santis

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Giovanni De Santis » mer 28 nov 2012, 16:42

ciao a tutti,
porto la mia esperienza personale nella registrazione della classica per aggiungere qualcosa alla discussione. Personalmente ho trovato molto buono il suono ottenuto secondo il posizionamento dell'amico pippowitz (30-40 cm al 15 tasto puntato li dove l'equilibrio tra bassi e acuti ci piace di più). Avendo la possibilità, si può provare (con eccellenti risultati) una configurazione chiamata M-S (Mid - Side) In cui il microfono principale ha una configurazione cardioide e punta verso lo strumento e l'altro microfono è posizionato esattamente sopra il principale ma ruotato di 90° ed in configurazione "omni"... è una cosa un pò tecnica ma in pratica il primo microfono raccoglie il suono diretto ed il secondo l'interazione dello strumento con lo spazio circostante... la spazialità che si ottiene è veramente bella... è pur vero che è una cosa da studio però volendo provarla da belle soddisfazioni (almeno a me le ha date!!)

Ciaooo

Angelo Barricelli

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Angelo Barricelli » sab 01 dic 2012, 09:20

minimale ha scritto:Il titolo dice gia tutto.. Come posizionare i microfoni durante una registrazione in studio di una chitarra classica, e quanti microfoni è consigliabile usare.
Mi riferisco ovviamente alla posizione dei microfoni rispetto alla chitarra (sulla buca, sul ponte, sulla tastiera, panoramico, ecc...)
confido nelle vostre sapienti menti!;)


xy 90° ossia due microfoni con capsule coincidenti che formano un angolo retto,per me è la migliore,quella che soddisfa le mie orecchie e quella che ho sempre adoperato nei miei cd,la distanza e l'altezza da terra dipendono dal tipo di risposta della sala quindi dall'ambiente (tipo di riverberazione), questi parametri variano e non c'è calcolo matematico uguale per tutti.
Nel mio studio che ha una sala con ottima resa ambientale per i parametri di cui sopra,riesco a tenere i due mic a circa 1.20 metri di distanza e ad un'altezza dal parquet (in ciliegio) di circa 70 cm con i microfoni puntati tra la buca e il 12° tasto.
Nel caso si registri in un ambiente "scarso" dal punto di vista acustico, la soluzione è sempre i due mic a 90° di cui sopra ma deve diminuire la distanza fino ad arrivare a 30-40 cm dalla fonte,l'altezza è variabile sempre.

:casque:

Giovanni De Santis

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Giovanni De Santis » mer 05 dic 2012, 15:43

Angelo Barricelli ha scritto:
minimale ha scritto:Il titolo dice gia tutto.. Come posizionare i microfoni durante una registrazione in studio di una chitarra classica, e quanti microfoni è consigliabile usare.
Mi riferisco ovviamente alla posizione dei microfoni rispetto alla chitarra (sulla buca, sul ponte, sulla tastiera, panoramico, ecc...)
confido nelle vostre sapienti menti!;)


xy 90° ossia due microfoni con capsule coincidenti che formano un angolo retto,per me è la migliore,quella che soddisfa le mie orecchie e quella che ho sempre adoperato nei miei cd,la distanza e l'altezza da terra dipendono dal tipo di risposta della sala quindi dall'ambiente (tipo di riverberazione), questi parametri variano e non c'è calcolo matematico uguale per tutti.
Nel mio studio che ha una sala con ottima resa ambientale per i parametri di cui sopra,riesco a tenere i due mic a circa 1.20 metri di distanza e ad un'altezza dal parquet (in ciliegio) di circa 70 cm con i microfoni puntati tra la buca e il 12° tasto.
Nel caso si registri in un ambiente "scarso" dal punto di vista acustico, la soluzione è sempre i due mic a 90° di cui sopra ma deve diminuire la distanza fino ad arrivare a 30-40 cm dalla fonte,l'altezza è variabile sempre.

:casque:





Ecco un'altra ottima possibilità per riprendere la chitarra in studio!! Il Maestro ha evidenziato anche un punto assolutamente (!) determinante... la stanza "suona" tanto quanto lo strumento...

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 155
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Maxi78 » gio 28 mar 2013, 10:27

Riprendo questa discussione per chiedere un consiglio sulla disposizione microfonica.
Ho recentemente acquistato la seguente strumentazione per home recording:

- Interfaccia audio Avid Mbox Pro 3
- Coppia stereofonica Oktava MK-012 (mic a condensatore, cardioidi a diaframma piccolo)
- Software audio Pro Tools 10, in bundle con la Mbox

Inizialmente, su consiglio di un tecnico audio, ho registrato orientando i microfoni uno verso il ponte e uno verso i tasti XII – XV, mantenendo la distanza ridotta per poter contenere al massimo gli effetti ambientali in modo da poter agire dopo con un riverbero digitale.

Questo perchè devo per forza registrare in camera mia, che dal punto di vista acustico credo che sia veramente l'ultimo ambiente dove mettersi a registrare (pavimento in graniglia – una parete semivuota...)

I risultati che ho ottenuto sono stati a mio parere molto incoraggianti, il suono ottenuto mi sembra molto fedele, idem la varietà timbrica, ma ho dovuto rilevare alcuni problemi, che non so proprio come evitare.
C'è una marcata enfasi sulle frequenze basse, catturate dal microfono orientato sul manico. Le note sulla sesta corda, in particolare fa#-sol e sol#, creano dei picchi nel segnale a mio avviso un po' esagerati.

Il secondo problema, è che in questo modo i due canali diventano molto discordanti. Basta guardare le due tracce audio, una delle quali risponde più alle frequenze acute e viceversa. Di per se, anche in cuffia, questo non mi da particolare fastidio, ma non so fino a che punto possa essere accettato, visto che comporta sempre avere un canale meno potente dell'altro.

In ultimo, a seconda della chitarra che uso, noto un fenomeno strano, sempre proveniente dal canale destro (microfono sulla tastiera). In maniera molto poco “deterministica” la traccia audio destra risulta “sporcata” da un rumore che non so da dove proviene. Non sono i soliti rumori del manico o delle corde che ovviamente il microfono così direzionato può prendere, sono dei fastidiosi picchi molto simili a dei veloci “picchiettamenti” dati sul microfono. Con delle cuffie da 4 soldi scompaiono, ma con delle buone cuffie ci sono e sono fastidiosissimi. Immagino siano una qualche risposta strana della tavola proprio in quella zona, visto che è una cosa che succede solo con la mia chitarra “principale”. Ovvio aggiungere normale suonando o ascoltando lo strumento sono cose del tutto inesistenti...

Ho provato anche a distanziare un po' i microfoni dallo strumento, o a usare la disposizione XY suggerita dal M. Barricelli, che ovviamente risolve i succitati problemi ma con la quale non riesco neanche ad avvicinarmi alla stessa qualità timbrica di prima. Probabilmente sbaglio qualcosa, la chitarra “sembra allontanarsi”, diventa più difficile aggiungere del riverbero e si perde la pulizia di suono che, invece, sono riuscito a ottenere con l'altra disposizione.

Sono stato un po' prolisso... scusate! Ma visto che in questo momento sono a corto di idee, c'è qualcuno che può aiutarmi?!? :merci:
Ultima modifica di Maxi78 il gio 28 mar 2013, 12:22, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 155
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Maxi78 » gio 28 mar 2013, 11:07

...aggiungo anche un'immagine esemplificativa:
Immagine

Il primo esempio è una delle note basse che provoca un brutto effetto di "rimbombo". Ho scritto che di solito è meno potente perchè non sono riuscito a bilancaire bene i due canali. Se alzo troppo quello destro in questi punti è un guaio.
Il secondo esempio è la forma dell'onda in corrispondenza dei rumori che non capisco da dove arrivino, captati dal microfono orientato sul manico...

pippowitz
Messaggi: 2152
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda pippowitz » ven 29 mar 2013, 16:38

Ovviamente stando vicini coi microfoni alla chitarra il rapporto segnale/disturbo è migliore e si attenuano i reverberi e gli eventuali piccoli rumori dell'ambiente. Però con i microfoni molto vicini i rumori si evidenziano un po' ma non c'è solo questo: cambia anche il timbro. Il suono della chitarra è fatto per viaggiare attraverso qualche metro d'aria fino alle orecchie di chi ascolta. L'aria è elastica modifica il suono: il suono ripreso a 10cm non è lo stesso di quello ripreso a 1m, non solo (ovviamente) per l'intensità ma ha anche un timbro diverso, non troppo naturale. Per questo motivo secondo me almeno un venti/trenta centimetri di aria tra chitarra e microfono aiutano molto. Naturalmente non si può fare con un microfono qualsiasi: se il segnale è troppo basso finiamo per amplificare anche il rumore (elettronico ed ambientale) ed è anche per questo che per amplificare o registrare la chitarra servono microfoni di qualità. Se poi sono anche direzionali possiamo escludere o attenuare i rumori ambientali pur stando un po' lontani (importantissimo nelle registrazioni live)

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 155
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Maxi78 » ven 29 mar 2013, 19:45

pippowitz ha scritto:Ovviamente stando vicini coi microfoni alla chitarra il rapporto segnale/disturbo è migliore e si attenuano i reverberi e gli eventuali piccoli rumori dell'ambiente. Però con i microfoni molto vicini i rumori si evidenziano un po' ma non c'è solo questo: cambia anche il timbro. Il suono della chitarra è fatto per viaggiare attraverso qualche metro d'aria fino alle orecchie di chi ascolta. L'aria è elastica modifica il suono: il suono ripreso a 10cm non è lo stesso di quello ripreso a 1m, non solo (ovviamente) per l'intensità ma ha anche un timbro diverso, non troppo naturale. Per questo motivo secondo me almeno un venti/trenta centimetri di aria tra chitarra e microfono aiutano molto. Naturalmente non si può fare con un microfono qualsiasi: se il segnale è troppo basso finiamo per amplificare anche il rumore (elettronico ed ambientale) ed è anche per questo che per amplificare o registrare la chitarra servono microfoni di qualità. Se poi sono anche direzionali possiamo escludere o attenuare i rumori ambientali pur stando un po' lontani (importantissimo nelle registrazioni live)


Già, infatti ho provato diverse disposizioni un po' meno vicine allo strumento, ma devo dire che alla fine, quella che timbricamente mi ha più soddisfatto, è comunque la ripresa prossimale. In realtà appena allontano un po' i microfoni a mio avviso il suono perde corposità, e con l'aggiunta di riverbero digitale seppur leggero diventa eccessivamente "lontano".
Ovviamente, quando ho deciso di provare a buttarmi nell'home recording, sapevo di dovermi adattare a qualche compromesso. In particolare, soprattutto l'ambiente si è rivelato decisivo per le scelte di registrazione; devo provare almeno a cambiare stanza, per vedere se si modifica qualcosa, ma per ora sto cercando di ottimizzare la registrazione in camera mia.

Ieri ero a corto di idee, e ho provato a sentire qualche opinione sul forum... in realtà studiandoci un po' sopra ho un po' migliorato i problemi che avevo descritto ieri... ma devo ancora fare qualche esperimento! Appena ho una registrazione che reputo soddisfacente, la posto per avere qualche opinione! :D

Heitorvillalobos
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 22:23

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Heitorvillalobos » mar 03 gen 2017, 14:00

pippowitz ha scritto:Ovviamente stando vicini coi microfoni alla chitarra il rapporto segnale/disturbo è migliore e si attenuano i reverberi e gli eventuali piccoli rumori dell'ambiente. Però con i microfoni molto vicini i rumori si evidenziano un po' ma non c'è solo questo: cambia anche il timbro. Il suono della chitarra è fatto per viaggiare attraverso qualche metro d'aria fino alle orecchie di chi ascolta. L'aria è elastica modifica il suono: il suono ripreso a 10cm non è lo stesso di quello ripreso a 1m, non solo (ovviamente) per l'intensità ma ha anche un timbro diverso, non troppo naturale. Per questo motivo secondo me almeno un venti/trenta centimetri di aria tra chitarra e microfono aiutano molto. Naturalmente non si può fare con un microfono qualsiasi: se il segnale è troppo basso finiamo per amplificare anche il rumore (elettronico ed ambientale) ed è anche per questo che per amplificare o registrare la chitarra servono microfoni di qualità. Se poi sono anche direzionali possiamo escludere o attenuare i rumori ambientali pur stando un po' lontani (importantissimo nelle registrazioni live)

Per la mia modesta esperienza, condivido in toto le osservazioni generali e l'assetto indicato da pippowiz, con la variante della coppia di microfoni XY al posto del mic singolo.
Graziano

Rocco Carella
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 31 dic 2016, 12:11
Località: Bari

Re: come posizionare i microfoni?

Messaggioda Rocco Carella » mar 10 gen 2017, 18:36

Ciao,

nel mio 'ultimo progetto che ho registrato il tecnico ha usato un microfono molto vicino tra ponte e buca, uno un po' più in alto, a una trentina-quarantina di cm dallo strumento, e uno al centro della sala del teatro dove ho registrato per prendere l'ambiente.


Torna a “Registrare una chitarra classica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 7 ospiti