Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Registrare in casa propria. Le tecniche, i software; i consigli e i suggerimenti per registrare un mp3 e/o un video.
Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 216
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » mer 08 feb 2017, 23:27

Anche io uso cubase. Un accorgimento utile può essere quello di creare una traccia gruppo dove inviare le uscite delle due tracce side. Questo permette di usare in modo più corretto il riverbero in mandata e permette di gestire meglio la quantità di effetto.
Il fatto che una volta mixato col mid a volte l'immagine stereo risulti leggermente sbilanciata da una parte, secondo me dipende dal posizionamento dei microfoni e dalla vicinanza con lo strumento. Credo che il microfono con configurazione a 8 sia più sensibile dal lato più vicino alla buca, o che probabilmente con l'inversione di fase alcune frequenze in comune tra mid e side si annullino con una conseguente perdita di volume da unlato. quindi bisognerebbe compensare orientando diversamente la chitarra o inclinando leggermente i microfoni in modo che la timbrica del mid e del side siano abbastanza differenti da evitare cancellazioni di frequenze. Infine si può agire leggermente anche sul panpot del master...
Questa ovviamente è una mia idea...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
MaxMarto
Messaggi: 1504
Iscritto il: mar 08 nov 2005, 18:58
Località: GENOVA

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da MaxMarto » ven 10 feb 2017, 17:36

Grazie ancora Giacomo, proverò sicuramente, buon proseguimento!

Ciao

Max

Angelo Barricelli
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 06 dic 2017, 16:48

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Angelo Barricelli » gio 28 dic 2017, 20:51

Giacomo Spano ha scritto:
gio 09 giu 2016, 10:42
Dopo un certo periodo di test di registrazione stereofonica effettuati con microfoni a diaframma piccolo (nello specifico una coppia stereo di KM184) il risultato non mi sembrava soddisfacente, soprattutto perché necessitava sempre un uso non sempre lieve dell'equalizzazione. Ho recentemente deciso di passare all'utilizzo di microfoni a diaframma largo acquistando una coppia di TLM102.
Di seguito il risultato di un primo test di registrazione:
microfoni posizionati in configurazione AB (XII tasto - Ponticello) alla distanza di circa 40 cm e preamplificati direttamente dalla scheda audio.
Nessuna equalizzazione, solo aggiunta di un riverbero.

Vento - Prova TLM 102 stereo

:casque: :bye:
Purtroppo hai ragione con registrazioni a breve distanza 40 cm, per la mia esperienza potendo avere un buon ambiente "risonante" al punto giusto, ho lavorato e lavoro con soddisfazione con I km 184 che ritengo adatti al ns strumento!

Torna a “Registrare una chitarra classica”