Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Registrare in casa propria. Le tecniche, i software; i consigli e i suggerimenti per registrare un mp3 e/o un video.
Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » gio 09 giu 2016, 10:42

Dopo un certo periodo di test di registrazione stereofonica effettuati con microfoni a diaframma piccolo (nello specifico una coppia stereo di KM184) il risultato non mi sembrava soddisfacente, soprattutto perché necessitava sempre un uso non sempre lieve dell'equalizzazione. Ho recentemente deciso di passare all'utilizzo di microfoni a diaframma largo acquistando una coppia di TLM102.
Di seguito il risultato di un primo test di registrazione:
microfoni posizionati in configurazione AB (XII tasto - Ponticello) alla distanza di circa 40 cm e preamplificati direttamente dalla scheda audio.
Nessuna equalizzazione, solo aggiunta di un riverbero.

Vento - Prova TLM 102 stereo

:casque: :bye:

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 158
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Maxi78 » gio 09 giu 2016, 15:38

Complimenti, sia per la registrazione che per il brano! Ascoltato al PC, ma la resa sonora mi sembra ottima!
Per curiosità, che equalizzazione eccessiva ti richiedevano i microfoni a diaframma piccolo?

Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » gio 09 giu 2016, 19:10

Maxi78 ha scritto:Complimenti, sia per la registrazione che per il brano! Ascoltato al PC, ma la resa sonora mi sembra ottima!
Per curiosità, che equalizzazione eccessiva ti richiedevano i microfoni a diaframma piccolo?
L'esecuzione non è un gran ché ma grazie lo stesso :wink:
Per rispondere alla tua domanda allego l'immagine di una equalizzazione tipo che usavo solitamente con in km184 usati nella stessa configurazione AB.
Ovviamente è una questione di gusti e penso che incida non poco la chitarra e il tocco dell'esecutore, ma trovavo i km troppo mediosi. I tlm invece mi sembra che restituiscano un suono fedele così senza toccare l'equalizzazione. Ascoltando la registrazione dai miei monitor la sensazione è quella di sentire il suono naturale dello strumento...

Un esempio audio dei microfoni a diaframma piccolo:

Youtube
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » mar 26 lug 2016, 19:12

Per chi avesse voglia di ascoltare e fare un confronto con altre tecniche, posto un esempio di registrazione con tecnica MId-Side.
TLM 102 (cardioide)
AT 4050 (figura a 8 )

https://soundcloud.com/giacomo-spano/js ... -recording

:bye:

AdC Pontedera
Messaggi: 33
Iscritto il: dom 15 nov 2015, 12:30

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da AdC Pontedera » mer 27 lug 2016, 12:41

Bel suono e bella esecuzione; complimenti! Credo però che sia impossibile fare confronti con altre tecniche se non 1) a parità di ambiente e 2) su registrazioni prive di riverberazione artificiale. Il risultato è comunque di ottima qualità.

Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » mer 27 lug 2016, 13:20

AdC Pontedera ha scritto:Bel suono e bella esecuzione; complimenti! Credo però che sia impossibile fare confronti con altre tecniche se non 1) a parità di ambiente e 2) su registrazioni prive di riverberazione artificiale. Il risultato è comunque di ottima qualità.
hai sicuramente ragione, Diciamo che per avere un riferimento più attendibile sarebbe stato utile registrare lo stesso brano più volte con posizioni e distanze differenti dei microfoni rispetto allo strumento. La mia attenzione però si è concentrata oltre che sulla timbrica (che trovo più fedele utilizzando microfoni a diaframma largo) anche sull'immagine stereo della registrazione. A questo proposito (indipendentemente dalla presenza di riverbero o meno) mi sembra che la Mid-side focalizzandosi prevalentemente al centro offra un suono più definito...

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Paolo Barbagli » mer 27 lug 2016, 16:52

Bella l'esecuzione e eccellente la registrazione. Sarebbe interessante anche sapere la chitarra e le corde usate
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » mer 27 lug 2016, 19:04

Paolo Barbagli ha scritto:Bella l'esecuzione e eccellente la registrazione. Sarebbe interessante anche sapere la chitarra e le corde usate
La chitarra è una Rinaldo Vacca con tavola in abete. Riguardo alle corde sono delle Savarez New cristal cantiga (un po' vecchiotte). Alla esecuzione non ho prestato molta attenzione comunque grazie! i complimenti fanno sempre piacere :D :bye:

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Paolo Barbagli » ven 29 lug 2016, 19:39

Giacomo Spano ha scritto:
Paolo Barbagli ha scritto:Bella l'esecuzione e eccellente la registrazione. Sarebbe interessante anche sapere la chitarra e le corde usate
La chitarra è una Rinaldo Vacca con tavola in abete. Riguardo alle corde sono delle Savarez New cristal cantiga (un po' vecchiotte). Alla esecuzione non ho prestato molta attenzione comunque grazie! i complimenti fanno sempre piacere :D :bye:
Grazie
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

AdC Pontedera
Messaggi: 33
Iscritto il: dom 15 nov 2015, 12:30

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da AdC Pontedera » sab 30 lug 2016, 16:11

Giacomo Spano ha scritto:
AdC Pontedera ha scritto:Bel suono e bella esecuzione; complimenti! Credo però che sia impossibile fare confronti con altre tecniche se non 1) a parità di ambiente e 2) su registrazioni prive di riverberazione artificiale. Il risultato è comunque di ottima qualità.
hai sicuramente ragione, Diciamo che per avere un riferimento più attendibile sarebbe stato utile registrare lo stesso brano più volte con posizioni e distanze differenti dei microfoni rispetto allo strumento. La mia attenzione però si è concentrata oltre che sulla timbrica (che trovo più fedele utilizzando microfoni a diaframma largo) anche sull'immagine stereo della registrazione. A questo proposito (indipendentemente dalla presenza di riverbero o meno) mi sembra che la Mid-side focalizzandosi prevalentemente al centro offra un suono più definito...
Sì, la tecnica mid-side è certamente adatta ad uno strumento dal suono spazialmente molto ben definito come la chitarra; ma l'ambiente in cui si registra gioca comunque un ruolo essenziale. In altre parole, non si può generalizzare: la tecnica più adatta in un dato ambiente può non esserlo in un altro; bisogna giudicare di volta in volta nel contesto in cui si esegue la registrazione. Ribadisco comunque che il risultato mi sembra molto soddisfacente!

Avatar utente
MaxMarto
Messaggi: 1504
Iscritto il: mar 08 nov 2005, 18:58
Località: GENOVA

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da MaxMarto » ven 20 gen 2017, 23:46

Complimenti per le registrazioni, molto belle. Vorrei chiedere una delucidazione: sto facendo alcune prove con la tecnica mid side (2 rode nt2a) ma credo di sbagliare qualcosa..in particolare, mi dite se è normale avere le due tracce assolutamente identiche? Quella registrata col microfono configurato a 8 (ovvero da copiare per poi invertirne la fase) non dovrebbe essere più "piccola" della traccia "mid"??? Non capisco se sto sbagliando ... ma a giudicare dal risultato credo di si ..

Grazie, un saluto
Max

Gianfranco Cavallaro
Messaggi: 64
Iscritto il: ven 09 set 2016, 12:05

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Gianfranco Cavallaro » sab 21 gen 2017, 02:28

Complimenti per le registrazioni anche da parte. Visto che di microfoni non capisco nulla lasciatemi fare un commento di ordine musicale: ho ascoltato le altre composizioni di Giacomo Spano e le trovo splendide, in particolare mi ha colpito moltissimo Eremo. Congratulazioni ancora.

Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » lun 06 feb 2017, 23:53

Gianfranco Cavallaro ha scritto:Complimenti per le registrazioni anche da parte. Visto che di microfoni non capisco nulla lasciatemi fare un commento di ordine musicale: ho ascoltato le altre composizioni di Giacomo Spano e le trovo splendide, in particolare mi ha colpito moltissimo Eremo. Congratulazioni ancora.
Grazie Gianfranco per l'ascolto e il commento così generoso! :merci: :merci:

Avatar utente
Giacomo Spano
Messaggi: 215
Iscritto il: gio 05 set 2013, 21:32
Località: Tempio Pausania (OT)

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da Giacomo Spano » mar 07 feb 2017, 00:01

MaxMarto ha scritto:Complimenti per le registrazioni, molto belle. Vorrei chiedere una delucidazione: sto facendo alcune prove con la tecnica mid side (2 rode nt2a) ma credo di sbagliare qualcosa..in particolare, mi dite se è normale avere le due tracce assolutamente identiche? Quella registrata col microfono configurato a 8 (ovvero da copiare per poi invertirne la fase) non dovrebbe essere più "piccola" della traccia "mid"??? Non capisco se sto sbagliando ... ma a giudicare dal risultato credo di si ..

Grazie, un saluto
Max
scusa il ritardo con cui rispondo,

Anche io sto sperimentando da poco la tecnica, però non credo sia un problema che le due tracce (mid e side) abbiano la stessa dimensione (in termini di volume per intenderci). Da quello che ho capito, una volta fatto lo sdoppiamento e l'inversione di fase del side si può agire sui fader del sofware per rendere il mid più o meno "vicino". In questo modo si regola anche la quantità di ambiente che inserisci nella registrazione e di conseguenza la profondità dell'immagine stereo.

Avatar utente
MaxMarto
Messaggi: 1504
Iscritto il: mar 08 nov 2005, 18:58
Località: GENOVA

Re: Registrazione stereo microfoni diaframma largo

Messaggio da MaxMarto » mer 08 feb 2017, 22:38

Ciao grazie a te per la risposta, ci mancherebbe!

Ho capito le tue delucidazioni, anche se non riesco a dosare come vorrei la quantità di ambiente che dovrei regolare con i fader delle 2 tracce side...in pratica, capita che aumentando i livelli, il volume diminuisce! E col pan regolato tutto a destra per una traccia e tutto a sinistra x l'altra, sento il suono sbilanciato in cuffia...ovvero mai "centrale"...non capisco dove sbaglio, utilizzo cubase 7LE ...

Grazie ancora e complimenti per la tua musica.
Max

Torna a “Registrare una chitarra classica”