Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1058
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Gabriele Curciotti » mar 06 dic 2016, 09:36

Cari amici eccoci tornati anche con una bella video-intervista!
Interessante incontro con il Liutaio Alfonso Savastani sul restauro di un importante strumento di fine '700 con foto realizzate durante il lavoro a commento del video stesso.
Buona visione! :okok: :bye:



Youtube

mizar
Messaggi: 516
Iscritto il: mar 31 gen 2006, 14:08
Località: Torino

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda mizar » mar 06 dic 2016, 20:42

Grazie Gabriele. Un video molto interessante.
Savastani oltre ad avere delle mani d'oro è proprio una bella persona.
Mizar

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1142
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Pietro » mar 06 dic 2016, 21:14

Avevo fatto i complimenti al maestro Savastani al Roma expo 2016 per il restauro della chitarra romantica Fabricatore 1811 e abbiamo anche toccato l'argomento corde in casi di restauro come questi.
Savastani ha le mani d'oro ma anche il giusto approccio per il restauro di questi strumenti purtroppo in via di estensione.
Complimenti dunque al liutaio ma anche al maestro Curciotti che ha presentato il video e fatto sentire il suono dello strumento da par suo elencandone anche le caratteristiche sia sonore che di tecnica pratica proponendo brani adeguati.
Da sempre sono del parere che questi strumenti e il loro repertorio non meritino di finire nell'oblio e ringrazio chi si prodiga per mantenerli in vita sia come restauro che come diffusione delle musiche.
Veramente un ottimo lavoro. I miei più vivi apprezzamenti.

Cordialità - Pietro -

Benedetto
Messaggi: 474
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Benedetto » mar 06 dic 2016, 21:26

Compimenti al liutaio.
Mi incuriosisce e interessa soprattutto l'aspetto della proiezione; è vero che alcune chitarre antiche hanno questo pregio, che forse non era nemmeno ricercato dal liutaio quanto lo e' oggi, visto il repertorio e contesto in cui questi strumenti venivano suonati.
Quale sarà la frequenza dell'aria della cassa? Presumo bassa.
Se ho capito bene Savastani dice che le fasce assumono una curvatura da stress e conseguente rigidità: sarebbero aspetti da approfondire a mio parere.

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1058
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Gabriele Curciotti » gio 08 dic 2016, 23:14

Grazie per l'interesse! :-)

Mi dispiace che Alfonso Savastani non partecipi al Forum perchè sarebbe interessante che fosse lui a rispondervi.

Proverò a convincerlo :-)

Benedetto
Messaggi: 474
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Benedetto » ven 09 dic 2016, 00:14

Non conosco Savastani, ma mi sembra un liutaio vecchia scuola, di quelli che col lavoro fanno parlare lo strumento più che mettersi a parlare "dello" strumento.
Le due cose non sono necessariamente in antitesi, in realtà, ma questo è un altro discorso.
Siamo sul campo delle ipotesi:
Non credo che la proiezione possa essere il frutto di uno strumento rigido, o tantomeno che questo possa essere definito uno strumento rigido.
Le fasce sono in tensione perché sono sottilissime e pertanto lavorano in uno stato indotto di stress.
Non è un caso isolato: molte chitarre Torres, che pure hanno fasce tondeggianti e da meno di un millimetro, proiettano molto e lavorano sotto stress, con la tavola che si rilassa quando le corde sono allentate.
Nel complesso mi sembra un aspetto da approfondire. Ho qualche idea in merito, ma si tratta di teorie.

Avatar utente
Felix
Messaggi: 224
Iscritto il: mar 08 lug 2008, 16:45
Località: vicino Roma

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Felix » ven 09 dic 2016, 17:31

Grande Alfonso Savastani! sia come liutaio ma ancor più come persona. Grazie anche a Curciotti per questo interessante contributo.
:bravo: :bravo: :merci: :merci:

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1058
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Gabriele Curciotti » lun 12 dic 2016, 09:17

Felix ha scritto:Grande Alfonso Savastani! sia come liutaio ma ancor più come persona. Grazie anche a Curciotti per questo interessante contributo.
:bravo: :bravo: :merci: :merci:


è stato un piacere! :-) :okok: :bye:

Avatar utente
Fede
Messaggi: 94
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Fede » mar 13 dic 2016, 18:14

Bel video complimenti a Gabriele e al Liutaio Savastani :okok:

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1058
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Gabriele Curciotti » mar 13 dic 2016, 20:32

Fede ha scritto:Bel video complimenti a Gabriele e al Liutaio Savastani :okok:


grazie mille :-) :okok: :bye:

Gambacorta Romano
Liutaio
Messaggi: 327
Iscritto il: mar 18 ott 2011, 08:53

Re: Chitarra Nicolas Lupot 1798, restauro del Liutaio Alfonso Savastani - Video

Messaggioda Gambacorta Romano » gio 15 dic 2016, 20:24

Bravo Alfonso.! :bravo:
Signore, fammi sognare la musica, e dammi la sapienza per costruire una buona chitarra.


Torna a “Liutai, luthiers”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], riccardofederico.cimarosti e 9 ospiti