limatura dei tasti

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

limatura dei tasti

Messaggio da JuriRisso » ven 23 dic 2016, 08:15

ciao a tutti, vorrei chiedere se qualcuno ha mai avuto problemi con la limatura dei tasti:
PAssando la lima piatta sui tasti per rettificarli questi si appiattiscono. Per ripristinare la forma arrotondata dei tasti utilizzo una lima adatta.
Mi è capitato di abbassare l'action e quindi di lavorare sui tasti in modo ababstanza importante. A questo punto i tasti erano molto limati e la lima che avevo non era più adatta a ripristinare la forma corretta.
Qualcuno ha suggerimenti su come procedere? L'alternativa che ho trovato è rimuovere i tasti e scavare la tastiera nel punto specifico.....

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: limatura dei tasti

Messaggio da JuriRisso » sab 24 dic 2016, 11:44

vorrei arricchire l'argomento con un'altra questione:

La corda deve essere premuta vicino alla sbarretta. Mi sono accorto che in certe chitarre anche suonando più lontano dalla sbarretta il suono esce comunque pulito.... può dipendere dalla curvatura del tasto?

Franco.I
Messaggi: 449
Iscritto il: mer 13 gen 2010, 22:45
Località: Reggio Emilia

Re: limatura dei tasti

Messaggio da Franco.I » dom 25 dic 2016, 19:18

Scusa Yuri della franchezza che per me è un valore e non guasta mai.
La soluzione che hai trovato non porta da nessuna parte,rappresenta solo un ripiego e una tastiera non perfetta ti darà sempre problemi.
La tastiera è una delle parti più delicate da mettere a punto e ogni liutaio si ingegna come meglio sa,però un dato e certo;al grezzo,cioè senza tasti deve essere PERFETTA secondo i canoni che hai fissato tu.Perdici tutto il tempo necessario ma fai in modo che alla fine,a tasti fissati,sia necessario solo una leggerissima rifinitura superficiale di rettifica fatta non con una lima ma con carta abrasiva finissima su supporto rigido.Se c'è bisogno di limare tanto in profondità il tasto per trovare l'assetto migliore,vuol dire che non hai lavorato a dovere la tastiera e non la aggiusti più se non asportando i tasti e rifare la rettifica.
Auguroni !!! dai siamo a Natale

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: limatura dei tasti

Messaggio da JuriRisso » lun 26 dic 2016, 09:30

parlando con qualche liutaio sono arrivato alla stessa conclusione. Credo che molto dipenda anche dal taglio e dal tipo di tasti usato: I tasti normalmente si comprano da quei tre quattro fornitori, Spesso li cambiano e cambiandoli dovrei cambiare anche il seghetto oppure applicare una forza maggiore con il martello. é anche possibile che sforzandoli troppo i tasti pieghino un poco la tastiera. Insomma le variabili sono tante...

Forse piuttosto che limare i tasti converrebbe togliere il tasto precedente a quello che batte e ridurre la tastiera di un decimo dove c'era il tasto e poi riposizionarlo? in questo caso forse il lavoro è più specifico e la forma del tasto rimarrebbe inalterata....

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: limatura dei tasti

Messaggio da JuriRisso » mer 28 dic 2016, 22:18

ho provato questo sistema e sembra funzioni. Il problema comunque è che togliendo e rimettendo il tasto incriminato questo tende poi ad essere "lasco" Crddo si possa rimediare con poca colla a caldo quando raggiungerò l'assetto definitivo.

Altra domanda: m iè capitato che alcune note uonino meglio premendo vicino al tasto. In altri casi posso anche allontanarmi che il suono non ne risente. Secondo voi può dipendere dalla curvatura del tasto? e come deve essere la curvatura ottimale?

Torna a “Liutai, luthiers”