Con la crepa...suonava meglio !!

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 885
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Con la crepa...suonava meglio !!

Messaggio da Marco B. » ven 15 dic 2017, 23:34

Semplice riparazione di una crepa sulla tavola (all'estremità esterna del lobo inferiore sinistro dalla parte dei cantini ) di una chitarra anni 50 di fattura italiana /siciliana certamente poco preziosa ma a mio avviso molto ben suonante. Molto ben suonante prima della riparazione della crepa avvenuta solo con utilizzo di colla e senza diamantini interni perché le parti combaciavano già con la pressione delle dita. Quindi nessuna aggiunta di materiale , nonostante tutto la chitarra sembra lievemente meno vibrante. E' stata anche rilucidata a gommalacca interamente, ma questo finora non ha mai peggiorato uno strumento semmai migliorato e di molto. Viene spontanea una domanda : La crepa sulla tavola , specie quando è datata come sulla mia chitarra, è meglio in certi casi lasciarla libera ? Se si ,in quali casi ? Riparo strumenti per passione( chitarre soprattutto classiche e acustiche) da ormai quasi vent'anni ma non mi è mai successa questa cosa. Ultima informazione: la tavola è il solito abete righino di non eccelsa qualità ,a vena non perpendicolare ma leggermente diagonale. Grazie a chi vorrà rispondermi. :bye:

Benedetto
Messaggi: 520
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Con la crepa...suonava meglio !!

Messaggio da Benedetto » dom 17 dic 2017, 07:45

Può essere come dici. Una fessura (particolarmente se segue la linea di giunzione della tavola) può “alleggerire” la tensione del piano armonico con effetti molto positivi. Ovviamente questo può succedere se la chitarra, nel suo stato originale, avesse qualcosa di sbagliato.
A me è successo qualcosa di analogo riparando una buona chitarra di liuteria spagnola (Esiposa) con tavola in cedro.
Per aggiungere un aneddoto; so di un paio di concertisti famosi che non vogliono riparare il loro strumento proprio per evitare sorprese timbriche.
Ps. Non invito nessuno a provare a fessurare il piano armonico della propria chitarra sperando di ottenerne benefici.
Ps 2. Ho riparato di recente una chitarra fessurata nel lobo inferiore e ha preso molta più potenza di prima; pur mantenendo lo stesso timbro: di solito questo è il corso delle cose.

Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 885
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Con la crepa...suonava meglio !!

Messaggio da Marco B. » dom 17 dic 2017, 12:36

Grazie Benedetto . Effettivamente il corso delle cose è come dici,cioè il miglioramento dello strumento. Infatti a me è la prima volta che succede l'opposto e mi sono meravigliato. Ho chiesto nel forum per sapere se era capitato ad altri e se fosse un'opzione da valutare , quella di non chiudere determinate crepe , in particolari zone della tavola e se ci fosse una logica in questo oppure fosse impossibile prevenire questi seppur lievi mutamenti di timbro in positivo o in negativo che siano. Grazie ancora della tua partecipazione.

Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 885
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Con la crepa...suonava meglio !!

Messaggio da Marco B. » gio 21 dic 2017, 18:13

Aggiorno il mio intervento e lo concludo, alla luce dell'interesse suscitato e delle molteplici risposte ricevute da parte degli addetti ai lavori. La chitarra ha ripreso la sua voce, dopo una pausa più lunga del solito. La riparazione della crepa alla fine non ha causato modifiche peggiorative, dovute solo all'assestamento della tavola anche per via della nuova lucidatura a gommalacca. Probabilmente la ferita sulla tavola era troppo datata e andarla a chiudere forse ha comportato uno stress iniziale che però si è riassorbito. Ringrazio Benedetto per il suo intervento, cortese , competente e ...unico.

Elitista2
Messaggi: 226
Iscritto il: dom 10 mag 2015, 14:53

Re: Con la crepa...suonava meglio !!

Messaggio da Elitista2 » sab 30 dic 2017, 19:57

Non mi stupisce. Tante chitarre antiche suonano bene proprio perché hanno la tavola bella usata, anzi " sfondata".
Morbidezza e bassi migliorano, di solito.

Torna a “Liutai, luthiers”