Bach, J. S. - BWV 1004 Chaconne - D12

dal Rinascimento al periodo barocco, dal 1500 al 1760 (Dowland, Sanz, Bach, Weiss).
Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3490
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Gabriele Gobbo » dom 08 giu 2014, 09:29

Certo è un bel monumento, bello grosso accidenti. Non sono uno specialista, ma la tua esecuzione non annoia mai, quindi è certamente ben riuscita. Ci vuole coraggio e determinazione per affrontare un lavoro così, oltre naturalmente alla capacità tecnica. Anche solo per questo non posso che dirmi ammirato
:bravo: :bravo: :merci:
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Avatar utente
Marco Cairone
Messaggi: 1019
Iscritto il: ven 21 nov 2008, 17:04

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Marco Cairone » dom 08 giu 2014, 15:43

Bravissimo Magic :okok:
La tua interpretazione mi é piaciuta moltissimo.
Condivido in pieno anche quello che hai scritto :bravo: .

"Bach non ha bisogno di fronzoli! Non ha bisogno di sfoggio di virtuosisimo con scale e arpeggi al fulmicotone. La sua musica è già virtuosistica di suo e va suonata, con sobrietà, ponderando e soppesando ogni singola nota. "


Grazie per la condivisione.
:merci:


Ciao
Marco

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1200
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Pietro » dom 08 giu 2014, 15:48

Ho ascoltato e riascoltato in cuffia senza "distrazioni" la tua esecuzione.
Tu sai il mio rapporto con questa partitura bachiana che dopo anni di tentativi ho definitivamente riposto nel cassetto.
Critiche sulla tua esecuzione: zero.
Impressioni : molte.
Prima di tutto l'esecuzione molto sentita che mi ha fatto venire la pelle d'oca.
Secondo il tempo di esecuzione che non è da centometristi ma se lo fosse perderebbe l'atmosfera della composizione come succede con tanti virtuosi che dopo poco stancano.
Infine un elogio per il tuo intento di continuare a lavorare per migliorare anche se con questa partitura in cima al K2 puoi anche dire di esserci arrivato.
Sinceramente mi accontenterei di eseguirla anche ad un 50% di questa tua registrazione per i dieci anni di questo benemerito forum.

Cordialità e vivi complimenti - Pietro -

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Magic Guitar » dom 08 giu 2014, 16:18

Gabriele Gobbo ha scritto:Certo è un bel monumento, bello grosso accidenti. Non sono uno specialista, ma la tua esecuzione non annoia mai, quindi è certamente ben riuscita. Ci vuole coraggio e determinazione per affrontare un lavoro così, oltre naturalmente alla capacità tecnica. Anche solo per questo non posso che dirmi ammirato
:bravo: :bravo: :merci:


Grazie Gabriele, il fatto che la mia esecuzione non annoi mai è indice che, tutto sommato, ho colto nel segno l'essenza del brano e suscito nell'ascoltatore interesse e forse anche emozioni. In fondo è questo l'intento di noi musicisti, bravi o meno bravi, professionisti e non.

Ancora grazie Gabriele per i tuoi apprezzamenti e commenti.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Magic Guitar » dom 08 giu 2014, 16:20

Marco Cairone ha scritto:Bravissimo Magic :okok:
La tua interpretazione mi é piaciuta moltissimo.
Condivido in pieno anche quello che hai scritto :bravo: .

"Bach non ha bisogno di fronzoli! Non ha bisogno di sfoggio di virtuosisimo con scale e arpeggi al fulmicotone. La sua musica è già virtuosistica di suo e va suonata, con sobrietà, ponderando e soppesando ogni singola nota. "


Grazie per la condivisione.
:merci:


Ciao
Marco


Ti ringrazio Marco per i tuoi commenti che mi hanno fatto molto piacere.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Magic Guitar » dom 08 giu 2014, 16:25

Pietro ha scritto:Ho ascoltato e riascoltato in cuffia senza "distrazioni" la tua esecuzione.
Tu sai il mio rapporto con questa partitura bachiana che dopo anni di tentativi ho definitivamente riposto nel cassetto.
Critiche sulla tua esecuzione: zero.
Impressioni : molte.
Prima di tutto l'esecuzione molto sentita che mi ha fatto venire la pelle d'oca.
Secondo il tempo di esecuzione che non è da centometristi ma se lo fosse perderebbe l'atmosfera della composizione come succede con tanti virtuosi che dopo poco stancano.
Infine un elogio per il tuo intento di continuare a lavorare per migliorare anche se con questa partitura in cima al K2 puoi anche dire di esserci arrivato.
Sinceramente mi accontenterei di eseguirla anche ad un 50% di questa tua registrazione per i dieci anni di questo benemerito forum.

Cordialità e vivi complimenti - Pietro -


:D Grazie Pietro! Ricordati che in cima la K2 non si è mai arrivati e guai se il lavoro si fermasse qui. Riprendo la frase la cui origine ora mi sfugge: "Studia la Ciaccona fino ad 80 anni e poi allora suonala in pubblico". Io ho derogato a questa regola e dopo averla suonata (si fa per dire) la prima volta a 17 anni mi sono deciso a pubblicarla solo ora a 62 anni. In fondo non sono andato lontano, dato che gli 80 sono ormai dietro l'angolo ... :lol: :lol: :wink:

Ancora grazie!

:bye:
Ferdinando Bonapace

Desafinado
Messaggi: 136
Iscritto il: gio 23 ott 2008, 16:05
Località: Mira (Venezia)

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Desafinado » dom 08 giu 2014, 17:00

Un'interpretazione particolarmente intima, di rara e squisita sensibilità.
Desafinado

Massimo Banchio

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Massimo Banchio » dom 08 giu 2014, 18:17

Caro e grande Ferdinando.Finalmente un po di pace :D .....!sono reduce da un tour di grande forza di concerti e concertini, piazze ...bar .....gelaterie centri culturali e anche qualche piccolo teatro e non mi ha dato molto spazio per questo bellissimo forum..Ma arriviamo al sodo....Hai suonato e studiato e postato forse l"opera più completa ed importante che un musicista si possa permettere.Che dire sono ammirato per la tua tranquillità ed interpretazione di questa monumentale opera bacchiana.Hai misurato e pesato ogni singola nota e frase, la tua interpretazione mi ha veramente commosso ed è una immensa gioia poter dialogare con te come due amici che condividono la stessa passione per questo meraviglioso strumento.Potrei dirti tantissime cose su questa esecuzione , cose che mi sono piaciute ed altre che ha mio modo di vedere avrei fatto in modo diverso.Ma tu sei un vero musicista e quindi rispetto le tue scelte di averla presa più lentamente e resa così elegiaca e ben meditata , di sicuro è il modo più giusto essendo di origine drammatica come ben sappiamo, quindi mi fermo qui e ti dico ...BRAVISSIMO.....e non dimenticarla più per tutta la vita perchè potrai sempre maturarla di più e diventerà parte di te stesso dantoti grandissime soddisfazioni sia a livello musicale che mentale, queste opere non possono altro che far crescere sempre più chi le suona, alzarsi tutte le mattine e sapere che la tua mente il tuo corpo la tua casa e l"aria che respiri possono beneficiare di una cosa così importante come la Ciaccona di Bach non è da tutti.Un abbraccio grandissimo da Max "el mielito" :bye:

Avatar utente
Gio guitar
Messaggi: 536
Iscritto il: mer 31 lug 2013, 13:43

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Gio guitar » dom 08 giu 2014, 18:36

Ferdinando che dire se non ... complimenti.
BRAVO! BRAVO! BRAVO!
Veramente molto bella l'interpetazione, ho ascoltato più volte il brano che mi è piaciuto veramente molto. Gran bel suono.
:bye: Gio

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Magic Guitar » dom 08 giu 2014, 18:38

Desafinado ha scritto:Un'interpretazione particolarmente intima, di rara e squisita sensibilità.
Desafinado


Mille grazie Desfinado per il tuo commento.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Magic Guitar » dom 08 giu 2014, 18:41

Massimo Banchio ha scritto:Caro e grande Ferdinando.Finalmente un po di pace :D .....!sono reduce da un tour di grande forza di concerti e concertini, piazze ...bar .....gelaterie centri culturali e anche qualche piccolo teatro e non mi ha dato molto spazio per questo bellissimo forum..Ma arriviamo al sodo....Hai suonato e studiato e postato forse l"opera più completa ed importante che un musicista si possa permettere.Che dire sono ammirato per la tua tranquillità ed interpretazione di questa monumentale opera bacchiana.Hai misurato e pesato ogni singola nota e frase, la tua interpretazione mi ha veramente commosso ed è una immensa gioia poter dialogare con te come due amici che condividono la stessa passione per questo meraviglioso strumento.Potrei dirti tantissime cose su questa esecuzione , cose che mi sono piaciute ed altre che ha mio modo di vedere avrei fatto in modo diverso.Ma tu sei un vero musicista e quindi rispetto le tue scelte di averla presa più lentamente e resa così elegiaca e ben meditata , di sicuro è il modo più giusto essendo di origine drammatica come ben sappiamo, quindi mi fermo qui e ti dico ...BRAVISSIMO.....e non dimenticarla più per tutta la vita perchè potrai sempre maturarla di più e diventerà parte di te stesso dantoti grandissime soddisfazioni sia a livello musicale che mentale, queste opere non possono altro che far crescere sempre più chi le suona, alzarsi tutte le mattine e sapere che la tua mente il tuo corpo la tua casa e l"aria che respiri possono beneficiare di una cosa così importante come la Ciaccona di Bach non è da tutti.Un abbraccio grandissimo da Max "el mielito" :bye:


Massimo che dirti ... non ho parole per ringraziarti. I tuoi commenti e le tue considerazioni mi hanno fatto veramente immenso piacere specie da un interete di Bach come te. Che dirti se non che seguirò il tuo consiglio e continuerò a suonarla e migliorarla, perchè punti da migliorare ce ne sono e non basta un'intera vita per un'opera come questa.

Grazie ancora per aver ascoltato la mia esecuzione e commentato con tutti questi elogi che mi onorano.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Ciaccona dalla Partita N°2 BWV 1004 per violi

Messaggioda Magic Guitar » dom 08 giu 2014, 18:42

Gio guitar ha scritto:Ferdinando che dire se non ... complimenti.
BRAVO! BRAVO! BRAVO!
Veramente molto bella l'interpetazione, ho ascoltato più volte il brano che mi è piaciuto veramente molto. Gran bel suono.
:bye: Gio


Caro Gio guitar :merci: :merci: :merci:

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Piero Zaninetti
Messaggi: 1038
Iscritto il: lun 22 ott 2012, 09:58
Località: Italia

Re: J.S. Bach - Chaconne - Partita N°2 BWV 1004 per violino -

Messaggioda Piero Zaninetti » dom 08 giu 2014, 21:43

Magic Guitar ha scritto:Bene, la settimana di festeggiamenti sta per finire e per congedarmi dalla Festa penso farvi cosa gradita proporvi quello che ritengo essere una della massime composizione nella storia della Musica. La Ciaccona!

Sono sempre stato restio a pubblicarla perchè mai soddisfatto della mia esecuzione di fronte a questo "Monumento". Per anni ho cercato, studiato, ascoltato e letto su quest'opera ma non riuscivo a trovare il bandolo della matassa. Recentemente ascoltando l'interpretazione di Paul Galbraith ho avuto l'illuminazione. Bach non ha bisogno di fronzoli! Non ha bisogno di sfoggio di virtuosisimo con scale e arpeggi al fulmicotone. La sua musica è già virtuosistica di suo e va suonata, con sobrietà, ponderando e soppesando ogni singola nota. Nello specifico, poi, la Ciaccona, trattandosi di un omaggio funebre alla 1° moglie di Bach morta nel 1720, mi ha indotto a suonarla molto lentamente, per qualcuno forse anche troppo, ma a me piace così.

Vi invito ad ascoltarla in cuffia, senza distrazioni, come merita quest'opera e poi aspetto i vostri commenti e anche le critiche più furiose.

Chiudo ringraziando J.F. Delcamp per il suo impegno ed entusiasmo profuso in questi 10 anni.

:bye:


Caro Magic ,

con la tua interpretazione mi hai regalato venti minuti magnifici ,con una musica meravigliosa.Ho ascoltato questo brano infinite volte ,da molti esecutori. Finora il mio preferito rimane Bream . La tua è veramente splendida ,da grande musicista. Condivido quello che hai scritto sulla musica di Bach. Come ha detto Giuseppe Gasparini , anch'io coltivo il desiderio di riuscire un giorno a suonarla: lo considero un punto di arrivo che potrei timidamente affrontare . La tua esecuzione è un grande stimolo. Ti ringrazio per questo regalo che hai fatto a tutti noi del Forum :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:

P.S. Grazie anche per aver ascoltato il mio Sanz e per il generoso commento

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: J.S. Bach - Chaconne - Partita N°2 BWV 1004 per violino -

Messaggioda Magic Guitar » mar 10 giu 2014, 22:17

Piero Zaninetti ha scritto:
Magic Guitar ha scritto:Bene, la settimana di festeggiamenti sta per finire e per congedarmi dalla Festa penso farvi cosa gradita proporvi quello che ritengo essere una della massime composizione nella storia della Musica. La Ciaccona!

Sono sempre stato restio a pubblicarla perchè mai soddisfatto della mia esecuzione di fronte a questo "Monumento". Per anni ho cercato, studiato, ascoltato e letto su quest'opera ma non riuscivo a trovare il bandolo della matassa. Recentemente ascoltando l'interpretazione di Paul Galbraith ho avuto l'illuminazione. Bach non ha bisogno di fronzoli! Non ha bisogno di sfoggio di virtuosisimo con scale e arpeggi al fulmicotone. La sua musica è già virtuosistica di suo e va suonata, con sobrietà, ponderando e soppesando ogni singola nota. Nello specifico, poi, la Ciaccona, trattandosi di un omaggio funebre alla 1° moglie di Bach morta nel 1720, mi ha indotto a suonarla molto lentamente, per qualcuno forse anche troppo, ma a me piace così.

Vi invito ad ascoltarla in cuffia, senza distrazioni, come merita quest'opera e poi aspetto i vostri commenti e anche le critiche più furiose.

Chiudo ringraziando J.F. Delcamp per il suo impegno ed entusiasmo profuso in questi 10 anni.

:bye:


Caro Magic ,

con la tua interpretazione mi hai regalato venti minuti magnifici ,con una musica meravigliosa.Ho ascoltato questo brano infinite volte ,da molti esecutori. Finora il mio preferito rimane Bream . La tua è veramente splendida ,da grande musicista. Condivido quello che hai scritto sulla musica di Bach. Come ha detto Giuseppe Gasparini , anch'io coltivo il desiderio di riuscire un giorno a suonarla: lo considero un punto di arrivo che potrei timidamente affrontare . La tua esecuzione è un grande stimolo. Ti ringrazio per questo regalo che hai fatto a tutti noi del Forum :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:

P.S. Grazie anche per aver ascoltato il mio Sanz e per il generoso commento


Ti ringrazio Piero per il tuo intervento. Sono propio contento che ti sia piaciuta e che sia di stimolo per le tue prossime fatiche. Nulla ci è precluso e tutto è possibile.

In bocca al lupo per tutto.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Luigi Jachetti
Messaggi: 94
Iscritto il: mar 17 lug 2012, 21:31

Re: Bach, J. S. - BWV 1004 Chaconne - D12

Messaggioda Luigi Jachetti » mer 11 giu 2014, 16:31

Ottima interpretazione, complimenti hai saputo rendere il pezzo per ciò che è veramente, un capolavoro.
Luigi Jachetti


Torna a “Audio e Video di musica antica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 5 ospiti