Dowland, John - My Lord Wilobies Welcome Home

dal Rinascimento al periodo barocco, dal 1500 al 1760 (Dowland, Sanz, Bach, Weiss).
caardo
Messaggi: 150
Iscritto il: ven 02 nov 2007, 21:37

Dowland, John - My Lord Wilobies Welcome Home

Messaggioda caardo » gio 07 gen 2016, 17:12

Ciao a tutti! Condivido il primo di tre video girati recentemente su pezzi rinascimentali in duo.


Youtube


Spero vi piaccia! :bye: :bye:

cecco
Messaggi: 517
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda cecco » gio 07 gen 2016, 20:17

Complimenti, bel duo: siete molto affiatati, suoni molto equilibrati!

Avatar utente
jimmypage
Messaggi: 1989
Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:56

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda jimmypage » gio 07 gen 2016, 20:39

:bravo: Lisa :bravo: Riccardo

Bellissimo brano e ben suonato! :okok: Ottimo duo! :ouioui:
Ultima modifica di jimmypage il gio 07 gen 2016, 20:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
jimmypage
Messaggi: 1989
Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:56

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda jimmypage » gio 07 gen 2016, 20:41

jimmypage ha scritto::bravo: Lisa :bravo: Riccardo

Bellissimo brano e ben suonato! :okok: Ottimo duo! :ouioui:

Avatar utente
jimmypage
Messaggi: 1989
Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:56

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda jimmypage » gio 07 gen 2016, 20:48

jimmypage ha scritto:
jimmypage ha scritto::bravo: Lisa :bravo: Riccardo

Bellissimo brano e ben suonato! :okok: Ottimo duo! :ouioui:


:lol: C'è stato un "bis" di troppo ... vuol dire che era meritato! :mrgreen:

Paolo Previato
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 730
Iscritto il: dom 01 giu 2014, 20:53
Località: Genova

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda Paolo Previato » gio 07 gen 2016, 20:50

Bellissimo, bravi.
Brano suonato con grande trasporto.
:bye:
pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.
Fabrizio De André - Amico Fragile

Giordano
Messaggi: 71
Iscritto il: dom 08 nov 2015, 23:02

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda Giordano » gio 07 gen 2016, 22:28

:bravo: Bravi!

oiram91
Messaggi: 250
Iscritto il: lun 11 lug 2011, 10:07

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda oiram91 » ven 08 gen 2016, 09:55

:bravo: :discussion: bravi !!!! :casque:

fink
Messaggi: 63
Iscritto il: lun 30 gen 2012, 17:07

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda fink » ven 08 gen 2016, 12:45

:casque: :casque:
:bravo: :bravo:

Faccine doppie perché siete un duo (e perché siete veramente bravi) :ouioui: :ouioui:

fink

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda masa » sab 09 gen 2016, 02:25

Bravissimi, pur essendo suonato con due chitarre, è molto rinascimentale.
Una domanda appunto sul gusto rinascimentale.
Sento spesso e faccio anche io quasi inconsciamente di suonare la seconda e la terza nota velocemente e la prima e la quarta un po' più lentamente nella serie di 4 ottavi, c’è qualche considerazione filologica teorizzata?
Masahiro Matsuno

caardo
Messaggi: 150
Iscritto il: ven 02 nov 2007, 21:37

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda caardo » sab 09 gen 2016, 11:45

Grazie mille a tutti per i complimenti, siamo contentissimi che vi piaccia :merci: :merci: :merci:

masa ha scritto:Bravissimi, pur essendo suonato con due chitarre, è molto rinascimentale.
Una domanda appunto sul gusto rinascimentale.
Sento spesso e faccio anche io quasi inconsciamente di suonare la seconda e la terza nota velocemente e la prima e la quarta un po' più lentamente nella serie di 4 ottavi, c’è qualche considerazione filologica teorizzata?


Certi che si :ouioui: ! Ti consiglio di spulciare i trattati di Tomàs de Santa Maria, rinascimentale, e di Caccini, barocco. Nel primo ci sono addirittura degli esempi sulle possibilità interpretative di una serie di ottavi. Per citarne qualcuna puoi, come dici tu, allargare il primo e restringere i successivi, ma anche restringere i primi ed allargare i successivi. Puoi in alternativa (meno utilizzato) suonare una successione di ottavo puntato sedicesimo.. In generale il bello nasce dalla disuguaglianza, prova a cercare su imslp questi trattati, se non trovi dimmi che ti invio delle fotocopie di quelli che ho io :)
:bye:

Avatar utente
masa
Messaggi: 566
Iscritto il: ven 24 mar 2006, 19:47
Località: milano

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda masa » dom 10 gen 2016, 11:23

Molto interessante "il bello nasce dalla disuguaglianza"
Anni fa quando ho frequentato il corso (per dilettanti) di musica d'insieme di Emilia Fadini, infatti ci faceva suonare qualche variazione in una successione di ottavo puntato sedicesimo, diceva "ma non troppo schematico come se fosse una terzina divisa in 2 a 1", oppure anche in 1 a 2, la musica antica è libera" senza fare un discorso filologico specifico, ora devo assolutamente leggere (se riesco a decifrare tutti quei segni e le parole) i testi indicati da te. Le vostre interpretazioni (Youtube) sono una bella indicazione per capire come vanno interpretati questi brani.
Grazie mille Riccardo della tua risposta.
Masahiro Matsuno

caardo
Messaggi: 150
Iscritto il: ven 02 nov 2007, 21:37

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda caardo » dom 10 gen 2016, 14:48

masa ha scritto:Molto interessante "il bello nasce dalla disuguaglianza"
Anni fa quando ho frequentato il corso (per dilettanti) di musica d'insieme di Emilia Fadini, infatti ci faceva suonare qualche variazione in una successione di ottavo puntato sedicesimo, diceva "ma non troppo schematico come se fosse una terzina divisa in 2 a 1", oppure anche in 1 a 2, la musica antica è libera" senza fare un discorso filologico specifico, ora devo assolutamente leggere (se riesco a decifrare tutti quei segni e le parole) i testi indicati da te. Le vostre interpretazioni (Youtube) sono una bella indicazione per capire come vanno interpretati questi brani.
Grazie mille Riccardo della tua risposta.


Figurati, grazie a te invece! Il bello di questa musica è proprio la possibilità di muoversi come si vuole per poter gestire nella maniera più naturale possibile la frase musicale, sempre nell'assoluto rispetto del tactus! Buon lavoro, ciao :bye: :bye: :merci:

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2891
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda Magic Guitar » dom 10 gen 2016, 17:34

Bravi!!! :applauso: :applauso:

Ottima l'intesa e l'esecuzione che, pur non essendo nelle mie corde, ho potuto apprezzare.

Complimenti

:bye:
Ferdinando Bonapace

Arturo
Messaggi: 46
Iscritto il: lun 18 mag 2015, 16:46

Re: Dowland, John - " -My Lord Wilobies Welcome Home" -

Messaggioda Arturo » gio 21 gen 2016, 19:36

Molto bello, ho sempre ascoltato poco di questo repertorio e beh, me ne pento!!
Complimentoni!
Ciaoo


Torna a “Audio e Video di musica antica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 4 ospiti