iniziare ad insegnare

clauni

iniziare ad insegnare

Messaggioda clauni » ven 11 feb 2011, 15:40

Ciao a tutti, chiedo un consiglio, devo insegnare lo studio della chitarra classica ad un gruppo di ragazzi tra gli otto e dodici anni, avevo pensato di iniziare con il metodo bona per il solfeggio ed il primo volume di Sagreras per quanto riguarda la chitarra. Cosa ne pensate?

Giampiero Carella
Professore
Messaggi: 513
Iscritto il: dom 06 lug 2008, 19:52
Località: Cadorago (Como)

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda Giampiero Carella » sab 12 feb 2011, 15:32

Anche se considero il Sagreras un classico, ti sconsiglio l'uso all'inizio dello studio, perchè prevede da subito arpeggi con posizioni fisse un pò problematiche per i piccoli molto meglio adottare un metodo che prevede un pò di esercizi monodici da eseguire con il tocco appoggiato!
Per quanto riguarda il solfeggio credo che la via da percorrere sia la stessa utilizzata per l'apprendimento della lingua madre, partendo da un approccio basato sulla frequentazione della musica viva e procedendo gradualmente verso l'astazione e quindi alla capacità di codificare il suono attraverso il segno.
Per raggiungere questo obiettivo il mezzo più semplice è il canto, non assolutamente il solfeggio parlato!

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6874
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda Giorgio Signorile » sab 12 feb 2011, 18:32

Giampiero Carella ha scritto:Anche se considero il Sagreras un classico, ti sconsiglio l'uso all'inizio dello studio, perchè prevede da subito arpeggi con posizioni fisse un pò problematiche per i piccoli molto meglio adottare un metodo che prevede un pò di esercizi monodici da eseguire con il tocco appoggiato!
Per quanto riguarda il solfeggio credo che la via da percorrere sia la stessa utilizzata per l'apprendimento della lingua madre, partendo da un approccio basato sulla frequentazione della musica viva e procedendo gradualmente verso l'astazione e quindi alla capacità di codificare il suono attraverso il segno.
Per raggiungere questo obiettivo il mezzo più semplice è il canto, non assolutamente il solfeggio parlato!

a Giorgio piace questo elemento!
aggiungo, visto che i bambini sono piccoli, la possibilità di usare gli ottimi libri di Adriana Tessier dal titolo Ciao chitarra (cerca su Google e li trovi subito). Sono bellissimi anche graficamente e con i bimbi la cosa non guasta mai :bye:

clauni

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda clauni » gio 17 feb 2011, 12:59

:merci: per i vostri preziosi consigli :okok: :bye: :bye:

edoardo perosino

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda edoardo perosino » gio 31 mar 2011, 12:11

... ma scusa, sono passati quasi 1oo anni
anche io avevo iniziato sulle orme dei miei prof
.... ma sono in pensione anche loro
e anche io tra un po'

la musica non si è fermata... la didattica si
PURTROPPO

narvaez

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda narvaez » ven 22 lug 2011, 17:32

Perché dice che si è fermata?

Fabio Rizza

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda Fabio Rizza » ven 22 lug 2011, 22:26

edoardo perosino ha scritto:la musica non si è fermata... la didattica si
PURTROPPO


Non mi sembra proprio. Anzi.

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 154
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda Maxi78 » sab 23 lug 2011, 10:35

Fabio Rizza ha scritto:
edoardo perosino ha scritto:la musica non si è fermata... la didattica si
PURTROPPO


Non mi sembra proprio. Anzi.


Anche a me sembra proprio di no! Anzi! A parte i metodi, salvo alcuni che a dire la verità talvolta nascondono i soliti contenuti cambiandone solo un pochino la forma, direi che a non essersi fermata è soprattutto la ricerca di consapevolezza che sta dietro l'insegnamento e, soprattutto, dietro un insegnamento particolare come quello dello strumento musicale.

L'unica accortezza da avere, talvolta, è a non "pedagogizzare" troppo quel che si va a insegnare.
Ci tengo a sottolineare, è solo un mio parere, ma ho avuto troppi esempi, anche considerati illustri, di chi cerca in tutti i modi di "indorare" la pillola.
Il divertimento, la soddisfazione e l'appagamento non passano quasi, anzi, proprio mai dal "tutto e subito". Oggi talvolta si cerca questo anche nell'arte.
Secondo me bisogna, criticamente e cercando di fare delle giuste scelte, presentare con entusiasmo anche le difficoltà che ci sono. La musica ha un potere ammaliante enorme, ci penserà lei a fare il resto. Oggi la didattica in generale, non solo quella musicale, mi sembra si muova spesso in un'altra direzione... :?

LucaLupiLucaLupi

Re: iniziare ad insegnare

Messaggioda LucaLupiLucaLupi » mer 05 giu 2013, 08:30

Sagreras va bene. Anche se anche io su alcune cose lo considero un po' avanti per chi deve cominciare da zero. Ti consiglio di fare tu stesso degli esercizi da proporre ai tuoi allievi per cercare di farli avvicinare al controllo delle dita della mano destra. :bye:


Torna a “Didattica, metodi, tecniche e musiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 3 ospiti