flamenco

elisca

Re: flamenco

Messaggio da elisca » ven 31 ago 2007, 17:05

ciao a tutti... non sono una chitarrista ma una traduttrice...sto traducendo un corso di flamenco dallo spagnolo all'italiano ed è dura...
sto avendo problemi soprattutto con la terminologia della chitarra...
sapete indicarmi qualche buon libro in italiano per rendermi conto di quali termini vanno tradotti e quali lasciati in spagnolo?
vi ringrazio!!
elisa

Marcus

Re: flamenco

Messaggio da Marcus » ven 31 ago 2007, 18:35

Concordo con flax e jota e provo a trasferire la mia piccola esperienza da autodidatta.

Premetto che sono un appassionato di flamenco tradizionale e che preferirei saper suonare come Carlos Motoya piuttosto che Nunez...sogno ad occhi aperti.

Io credo che il flamenco sia molto più semplice di come lo dipingano alcuni illustri manuali in voga...il flamenco è frutto di dinamiche culturali complesse (arabi, ebrei, gitani...) ma è stato cantato e poi suonato sempre da gente semplice...i musicisti raffinati sono giunti solo in un secondo tempo modificando in parte la natura del flamenco stesso (in questo jota sono perfettamente d'accordo con te). Dopo quattro anni di flamenco sono arrivato alla conclusione che i testi che spiegano la tecnica sono grosso modo equivalenti...non investirei tante risorse su quelli. Mi concentrerei su testi che forniscono falsetas perché consentono di familiarizzare con un determinato toque (che è poi il modo di imparare il flamenco prima dell'editoria diffusa in materia)...classicamente si inizia con la soleà. Personalmente ho imparato la tecnica guardando i chitarristi che più apprezzavo...dvd, tuo tubo...l'ho trovato molto più efficace di un corso tradizionale...e poi tanto tanto ascolto.
Il mio riferimento è Paco Pena e cerco di carpirne i segreti...se il vostro è ad esempio Paco de Lucia vi consiglio di osservarlo attentamente e vedrete che tutte le tecniche necessarie ve le spiegherà in una sola buleria!


Per elisa:
esiste già un testo di granados in italiano dove si spiegano i fondamenti del flamenco. Quello potrebbe già essere un riferimento.
Per qualsiasi altra cosa chi frequenta questo forum ha dovuto bene o male masticare un po' di spagnolo e linguaggio tecnico del flamenco...per ogni problema specifico penso di poter dare a nome di tutti la disponibilità...magari apriamo un topic dedicato a questo tema.

A presto.

giacomo

Re: flamenco

Messaggio da giacomo » ven 31 ago 2007, 21:28

elisca ha scritto:ciao a tutti... non sono una chitarrista ma una traduttrice...sto traducendo un corso di flamenco dallo spagnolo all'italiano ed è dura...
sto avendo problemi soprattutto con la terminologia della chitarra...
sapete indicarmi qualche buon libro in italiano per rendermi conto di quali termini vanno tradotti e quali lasciati in spagnolo?
vi ringrazio!!
elisa
Ciao Elisa:ti segnalo il volumetto "Dizionario del Flamenco" di Maria Cristina Assumma ed. Garzanti Vallardi Milano.Credo che ti possa risultare utile.

jota
Messaggi: 43
Iscritto il: mer 11 lug 2007, 15:48

Re: flamenco

Messaggio da jota » sab 01 set 2007, 12:01

Premetto che sono un appassionato di flamenco tradizionale e che preferirei saper suonare come Carlos Motoya piuttosto che Nunez...sogno ad occhi aperti.

Ti piacerebbe eh? ai ai ai....ho studiato per un pò lo stile di Montoya perchè mio padre voleva assolutamente assimilarne alcuni passaggi. Le note sono facili, quasi banali ( ma mai scontate), ma quello che poi usciva fuori dalle sue mani, bè semplicemente è irriproducibile..
sarà la chitarra, la registrazione, il tocco, il clima, sarà la percentuale di umidità dell'aria, sarà lui, bo....quel suono lì oggi non esce da nessuna mano, almeno per quante ne ho sentite io... .
Troppo spesso si pensa che la difficoltà sia ciò che SEMBRA difficile.....guardate che Nunez usa una vagonata di trucchi e di furbizie e se te le spiega una per una, dopo le farai anche tu, almeno un pò...anche se non come lui, certo, ma è paradossalmente più imitabile.
secondo me, ovviamente....
ciao

Marcus

Re: flamenco

Messaggio da Marcus » dom 02 set 2007, 11:16

Caro jota concordo pienamente con te.

Il fatto è che a me il flamenco non piace per la spettacolarità di alcune esecuzioni ma per a sua semplicità...una semplicità che in alcuni interpreti (Montoya, Pena...) riesce a comunicarmi un'intensità che io chiamo Flamenco. Come giustamente hai sottolineato semplicità non è assolutamente sinonimo di banalità o "riproducibilità" (anche io la penso esattamente così).

Su Montoya poi ci sarebbe da scrivere all'infinito...non sembra che suoni la chitarra ma che "balli" la chitarra...la sua tecnica è fortemente percussiva...ho la costante sensazione di sentire tacchi sul legno. E poi la "Semplicità" armonica accentua questo effetto...con questo non voglio criticare altri grandi chitarristi (fare paragoni è spesso nocivo e privo di senso) ma semplicemente dire che questo è il flamenco che preferisco...e che vorrei saper suonare :D

A presto.

elisca

Re: flamenco

Messaggio da elisca » mer 05 set 2007, 10:39

ciao
grazie per i consigli, cercherò questi due libri
vi ricontatterò, magari a qualcuno potrebbe anche interessare il testo che sto traducendo...
grazie ancora!!
elisa

chico 1985

Re: flamenco

Messaggio da chico 1985 » ven 12 ott 2007, 00:22

ce ne sn vari cmq secondo me da autodidatta si puo anke iniziare però sotto la guida di un insegnante è sempre meglio
Ultima modifica di chico 1985 il ven 12 ott 2007, 00:27, modificato 1 volta in totale.

chico 1985

Re: flamenco

Messaggio da chico 1985 » ven 12 ott 2007, 00:25

puoi studiare dal manuale di Roberto Riva "para tocar flamenco" è molto buono kome metoto
e poi il dvd di oscar herrero

Giaguaro

Re: flamenco

Messaggio da Giaguaro » ven 09 nov 2007, 05:23

Stefanus ha scritto:ragazzi mi sapete dire un buon manuale per cominciare a suonare il flamneco???
grazieee

non credo sia una buona cosa iniziare a studiare flamenco con un metodo o un manuale.
Innanzitutto devi avere già una buona tecnica, poi, ci sono cose che con tutti i cd e DVD del mondo non riusciresti a capire, specialmente se vieni dal classico. Suoneresti sempre un qualcosa che di flamenco ha molto poco.
Meglio che trovi un buon maestro, almeno per i primi anni.

Comunque quanto ai manuali, credo che la serie di Granados sia la migliore di tutte soprattutto per completezza.
e anche la più economica.
C'è il volume di esercizi di tecnica per la chitarra flamenca di Granados, non credo esista qualcosa di più completo per la tecnica.

Stefanus

Re: flamenco

Messaggio da Stefanus » sab 10 nov 2007, 09:26

Grazie per tutti i consigli che mi avete dato!
:merci:

Torna a “Musicisti e maestri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 0 ospiti