Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Opinioni, commenti, informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione della chitarra sudamericana.
Giovanni Mascia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Giovanni Mascia » mar 16 set 2008, 07:45

Vorrei caldamente invitare tutti gli interessati all'arte chitarristica di Dilermando Reis, a partecipare alla discussione apertasi in questo post di antheus, con la richiesta ai moderatori di aprire una sezione del forum dedicata alla chitarra brasiliana.

http://www.chitarraclassicadelcamp.com/ ... =2&t=16307

Grazie a tutti

mgilli
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 01 gen 2007, 12:25
Località: Bergamo

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da mgilli » mar 16 set 2008, 09:26

Giovanni Mascia ha scritto:Vorrei caldamente invitare gli intervenuti a questo post, interessati all'arte chitarristica di Dilermando Reis, a partecipare alla discussione apertasi in quest'altro post di antheus, con la richiesta ai moderatori di aprire una sezione del forum dedicata alla chitarra brasiliana.
Grazie a tutti
Caro Giovanni.
Ti devo ringraziare perchè nel segnalare e ricordare, su questo forum, le bellissime musiche di Dilermando Reis, mi hai stimolato alla ricerca della storia dell'autore. Avevo fra i vari spartiti un pò dimenticati, nel mio modesto archivio, uno dei brani che avevi citato. Anche l'indirizzo web di Yoytube mi è stato utilissimo per apprezzare la genialità dell'autore. L'amico brasiliano Ovidio, che suona molto bene e con particolare sensibilità, ha contribuito a farmi apprezzare maggiormente Dilermando Reis. Ho scritto a Ovidio per fargli i miei complimenti e gli ho chiesto di poter avere lo spartito di "Noite de Lua" (musica che ha particolarmente colpito la mia sensibilità musicale e che non riuscivo a trovare), con grande gentilezza mi ha accontentato. Ora riesco a suonare decentemente la prima parte del brano (tieni conto che sono un modesto dilettante). Mi associo alla richiesta di aprire una sezione del forum alla chitarra brasiliana. Probabilmente i moderatori forse ritengono questo un argomento troppo di nicchia; vedremo.
Ciao
MARCOGILLI
_______________________________
Suonare la chitarra senza unghie è come portare la chitarra all'ombra, sempre all'ombra...

Giovanni Mascia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Giovanni Mascia » mar 16 set 2008, 10:16

mgilli ha scritto:Mi associo alla richiesta di aprire una sezione del forum alla chitarra brasiliana. Probabilmente i moderatori ritengono questo un argomento troppo di nicchia; vedremo.
Marco Gilli
Grazie Marco, per la tua testimonianza.
Ti invito è a continuare la discussione e a ribadire il tuo associarti alla richiesta su questo post:
http://www.chitarraclassicadelcamp.com/ ... a&start=15
:merci:

aztiere
Messaggi: 22
Iscritto il: mar 30 set 2008, 11:14
Località: Roma

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da aztiere » mer 08 ott 2008, 07:30

ora mi sbilancio io ...Reis é un grande ...le sue composioni sono belleissme calde piene di patos ...sedcondo me é un grande artista ciao .

Giovanni Mascia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Giovanni Mascia » mer 08 ott 2008, 11:56

Perfattamente d'accordo, aztiere.
Così come sono d'accordo con te migliaia di chitarristi, classici e non classici, che in tutto il mondo suonano le composizioni di Dilermando Reis. Certamente non ultimo David Russel.
Russell nel 2004 ha ottenuto un Grammy per il suo cd Aire Latino nella categoria di miglior solista classico. E Aire Latino - conviene ricordarlo - presenta due composizioni di Reiss, Xodo de baiana e Se ela perguntar, accanto ad altre di Pernambuco (3), Morel (3), Villa Lobos (1), Barrios (1), Lauro (1) etc.
Obrigado. :okok:

Salvatore Agnello
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 29 dic 2004, 14:50
Località: civitavecchia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Salvatore Agnello » mer 08 ott 2008, 19:04

Un disco di Dilermando Reis è: "Volta ao mundo com Dilermando", da cui è tratto il brano "Uma note em Haifa" presente su www.syukhtun.net ciao ch 357
"La bellezza io no so cosa sia". Albrecht Durer -

Giovanni Mascia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Giovanni Mascia » ven 10 ott 2008, 15:28

ch357salva ha scritto:Un disco di Dilermando Reis è: "Volta ao mundo com Dilermando", da cui è tratto il brano "Uma note em Haifa" presente su http://www.syukhtun.net ciao ch 357
:merci: Grazie. Nel sito da te segnalato, oltre all'ottima interpretazione di "Uma note em Haifa", ci sono una dozzina di spartiti di Dilermando Reis in formato pdf, nonché la notte di Haifa.
:bye:

Avatar utente
Rumix
Messaggi: 87
Iscritto il: sab 13 mar 2010, 11:01
Località: Milano

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Rumix » lun 06 set 2010, 22:26

Ho scaricato gli mp3: comunque la prima impressione è che si tratta di composizioni che arrivano diritte al cuore, al di là quindi della loro apparente semplicità.
Da quando sono nel forum sto scoprendo tanti autori ed esecutori che non conoscevo: grazie a tutti i forumisti per gli scambi e le condivisioni.
Buona musica!
Rumix

Giovanni Mascia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Giovanni Mascia » mar 07 set 2010, 17:15

Dici bene, Rumix, "apparente semplicità". Non sono affatto sicuro che siano semplici le composizioni di Dilermando Reis, che è un vero e proprio mito in Brasile.
:bye:

mizar
Messaggi: 523
Iscritto il: mar 31 gen 2006, 14:08
Località: Torino

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da mizar » mer 08 set 2010, 16:29

Una bella interpretazione di un grande chitarrista purtroppo scomparso.........http://www.youtube.com/watch?v=Z84uhhI4 ... re=related
Mizar

Giovanni Mascia

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Giovanni Mascia » gio 09 set 2010, 07:41

Grazie, davvero una bella interpretazione. E niente affato semplice.
:bye:

Remo Russo
Messaggi: 480
Iscritto il: dom 24 apr 2011, 09:31
Località: S. Maria di Castellabate (Salerno) Benvenuti al Sud

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Remo Russo » sab 24 set 2011, 09:11

Ho iniziato a studiare da qualche giorno "tempo de crianca" di Reis. A mio avviso è uno dei maggiori esponenti della chitarra. E non credo che le sue composizioni siano poi cosi' facili come è stato detto. Volevo segnalare su youtube la versione eseguita da bogdan plech.

Avatar utente
setras
Messaggi: 1522
Iscritto il: mer 06 ott 2010, 22:56

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da setras » sab 24 set 2011, 23:44

No dai..Rabello non è uno che faceva belle interpretazioni. :D
Comunque Reis è difficile da rendere sulla classica..suonava su corde in metallo.
Quei tempi vanno accellerati altrimenti il sustain se ne va.
Fate na prova..vi accorgerete che il RE sta sempre due tacche sotto.
Che ce vuoi fa.

Remo Russo
Messaggi: 480
Iscritto il: dom 24 apr 2011, 09:31
Località: S. Maria di Castellabate (Salerno) Benvenuti al Sud

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da Remo Russo » dom 25 set 2011, 16:25

....Però.....

Avatar utente
setras
Messaggi: 1522
Iscritto il: mer 06 ott 2010, 22:56

Re: Chitarra brasiliana (Dilermando Reis)

Messaggio da setras » dom 25 set 2011, 17:14

è per questo Remo che te ce vuole un chitarrino polivalente tipo la Carmelo Catania de Cumpà :D
Guarda..Reis come lo fa Reis non lo può fare nessuno.
Quelle note acute sospese non si possono realizzare con lo stesso effetto sul nylon..di conseguenza cambia tutto il fraseggio.
Rabello è divino perchè questi brani li contaminava di flamenco e li abbelliva e improvvisava facendoteli pure sembrare più veloci di quello che sono realmente.
Questo di solito capita quando ascolti gente che ha tanta energia dentro..tipo Bream.
CCiao

Torna a “Chitarra sudamericana”