Baden Powell

Opinioni, commenti, informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione della chitarra sudamericana.
eliodoro

Re: Baden Powell

Messaggio da eliodoro » dom 20 giu 2010, 10:15

Sono daccordo con Campan, iniziare con i brani citati si incomincia a conoscere Powell, Campan aggiungerei anche O astronauta!!
buona musica

Remo Russo
Messaggi: 480
Iscritto il: dom 24 apr 2011, 09:31
Località: S. Maria di Castellabate (Salerno) Benvenuti al Sud

Re: Baden Powell

Messaggio da Remo Russo » mar 09 ago 2011, 13:27

faston61 ha scritto:Ho diversa roba scrivimi un MP cosi potro spedirteli
ciao
Ciao. potresti far avere del materiale di baden powell anche a me? grazie

Salvatore Agnello
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 29 dic 2004, 14:50
Località: civitavecchia

Re: Baden Powell

Messaggio da Salvatore Agnello » mar 06 mar 2012, 10:29

Da quando ho scoperto "Valsa sem nome" non riesco a fare a meno di suonarla ogni giorno almeno un paio di volte. Quella serena e dolce malinconia è si ritrova difficilmente in altri autori.
ch 357
"La bellezza io no so cosa sia". Albrecht Durer -

Campan

Re: Baden Powell

Messaggio da Campan » mar 06 mar 2012, 19:12

Remo Russo ha scritto:
faston61 ha scritto:Ho diversa roba scrivimi un MP cosi potro spedirteli
ciao
Ciao. potresti far avere del materiale di baden powell anche a me? grazie
Ma non è già tutto qui http://www.brazil-on-guitar.de/home.html ? :roll:
Possiamo suonare liberamente B. Powell sul forum proprio perché la sua opera è tutta disponibile e libera da diritti d'autore... :ouioui:
:bye:

gianlucaxyz

Re: Baden Powell

Messaggio da gianlucaxyz » dom 11 mar 2012, 23:32

peccato per le tablature e le notine rinseccolite sigh

tarrega4love

Re: Baden Powell

Messaggio da tarrega4love » dom 11 mar 2012, 23:38

Lo adoro :) :D

Salvatore Agnello
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 29 dic 2004, 14:50
Località: civitavecchia

Re: Baden Powell

Messaggio da Salvatore Agnello » sab 19 mag 2012, 16:34

Aggiungo Retrato brasileiro che ho cominciato a suonare da poco. Semplice e molto bello.
ch 357
"La bellezza io no so cosa sia". Albrecht Durer -

Mauro Carozzi

Re: Baden Powell

Messaggio da Mauro Carozzi » sab 24 nov 2012, 05:46

Ciao a tutti

Io ho un suo cd comprato parecchi anni fa non ricordo nemmeno dove con alcuni brani come Chanson d' hiver, Berimbau, Euridice, Samba en preludio, Samba triste (Quanto è bello e malinconico questo brano)...
Ma tutti i pezzi sono belli benchè il livello qualitativo del cd non sia granchè (penso siano registrazioni molto vecchie ma non viene indicata nessuna data sul cd)...
Su questo cd c'è un brano che si chiama Bachiana che mi piace molto, qualcuno sa dirmi dove trovare lo spartito di questo brano? E' da un pò che lo cerco ma non sono ancora riuscito a trovarlo...
Grazie in anticipo a chi mi aiuta.

awana
Messaggi: 675
Iscritto il: lun 11 gen 2010, 13:20
Località: Provincia di Modena

Re: Baden Powell

Messaggio da awana » sab 24 nov 2012, 09:09

Questo e' il link del disco (1964) tratto dal sito ufficiale di Baden Powell. Trovare lo spartito non
sara' facile. Tra quelli pubblicati gratuitamente non c'e'.

http://www.brazil-on-guitar.de/opus/orig/le_monde.html

Mauro Carozzi

Re: Baden Powell

Messaggio da Mauro Carozzi » sab 24 nov 2012, 14:39

Grazie Awana il disco è quello.
Ma lo spartito è veramente difficile da trovare, chissà perchè...

awana
Messaggi: 675
Iscritto il: lun 11 gen 2010, 13:20
Località: Provincia di Modena

Re: Baden Powell

Messaggio da awana » sab 24 nov 2012, 15:38

Baden Powell amava Bach. Samba Triste ed un arrangiamento inedito della cantata 147 sempre del periodo testimoniano questo suo interesse. Ma l'anno 64 e' stato l'anno del suo viaggio all'interno della musica popolare di Bahia ed anche nell'ottobre, del viaggio a Parigi per fare da spalla all'esibizione di Brel all'Olimpia. Riscosse un tale successo che decise di rimanere in Francia e poi dopo in Germania. E' del '66 la partecipazione alla colonna sonora del film "Un uomo e una donna " di Lelouch. Il suo repertorio si stava ampliando con velocita' e mentre gli altri brani del disco sono stati ripresi successivamente, il tuo e' andato quasi nel dimenticatoio.
Troppa carne al fuoco e troppi impegni. Devi sperare che il figlio lo inserisca nel sito ufficiale (in genere sono due brani nuovi all'anno)

Mauro Carozzi

Re: Baden Powell

Messaggio da Mauro Carozzi » sab 24 nov 2012, 15:54

Grazie per il tuo racconto sul rapporto che egli aveva con Bach...Sicuramente si sente, e Bachiana ne è uno splendido esempio, un insolito mix tra barocco e jazz spruzzato con un pizzico di Brasile...

Dunque non resta che avere pazienza e sperare che venga pubblicato sul suo sito...Lo spero!
E altresì spero di poterlo suonare quando ne sarò capace...

rob_rna
Messaggi: 196
Iscritto il: lun 28 lug 2008, 11:51

Re: Baden Powell

Messaggio da rob_rna » lun 11 feb 2013, 03:05

Tutta la musica brasiliana è impregnata (termine migliore non saprei trovare) della saudade del suo popolo. E' un sentimento profondo, ora nostalgico e triste, ora proiettato alla vita e al futuro di un mondo migliore, ora fatto di ricordi lieti e commoventi, ora di speranze a cuore aperto. Questo sentimento è proprio dell’anima brasiliana e tutti i grandi chitarristi (primo fra tutti proprio Baden Powell) la esprimono in modo impeccabile e unico. La chitarra classica è secondo me lo strumento che più di ogni altro può comunicare la dolcezza di questo stato d’animo, e forse non a caso essa è così diffusa nei paesi latini (Brasile, Spagna in primo luogo). Che dire di Baden Powell: amo il suo stile, il suo modo di suonare, la sua sensibilità. Compositore originale, uomo che ha dato tutto se stesso alla musica e alla chitarra riscuotendo meritato successo in tutto il mondo, uomo amante del bel suono e della poesia. Uomo veramente ammirevole. Amo suonare le sue composizioni: fanno parlare la chitarra e fanno sognare.
Consiglio questo sito a chi vuole conoscere la sua biografia e le sue opere:
http://www.napolislow.com/Baden%20Powel ... grafia.htm

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 320
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: Baden Powell

Messaggio da Claudio Bravini » gio 07 apr 2016, 23:49

Anche per me Baden Powell è stato un grandissimo chitarrista, di chiara estrazione classica tra l'altro, ma interessantissimo per le contaminazioni samba-bossa-choro-ritmi afro.
Oltre alle già citate Berimbau e Retrato Brasileiro vi consiglio Samba triste, veramente ipnotica secondo me.

Umberto Nostro
Messaggi: 48
Iscritto il: mar 20 dic 2016, 11:31

Re: Baden Powell

Messaggio da Umberto Nostro » lun 26 dic 2016, 15:58

Non so se, a distanza di alcuni anni dalla pubblicazione dell'ultimo messaggio, sia ancora possibile aggiungere qualche considerazione sull'argomento in questione. Essendomi iscritto da pochi giorni non conosco bene le regole e le consuetudini che disciplinano il forum. Volevo semplicemente unirmi al numeroso gruppo di estimatori di baden powell. Di questo straordinario chitarrista ho visto qualche filmato su youtube e devo dire che la sua tecnica e la sua sensibilita'artistica mi hanno colpito. In particolare mi piace il pezzo "Samba em preludio" (straordinario anche nella versione magistrale che ne ha fornito Paulinho Nogueira). In questi giorni sto studiando proprio questo brano anche se accuso non poche difficolta'. Ma la musica è talmente bella che vale ogni sacrificio. Approfitto volentieri del consiglio di "campan" e mi procurero' le partiture di "Chanson d'hiver" e "Valsa sem nome" scaricandole dal sito completamente gratuito gestito dal figlio di baden powell "www.brazil-on-guitar. Ma quanto sono bravi questi chitarristi brasiliani e quanta bella musica è stata scritta da quelle parti. Un caro saluto a tutti.

Torna a “Chitarra sudamericana”