Antonio Lauro - La Negra - Emiolia

Opinioni, commenti, informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione della chitarra sudamericana.
mattiacarta

Antonio Lauro - La Negra - Emiolia

Messaggio da mattiacarta » dom 22 set 2013, 12:11

Buongiorno a tutti,

è il io primo post vero e proprio spero di arricchire la discussione che si fa in questo bel forum!

Sto riprendendo in mano quel magnifico (a parer mio) pezzo di Antonio Lauro che è ,come da titolo, "La Negra" , un "Vals" e quindi siamo in 3/4 .
Dato che non sono proprio un esperto dal punto di vista della teoria , mi piacerebbe capire meglio il modo in cui posso riuscire ad individuare le emiole che mi pare di aver capito che in questo pezzo siano parecchie !

Grazie da subito !

Mattia

Avatar utente
fortea
Messaggi: 331
Iscritto il: sab 24 nov 2007, 17:58

Re: Antonio Lauro - La Negra - Emiola

Messaggio da fortea » dom 22 set 2013, 15:06

Non conosco questo valzer di Lauro, ma ti posso dire che altri valzer dello stesso autore sono scritti in 2/4 o in 4/4; La suddivisione ternaria quindi non è necessariamente legata alla forma del valzer per Antonio Lauro.

Per quanto riguarda l'emiolia, su wikipedia mia pare spiegata correttamente e bene:
«nel metro 3/4 possiamo avere il passaggio da tre semiminine senza punto a due semiminime puntate, oppure anche il passaggio da due minime puntate (una coppia di battute) a tre minime senza punto, la seconda delle quali sta "a metà" tra la prima e la seconda battuta e viene indicata con una legatura di valore tra due semiminime; questa seconda forma si ritrova, ad esempio,in alcuni Valzer di Čajkovskij, come il Valzer dei fiori: possiamo considerarla un passaggio implicito da 3/4 a 3/2»

In generale la seconda forma, quella da 2 a 3 con la legatura, è più comune, in particolare nella musica rinascimentale e barocca, vicino alle cadenze: era un sorta di "segnale" che identificava l'arrivo di una cadenza, ed era parte integrante del linguaggio dell'epoca; nota che al tempo era molto più usuale la notazione in 3/2. Credo che sia più probabile che tu stia cercando il secodno tipo.

Conoscendo Antonio Lauro, comunque, non sempre io le considererei emiolie; ad esempio a volte scrive in 6/4 proprio per poter sfruttare l'ambiguità tra suddivisione ternaria e binaria: a rigore 6/4 è un tempo binario e per indicare la corrispondente suddivisione ternaria bisognerebbe usare 3/2, ma poichè la durata totale della battuta resta la stessa è uso sfruttare 6/4 (o 3/2) per passare agilmente tra tempi ternari e binari. In generale, un emiolia è da intendere come una formula, quasi un clichè, usata in situazioni particolari e limitatamente a singole sezioni o temi di un brano. Nel momento in cui diventa un carattere generale o stilistico del pezzo, allora, personalmente, non la considererei più un'emiolia, ma un vero e proprio cambiodi ritmo - tieni conto che a volte la tecnologia tipografica impediva di utilizzare certe notazioni oggi in uso e molti cambi di tempo sarebbero stati troppo costosi da stampare, ma questo vale soprattutto per periodi precedenti, non credo che Lauro si sia mai trovato di fronte a questo problema....

ste333
Messaggi: 162
Iscritto il: ven 02 ago 2013, 01:20

Re: Antonio Lauro - La Negra - Emiolia

Messaggio da ste333 » lun 23 set 2013, 21:13

Riguardo allo "sfondo" culturale e ritmico che riguarda la musica di Lauro (sebbene non direttamente per il pezzo che citi), prova a considerare questo: "El Joropo es una danza ternaria cuyo lenguaje se caracteriza por la convivencia y el juego simultáneo de metros binarios y ternarios (6/8, 3/4 y 3/2), de carácter vivaz y alegre en el caso de los Golpes y más bien reposado y nostálgico en el caso de los Pasajes. Esta característica polimétrica se revela en los diferentes registros instrumentales y vocales que conforman el Joropo, por medio de polirritmias simultáneas o bien sucesivas, en el caso de las diferentes tipologías rítmicas que veremos a continuación." http://www.pianollanero.com/Articulos/d ... olpes.html

Torna a “Chitarra sudamericana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 6 ospiti