D04 Lezione di chitarra classica 06

Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
Messaggi: 4425
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest, Francia

D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Jean-François Delcamp » mer 07 feb 2018, 10:17

Buongiorno a tutti,
per favore assicuratevi di aver scaricato l'ultima versione del volume D04.
Se siete nuovi, leggete questo messaggio per prendere conoscenza delle condizioni per partecipare ai corsi.
Leggete parimenti il messaggio del primo corso, vi troverete consigli sull'impiego del tempo e le metodiche di lavoro che io vi raccomando.


Ora ci accingiamo a lavorare su una serie di esercizi:
- pag. 115, 116 Delcamp, Jean-François Gammes, numeri 20, 21 et 22
Esercitatevi principalmente sui passaggi evidenziati in giallo applicando alla perfezione la tecnica dello smanicamento (portamento).







- pag. 125 Delcamp, Jean-François BARRÉ - BARRÉ - BARRÉ – CEJILLA
Bisogna essere prudenti ed ascoltare le proprie sensazioni quando si comincia ad esercitarsi con il barré. Siate ben coscienti che, ad esercitarsi troppo con il barré, rischiate una tendinite che spesso risulterá lunga da guarire e genererà uno stress molto forte se, come me, suonate la chitarra con passione. Il dolore è un segnale da rispettare, abbiate la saggezza di rimandare immediatamente il lavoro all'indomani, non appena il dolore si manifesta. Durante gli anni ’80, non ho voluto ascoltare il dolore causato dal lavoro con il barré e solo un’interruzione totale della chitarra per un anno intero mi ha permesso di riprendere a suonare. Ora mi fermo immediatamente, non appena risento il segnale del dolore. Da quando adotto questa prudenza, non ho piú avuto problemi.

Per acquisire la tecnica del barré, soprattutto non bisogna forzare. L’ideale consiste nell’esercitarsi poco, ma tutti i giorni.

- Per ottenere una maggiore efficacia, il pollice si pone opposto al medio, piuttosto che dietro l’indice che esegue il barré
- Ponete l’indice molto vicino al tasto, praticamente al disopra.
- Fate attenzione a rilassare la spalla, l'avambraccio, il polso e la mano. Solo le dita devono esercitare una leggera pressione altrimenti andrete verso la catastrofe e rischierete di ipotecare l'avvenire della vostra progressione provocandovi una tendinite. Rilassare il braccio e l'avambraccio permette approfittare del peso del braccio e dell'avambraccio per aiutare l'indice a premere meglio le corde.
- Evitate di piegare il polso destro, questo fa male ed interferisce con l’azione delle dita. Cercate la posizione (del manico della chitarra, del gomito, della spalla) che vi permetterà di eseguire il barré senza piegare il polso.

- Le pieghe delle articolazioni pongono dei piccolo problemi. In particolare la piega situate fra la seconda e la terza falange dell’indice.
Per illustrare questo, ecco due foto del mio indice destro in posizione per eseguire un barré (io sono mancino), non appoggio sulle corde per mostrare bene la piega dell’articolazione.
1/ Su questa fotografia, la piega dell’articolazione dell’indice si trova esattamente sulla terza corda, quindi la terza corda sará premuta male sul tasto, il suono sará velato o inesistente.
piega dell’articolazione dell’indice sulla corda 3
Immagine
2/ Una soluzione consiste nel piazzare questa piega dove non interferirá (tra le corde)
Piega dell’articolazione dell’indice fra le corde 3 e 4
Immagine

Il lavoro con il barré é un lavoro di pazienza. I primi risultati di questo lavoro (miglioramento della forza) non si manifestano che dopo molte settimane o mesi di lavoro quotidiano.

La tensione delle corde (normale – forte – molto forte) ha un suo ruolo nei barré. Un set di corde di tensione “molto forte” richiede piú forza che un set a tensione “normale”. Un set di corde a tensione “normale” ed una regolazione bassa dell’azione* delle corde vi aiuteranno.
*L’azione é la distanza fra la corda immobile e le barrette metalliche; la misura di questa distanza si esegue generalmente al 12mo tasto. La regolazione dell’azione delle corde si fa da un liutaio.





Infine vediamo 4 brani.
- pag. 6, 7 Milán, Don Luys Pavana I
Immagine



- pag. 50, 51 Sor, Fernando Exercice opus 35 n°13, en do majeur, Segovia n°2
Si tratta di una melodia accompagnata. Fate risaltare la melodia ( note con la gambetta in alto) appoggiando le corde con l'anulare. Suonate più piano l'accompagnamento ( note con la gambetta in basso), pizzicando dolcemente le corde, e ciò col pollice, il medio e l'indice.
Questi due attacchi simultanei, l'uno appoggiato con forza, l'altro pizzicato con dolcezza, sembrano molto difficili, quasi impossibili da realizzare. State tranquilli,i
miei allievi riescono ad eseguire questo doppio gesto nel giro di 15 minuti. I primi minuti di questo lavoro della mano destra sono sempre angoscianti per l'allievo,
perchè ha l'impressione che non ci riuscirà mai. Nei miei corsi, il mio ruolo consiste nel rassicurare l'allievo e incoraggiarlo a perseverare. Spesso, dopo aver ripetuto i gesti per 15 minuti, l'allievo comincia a riuscirci. Talvolta l'allievo e' veramente sbalordito di esser riuscito in ciò che gli appariva impossibile, perchè a forza di fallire nell'appoggiare e pizzicare contemporaneamente ci si finisce per persuadere che è impossibile riuscirci. In breve siate perseveranti. Coraggio!

Siate pazienti, restate rilassati, non arrabbiatevi con voi stessi, non mi maledite, ripetete gli stessi gesti sforzandovi di farli bene. In qualche ora o in qualche giorno, voi raggiungerete questa capacità dell'appoggiato e pizzicato simultaneo. Questa tecnica è utilizzata nel brano " Giochi proibiti".



- pag. 86 Coste, Napoléon Barcarolle opus 51
Barcarolle opus 51 è in due parti di 16 misure ciascuna. La “carrure” è di quattro misure. Il pezzo è in tonalità di LA. Questa tonalità permette di utilizzare in modo ottimale i 2 bassi della chitarra: MI (dominante) LA (tonica). Rispettate la durata esatta dei bassi, stoppateli riponendo il pollice sulla corda, come indica la partitura, e come i segni di smorzatura indicano alla prima linea.



- pag. 93 Francesco Roggi Lu primm'ammore
Si tratta di una melodia accompagnata. Fate risaltare la melodia ( note con la gambetta in alto) appoggiando le corde con l'anulare. Suonate più piano l'accompagnamento ( note con la gambetta in basso), pizzicando dolcemente le corde, e ciò col pollice, il medio e l'indice.





Io vi richiedo in primo luogo di studiare tutti questi esercizi e arie per una settimana e poi di pubblicare sul forum le vostre registrazioni di:
- pag. 50, 51 Sor, Fernando Exercice opus 35 n°13, en do majeur, Segovia n°2
- pag. 86 Coste, Napoléon Barcarolle opus 51
- pag. 93 Francesco Roggi Lu primm'ammore


Forza e coraggio!

Vorrei ringraziare Desafinado, Paola Liguori, Alma Steiner, Arteusian, Luigi (luigib952), Ferdinando Bonapace (Magic Guitar), Giovanni (PinGiov) e GabrielePenna che hanno offerto il loro aiuto per la traduzione in italiano dei miei corsi.

Jean-François
:( + ♫ = :)

Avatar utente
Salvatore Esposito Cavallaro
Moderator
Messaggi: 1069
Iscritto il: mer 08 lug 2009, 20:34
Località: Afragola (NA)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Salvatore Esposito Cavallaro » mer 07 feb 2018, 10:48

Noi che amiamo la musica restiamo un po' bambini e speriamo nel futuro

Avatar utente
Paolo Zugaro
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 29 nov 2014, 19:32

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Zugaro » mer 14 feb 2018, 13:46

Ciao a tutti.
Invio una prima registrazione del brano di Francesco Roggi.
Paolo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Angelo Scuderi » mer 14 feb 2018, 20:34

Paolo Zugaro ha scritto:
mer 14 feb 2018, 13:46
Ciao a tutti.
Invio una prima registrazione del brano di Francesco Roggi.
Paolo
Bravo solo qualche nota un po' sporca ma nel complesso bene.A presto :bravo: :bye:

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 201
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Mazzola » sab 17 feb 2018, 14:20

Paolo Zugaro ha scritto:
mer 14 feb 2018, 13:46
Ciao a tutti.
Invio una prima registrazione del brano di Francesco Roggi.
Paolo
Veramente bravo.
Inoltre sei partito col brano più difficile, la melodia risulta chiara, le note di accompagamento ben eseguite ma come ben saprai già devi stoppare le note asteriscate.
Non riesco a vedere il prof come fa a stopparle... personalmente ho trovato la soluzione che mi facilita molto (alternativa???) ad esempio ad inizio della seconda battuta con la mano dx (contemporaneamente) col pollice suono il la, con indice stoppo la nota re e col medio suono il sol.
:casque:
a presto
Francesco

Avatar utente
Paolo Zugaro
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 29 nov 2014, 19:32

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Zugaro » sab 17 feb 2018, 17:12

In allegato il brano di napoleon coste.
Grazie per l'ascolto
Paolo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Angelo Scuderi » lun 19 feb 2018, 11:05

Paolo Zugaro ha scritto:
sab 17 feb 2018, 17:12
In allegato il brano di napoleon coste.
Grazie per l'ascolto
Paolo
Bravo Paolo ma un po' incerta .Attenzione agli abbellimenti.Comunque il pezzo c'e' anche se da lavorare ancora un po' ,ma come tutti noi si sa . :bravo: :bye: :bye:

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Angelo Scuderi » mer 21 feb 2018, 16:34

Cari amici ecco i miei pezzi.Un saluto a tutti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 201
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Mazzola » gio 22 feb 2018, 19:24

Angelo Scuderi ha scritto:
mer 21 feb 2018, 16:34
Cari amici ecco i miei pezzi.Un saluto a tutti
Angelo!!! Ma che suoni pure di notte????
Sono rimasto sorpreso... sei migliorato tanto :bravo:
Coste: pause note stoppate e melodia, per me sono ben eseguite :casque:
sor: piccola incertezza nella seconda parte (come ben sai) è solo questione di suonare ancora un pò, nel complesso bene. :okok:
Roggi: è questione di poco oramai sei capace di fare meglio... la melodia penso che la dovresti lasciarla "respirare" senza stopparla :chaud:

Questa sera proverò anc'io a postare: buona alla prima :D
a presto
Francesco

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 201
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Mazzola » gio 22 feb 2018, 19:25

Paolo Zugaro ha scritto:
sab 17 feb 2018, 17:12
In allegato il brano di napoleon coste.
Grazie per l'ascolto
Paolo
:bravo:
A presto
Francesco

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 201
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Mazzola » gio 22 feb 2018, 21:15

Buonasera a tutti
come speravo sono riuscito a registrare in tempo.
Chiedo in anticipo scusa perchè sto abusanto della vostra pazienza in quanto i brani sono da studiare meglio, soprattutto quello di Coste, sebbene che ne sia consapevole che i brani debbano essere approfonditi ho preferito ugualmente pubblicarli.
Grazie ancora
a presto
Francesco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Angelo Scuderi » ven 23 feb 2018, 18:04

Francesco Mazzola ha scritto:
gio 22 feb 2018, 19:24
Angelo Scuderi ha scritto:
mer 21 feb 2018, 16:34
Cari amici ecco i miei pezzi.Un saluto a tutti
Angelo!!! Ma che suoni pure di notte????
Sono rimasto sorpreso... sei migliorato tanto :bravo:
Coste: pause note stoppate e melodia, per me sono ben eseguite :casque:
sor: piccola incertezza nella seconda parte (come ben sai) è solo questione di suonare ancora un pò, nel complesso bene. :okok:
Roggi: è questione di poco oramai sei capace di fare meglio... la melodia penso che la dovresti lasciarla "respirare" senza stopparla :chaud:

Questa sera proverò anc'io a postare: buona alla prima :D
a presto
Francesco
Grazie Fra' ,con il tuo bravo mi dai tanto perche' tu ti ricordi il mio inizio quando faticavo tanto. Grazie a questo forum mi e' venuta tanta voglia di suonare e quando posso prendo la chitarra per studiare un po'.Grazie ancora e forza con i pezzi ti aspettiamo .Un abbraccio :merci: :bye:

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Angelo Scuderi » ven 23 feb 2018, 18:26

Francesco Mazzola ha scritto:
gio 22 feb 2018, 21:15
Buonasera a tutti
come speravo sono riuscito a registrare in tempo.
Chiedo in anticipo scusa perchè sto abusanto della vostra pazienza in quanto i brani sono da studiare meglio, soprattutto quello di Coste, sebbene che ne sia consapevole che i brani debbano essere approfonditi ho preferito ugualmente pubblicarli.
Grazie ancora
a presto
Francesco
Sor bene nella prima parte e poi ci vuole ancora un po' di sforzo e cosi' negli altri due pezzi.Ma con lo studio e la passione si arriva a tutto e tu hai una grande passione. :bravo: Dai forza tu sei consapevole di farcela. Un abbraccio :bye:

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 201
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Mazzola » lun 26 feb 2018, 08:37

Angelo Scuderi ha scritto:
ven 23 feb 2018, 18:26
Francesco Mazzola ha scritto:
gio 22 feb 2018, 21:15
Buonasera a tutti
come speravo sono riuscito a registrare in tempo.
Chiedo in anticipo scusa perchè sto abusanto della vostra pazienza in quanto i brani sono da studiare meglio, soprattutto quello di Coste, sebbene che ne sia consapevole che i brani debbano essere approfonditi ho preferito ugualmente pubblicarli.
Grazie ancora
a presto
Francesco
Sor bene nella prima parte e poi ci vuole ancora un po' di sforzo e cosi' negli altri due pezzi.Ma con lo studio e la passione si arriva a tutto e tu hai una grande passione. :bravo: Dai forza tu sei consapevole di farcela. Un abbraccio :bye:
Grazie mille sia per l'ascolto che per l'incoraggiamento :bye:
Francesco

Avatar utente
Paolo Zugaro
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 29 nov 2014, 19:32

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Zugaro » lun 26 feb 2018, 20:20

Angelo Scuderi ha scritto:
mer 21 feb 2018, 16:34
Cari amici ecco i miei pezzi.Un saluto a tutti
Ciao Angelo.
Sei veramente migliorato! Si sente che hai trovato più tempo per l'esercizio.Bravo.
Ti dò i miei suggerimenti dopo aver ascoltato i tuoi brani:
Sor: Molto bene. Dovresti accentuare un pochino il volume dell melodia rispetto all' arpeggiato dell'accompagnamento. La difficoltà del pezzo è suonarla con il tocco appoggiato.Qualche piccola imprecisione verso la fine
Roggi: sulle prime 4 battute che si ripetono alla fine quando suoni la terzina di bassi mi-fa#-re la nota in melodia da suonare con il mi è puntata. Nella tua esecuzione si sentono solo i bassi. Abbastanza bene la parte centrale mentre dovresti lavorare un pochino sui passaggi dalla battuta 17 alla19
Coste: molto bene. Attento ai bassi stoppati nelle prime 10 battute. La battuta 30 è ben eseguita ma dal suono sembra senza i legati. La ripetizione fino alla fine secondo me è eseguita un po troppo velocemente
Ottimo l'armonico e il legato della battuta 13. Mi dici come lo esegui che io fatico molto ad interpretarla ?

Torna a “Archivio Corsi di chitarra classica in linea”