D05 Lezione di chitarra classica 08

Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » mer 02 mag 2018, 10:19

Ecco la lezione 4 di Sagreras:



Mi faccio la stessa critica fatta a Paolo Barbagli: troppo lento, ma non sono capace di suonarla più veloce.

:bye:
Allievo D06

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 720
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Paolo Barbagli » mer 02 mag 2018, 21:57

Jesús Morote ha scritto:
mer 02 mag 2018, 10:19
Ecco la lezione 4 di Sagreras:


Mi faccio la stessa critica fatta a Paolo Barbagli: troppo lento, ma non sono capace di suonarla più veloce.

:bye:
C'è solo una maniera per velocizzare il tremolo: suonarlo, anche poco, tutti i santi giorni. Comunque, voto almeno 7
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » gio 03 mag 2018, 08:53

Paolo Barbagli ha scritto:
mer 02 mag 2018, 21:57
C'è solo una maniera per velocizzare il tremolo: suonarlo, anche poco, tutti i santi giorni. Comunque, voto almeno 7
Suonarlo una ed altra volta è essenziale. Ma anche riflettere sulla posizione della mano destra per facilitare i movimenti rapidi.

:chaud:
Allievo D06

Avatar utente
Bernardino Sciarretta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1390
Iscritto il: mar 15 gen 2013, 13:25
Località: Ariccia Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Bernardino Sciarretta » gio 03 mag 2018, 12:34

Jesús Morote ha scritto:
mer 02 mag 2018, 10:19
Ecco la lezione 4 di Sagreras:



Mi faccio la stessa critica fatta a Paolo Barbagli: troppo lento, ma non sono capace di suonarla più veloce.

:bye:
...Jesus...buono.. :D
..Non è lento è solo fatto con 2 dita ...inserisci l'anulare e vedrai che è un altra cosa....
:bye:

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » gio 03 mag 2018, 12:58

Bernardino Sciarretta ha scritto:
gio 03 mag 2018, 12:34
Jesús Morote ha scritto:
mer 02 mag 2018, 10:19
Ecco la lezione 4 di Sagreras:



Mi faccio la stessa critica fatta a Paolo Barbagli: troppo lento, ma non sono capace di suonarla più veloce.

:bye:
...Jesus...buono.. :D
..Non è lento è solo fatto con 2 dita ...inserisci l'anulare e vedrai che è un altra cosa....
:bye:
Grazie Bernardino. Sei molto incoraggiante.

Sicuramente con tre dita (ami) si può suonare più veloce. Ma questo è solo un Larghetto!! Si dovrebbe poter fare con solo due dita; il tremolo di tre dita (Recuerdos de la Alhambra, ad esempio) è segnato come un Andante.

:bye:
Allievo D06

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Angelo Scuderi » gio 03 mag 2018, 18:35

Marco Leonardi ha scritto:
mar 01 mag 2018, 17:31
Infine Francisco Tárrega nel suo Studio in Mi Maggiore.



Marco :bye:
Bravo Marco sei forte e rendi facili i passaggi piu' difficili.Complimenti chapeau :okok: :bravo: :bye:

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Angelo Scuderi » gio 03 mag 2018, 18:39

Jesús Morote ha scritto:
mer 02 mag 2018, 10:19
Ecco la lezione 4 di Sagreras:



Mi faccio la stessa critica fatta a Paolo Barbagli: troppo lento, ma non sono capace di suonarla più veloce.

:bye:
Bravo Jesus c'e'tanto lavoro e si vede.Io ancora devo lavorare un po' per il tremolo ma pian pianino riusciremo a rendere tutto piu' fluido. :bye: :bye:

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 275
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Marco Leonardi » gio 03 mag 2018, 21:30

Ed ecco anche il mio Sagreras. Un bellissimo studio che sarebbe da imparare a memoria per renderlo bello fluido e più preciso.
Nel mio caso ho visto che per rendere più scorrevole il tremolo (imi) mi devo concentrare mentalmente di più sull'andamwento melodico dei bassi.



Ciao :bye:
D6

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 720
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Paolo Barbagli » ven 04 mag 2018, 09:15

Marco Leonardi ha scritto:
gio 03 mag 2018, 21:30
Ed ecco anche il mio Sagreras. Un bellissimo studio che sarebbe da imparare a memoria per renderlo bello fluido e più preciso.
Nel mio caso ho visto che per rendere più scorrevole il tremolo (imi) mi devo concentrare mentalmente di più sull'andamwento melodico dei bassi.

Ciao :bye:
Bravissimo come al solito: voto 9
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » ven 04 mag 2018, 10:15

Marco Leonardi ha scritto:
gio 03 mag 2018, 21:30
Ed ecco anche il mio Sagreras. Un bellissimo studio che sarebbe da imparare a memoria per renderlo bello fluido e più preciso.
Nel mio caso ho visto che per rendere più scorrevole il tremolo (imi) mi devo concentrare mentalmente di più sull'andamwento melodico dei bassi.
Veramente :bravo:
Quasi a tempo.
:okok:
Allievo D06

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 275
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Marco Leonardi » ven 04 mag 2018, 12:36

Grazie a Tutti :discussion:
Il tremolo credo che sia uno delle caratteristiche che valorizzano di più il nostro strumento e non riproducibile su altri strumenti classici come piano o archi. Credo che il mandolino solo possa essere preso come riferimento come tipo di suono. Per questa ragione concordo con Paolo nello studio se non quotidiano almeno settimanale, in particolare al nostro livello dove abbiamo giá preso dimestichezza con l'estensione della tastiera, infatti normalmente il tremolo nei brani classici come Recuerdos o Feste Lariane o la bellissima Una limosna por el amor de dios (Mangoré), dicevo, il tremolo su questi brani famosi si muove su tutta la tastiera.
Ciao, Marco :bye:
D6

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 275
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Marco Leonardi » ven 04 mag 2018, 17:18

Jesús Morote ha scritto:
mer 02 mag 2018, 10:19
Ecco la lezione 4 di Sagreras:



Mi faccio la stessa critica fatta a Paolo Barbagli: troppo lento, ma non sono capace di suonarla più veloce.

:bye:
Jesús, ho notato che tieni forse la chitarra troppo alta. Questo ti porta a piegare il polso nelle prime posizioni. Di conseguenza ti irrigidisci e perdi di precisione sulla mano sinistra che si muove a scatti. Questo influisce sulla tua postura e sulla mano destra che è invece impostata bene. Prova quindi a tenere la chitarra più bassa in modo che tu possa tenere il polso sinistro allineato con l'avambraccio. Credo che cosí ridurrai molto la tensione su tutto il corpo e ne beneficierà la mano destra in scioltezza.

Paolo, non posso consigliarti perchè non ti vedo. Il suono è come sempre buono e di qualità ma come hai detto c'è da lavorare sulla velocità.

Siete entrambi bravi.

Ciao,
Marco
D6

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Angelo Scuderi » ven 04 mag 2018, 19:44

Marco Leonardi ha scritto:
gio 03 mag 2018, 21:30
Ed ecco anche il mio Sagreras. Un bellissimo studio che sarebbe da imparare a memoria per renderlo bello fluido e più preciso.
Nel mio caso ho visto che per rendere più scorrevole il tremolo (imi) mi devo concentrare mentalmente di più sull'andamwento melodico dei bassi.



Ciao :bye:
Sei una meraviglia ,molto fluido e delicato. Sei molto musicale e bravo sullo strumento.Te lo detto per me sei dotato perche' riesci anche ad interpretare e dai la tua impronta in ogni pezzo. Sempre piu' bravo complimenti. Cosi' ci stimoli a fare meglio.Grazie :bye: :bye:

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 275
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Marco Leonardi » ven 04 mag 2018, 20:02

Grazie Angelo. Guarda che anche tu sei sulla giusta strada e vedrai che tutto il nostro gruppo il prossimo anno sarà fortissimo ! :discussion:
D6

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Angelo Scuderi » sab 05 mag 2018, 13:25

Marco Leonardi ha scritto:
ven 04 mag 2018, 20:02
Grazie Angelo. Guarda che anche tu sei sulla giusta strada e vedrai che tutto il nostro gruppo il prossimo anno sarà fortissimo ! :discussion:
Speriamo e grazie per latua gentilezza e per l'incoraggiamento. Un abbraccio

Torna a “Archivio Corsi di chitarra classica in linea”