D05 Lezione di chitarra classica 08

Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 720
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Paolo Barbagli » sab 05 mag 2018, 15:32

Propongo Sagreras versione ami: secondo me adesso la velocità c'è, un po' meno la precisione e fluidità del tremolo, e in più il tremolo di sottofondo si sente poco, un po' sovrastato dalla melodia dei bassi
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Bernardino Sciarretta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1390
Iscritto il: mar 15 gen 2013, 13:25
Località: Ariccia Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Bernardino Sciarretta » sab 05 mag 2018, 22:30

..Ecco ...il preludio di BACH... :D


:bye:

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 720
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 06 mag 2018, 16:36

Bernardino Sciarretta ha scritto:
sab 05 mag 2018, 22:30
..Ecco ...il preludio di BACH... :D

:bye:
Le consuete pause e ripartenze, del resto il testo è lungo e a memoria è decisamente difficile: io proverei a farlo un po' più lento e leggendo lo spartito. Voto comunque 6
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 485
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Angelo Scuderi » dom 06 mag 2018, 19:05

Bernardino Sciarretta ha scritto:
sab 05 mag 2018, 22:30
..Ecco ...il preludio di BACH... :D


:bye:
Bravo Bernardino ancora un po' di studio ed e' fatta ci siamo quasi.Il lavoro fatto con attenzione alla fine paga.E' L'AMORE PER LA MUSICA CHE CI FA ANDARE SEMPRE AVANTI ANCHE STRINGENDO I DENTI,PERCHE' L'AMORE E' PIU' GRANDE DEI NOSTRI LIMITI.IO LA PENSO COSI' ED E' QUESTO PENSIERO CHE MI FA ANDARE SEMPRE AVANTI CON TENACIA ESATTAMENTE COME TE. :bravo: :bye:

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » dom 06 mag 2018, 20:46

Marco Leonardi ha scritto:
ven 04 mag 2018, 17:18
Jesús, ho notato che tieni forse la chitarra troppo alta. Questo ti porta a piegare il polso nelle prime posizioni. Di conseguenza ti irrigidisci e perdi di precisione sulla mano sinistra che si muove a scatti. Questo influisce sulla tua postura e sulla mano destra che è invece impostata bene. Prova quindi a tenere la chitarra più bassa in modo che tu possa tenere il polso sinistro allineato con l'avambraccio. Credo che cosí ridurrai molto la tensione su tutto il corpo e ne beneficierà la mano destra in scioltezza.

Paolo, non posso consigliarti perchè non ti vedo. Il suono è come sempre buono e di qualità ma come hai detto c'è da lavorare sulla velocità.

Siete entrambi bravi.

Ciao,
Marco
Ti ringrazio moltissimo le tue opinioni e consigli. Hai ragione che non si può suonare con scioltezza con il polso della mano sinistra così piegato. Ho bassato due posizioni il poggiapede. Vediamo pronto il risultato.

Ho riflettuto su questa questione. Ho veduto registrazioni di Bream, Williams, Russell, Romero, Vidovic.

Se si parte del fatto che le dita della mano sinistra dovrebbero essere posizionate perpendicolarmente al piano della tastiera, abbiamo un triangolo rettangolo, con una gamba che è la lunghezza della tastiera sonoramente utile, che è variabile secondo il tasto dov'è posto il dito della mano sinistra. Ma l'altra gamba e l'ipotenusa sono di lunghezza fissa: il braccio e l'avambraccio sinistri del chitarrista.

Solo si puó mantenere l'angolo retto della mano sinistra con il piano della tastiera se si fa qualcosa come piegare il polso (come faccio io), o bene respingere il gomito per allontanarlo del piano della tastiera, o bene alzare o bassare il police nella parte di dietro della tastiera (cosí si modifica la lunghezza del lato del triangolo che è l'avambraccio).

Ho osservato che ogni chitarrista, di cui ho veduto registrazioni, ha la sua tecnica diversa. Mi sembra che generalmente c'è una combinazione di tutte tre possibilità di modificazione della lunghezza dei lati del triangolo rettangolo sopra il piano della tastiera.

Continueremo a testare.

Scusate se ho fatto molti errori, ma la terminologia geometrica ed anatomica in italiano è assai sconosciuta per me. Spero che il mio messaggio non sia stato incomprensibile

:discussion:
Allievo D06

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » dom 06 mag 2018, 20:54

Bernardino Sciarretta ha scritto:
sab 05 mag 2018, 22:30
..Ecco ...il preludio di BACH... :D
Veramente Bravo, Bernardino. :bravo:

Ma devo insistere: fai molte repetizioni dello stesso dito della mano destra. Questo potrebbe essere un problema serio a lungo termine. Ti consiglio di scrivere nello spartito di ogni brano la diteggiatura della mano destra (o utilizzare una edizione dello spartito con diteggiatura della mano destra) e suonare sempre seguendo questa diteggiatura, non suonare anarchicamente.

:bye:
Allievo D06

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » dom 06 mag 2018, 20:57

Paolo Barbagli ha scritto:
sab 05 mag 2018, 15:32
Propongo Sagreras versione ami: secondo me adesso la velocità c'è, un po' meno la precisione e fluidità del tremolo, e in più il tremolo di sottofondo si sente poco, un po' sovrastato dalla melodia dei bassi
:bravo: Paolo. Duro lavoro. :chaud:

Credo che il problema non è tanto "la precisione e fluidità", ma che hai perduto la regularità nel tocco che c'era nella versione pimi.

:bye:
Allievo D06

Avatar utente
Bernardino Sciarretta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1390
Iscritto il: mar 15 gen 2013, 13:25
Località: Ariccia Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Bernardino Sciarretta » lun 07 mag 2018, 12:52

Grazie Ragazzi per l'ascolto...troppo buoni .. :D

@Jesus ...si vero che uso a volte lo stesso dito alcune volte è voluto per avere un timbro differente o perchè mi viene più semplice...ma in genere non suono anarchico... :lol:

@Paolo quelle che tu indichi come pause sono in realtà dei buchi di memoria brevissimi...

@ Angelo grazie Angelo, condivido pienamente questo approccio ...per me suonare è soprattutto divertimento ...con grande dedizione e fatica ma...divertimento... ho pochissimo tempo essenzialmente la sera ...per cui sono soddisfatto del livello raggiunto con tutti i miei limiti...che cerco di migliorare ma non saranno queste quisquilie a fermarmi... dopo tutto non sono un professionista ... :D

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 276
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Marco Leonardi » lun 07 mag 2018, 16:26

Jesús Morote ha scritto:
dom 06 mag 2018, 20:46


Ti ringrazio moltissimo le tue opinioni e consigli. Hai ragione che non si può suonare con scioltezza con il polso della mano sinistra così piegato. Ho bassato due posizioni il poggiapede. Vediamo pronto il risultato.

Ho riflettuto su questa questione. Ho veduto registrazioni di Bream, Williams, Russell, Romero, Vidovic.

Se si parte del fatto che le dita della mano sinistra dovrebbero essere posizionate perpendicolarmente al piano della tastiera, abbiamo un triangolo rettangolo, con una gamba che è la lunghezza della tastiera sonoramente utile, che è variabile secondo il tasto dov'è posto il dito della mano sinistra. Ma l'altra gamba e l'ipotenusa sono di lunghezza fissa: il braccio e l'avambraccio sinistri del chitarrista.

Solo si puó mantenere l'angolo retto della mano sinistra con il piano della tastiera se si fa qualcosa come piegare il polso (come faccio io), o bene respingere il gomito per allontanarlo del piano della tastiera, o bene alzare o bassare il police nella parte di dietro della tastiera (cosí si modifica la lunghezza del lato del triangolo che è l'avambraccio).

Ho osservato che ogni chitarrista, di cui ho veduto registrazioni, ha la sua tecnica diversa. Mi sembra che generalmente c'è una combinazione di tutte tre possibilità di modificazione della lunghezza dei lati del triangolo rettangolo sopra il piano della tastiera.

Continueremo a testare.

Scusate se ho fatto molti errori, ma la terminologia geometrica ed anatomica in italiano è assai sconosciuta per me. Spero che il mio messaggio non sia stato incomprensibile

:discussion:
Ciao Jesús,
sei stato chiarissimo. Complimenti per il tuo italiano.
Ti raccomando di vedere questo video del maestro Gabriele Curciotti



che per me è stato molto interessante ed educativo.
Ciao,
Marco
D6

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 409
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Jesús Morote » lun 07 mag 2018, 17:07

Marco Leonardi ha scritto:
lun 07 mag 2018, 16:26

Ciao Jesús,
sei stato chiarissimo. Complimenti per il tuo italiano.
Ti raccomando di vedere questo video del maestro Gabriele Curciotti

che per me è stato molto interessante ed educativo.
Ciao,
Marco
Molto interessante :merci: . La spiegazione di Curiciotti è molto simile a quella di Angelo Gilardino nel suo Tratto di Teoria della Chitarra: il principio fondamentale è tenere il polso diritto, la mano in linea con l'avambraccio.

Ma credo ci siano diverse possibilità:

Qui abbiamo la mano sinistra di Julian Bream e di John Williams:
Immagine
Si vede la torsione del polso di Bream, ma Williams preferisce alzare il police nella parte di dietro della tastiera.

Yepes sembra mostrare preferenza per lo sportamento del gomito:
Immagine

Ecc.

:discussion: :bye:
Allievo D06

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 276
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Marco Leonardi » lun 07 mag 2018, 20:12

Bernardino Sciarretta ha scritto:
sab 05 mag 2018, 22:30
..Ecco ...il preludio di BACH... :D


:bye:
Ciao Bernardino, caspita hai la tecnica e potresti ottenere dei risultati che ti potrebbero far divertire ancora di più :wink: :okok:
D6

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 720
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Paolo Barbagli » mar 08 mag 2018, 00:07

Sagreras indice anulare indice
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 720
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Paolo Barbagli » mar 08 mag 2018, 15:27

Sagreras indice medio indice versione un po' più veloce (14 secondi in meno)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Bernardino Sciarretta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1390
Iscritto il: mar 15 gen 2013, 13:25
Località: Ariccia Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Bernardino Sciarretta » mar 08 mag 2018, 17:25

Marco Leonardi ha scritto:
lun 07 mag 2018, 20:12
Bernardino Sciarretta ha scritto:
sab 05 mag 2018, 22:30
..Ecco ...il preludio di BACH... :D

:bye:
Ciao Bernardino, caspita hai la tecnica e potresti ottenere dei risultati che ti potrebbero far divertire ancora di più :wink: :okok:
Grazie Marco,

ci vorrebbe molto più tempo ... :D :merci:
:bye:

Avatar utente
Bernardino Sciarretta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1390
Iscritto il: mar 15 gen 2013, 13:25
Località: Ariccia Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 08

Messaggio da Bernardino Sciarretta » mer 09 mag 2018, 09:58

Sagreras Tremolo pami... :D

migliorerà.... visto che sia il tremolo che lo studio sui legati li utilizzo come riscaldamento ....


Torna a “Archivio Corsi di chitarra classica in linea”