“Laboratorio di composizione”

Teoria e pratica di composizione e arrangiamento per chitarra classica, discussione dei lavori in corso, discussione dei lavori in corso elaborati in comune, etc.
Regole del forum
III I nostri MP3, OGG, WMV e MOV, diritti d'autore
VII Modalità per la pubblicazione degli spartiti

Laboratorio di composizione
Teoria e pratica di composizione e arrangiamento per chitarra classica, discussione dei lavori in corso, discussione dei lavori in corso elaborati in comune, etc.

Per partecipare bisogna essere iscritti almeno al gruppo 002. Una volta iscritti al gruppo è possibile allegare ai messaggi i seguenti tipi di file :
Audio: mp3 ogg wav midi
Video: mov wmv
Spartiti: pdf jpg gif png
Web: xml mxl
Notazionali: mus (Finale) mscz mscx (Musescore)
Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1323
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da FrancoGiordano » dom 04 gen 2015, 23:38

Non è finita qui, stavo solo cercando di leggere qualcosina sulle leggi dell'armonia e ho già imparato tante cose, anche qualche trucco, ma manca ancora la visione d'insieme, per essere il più possibile aderente agli schemi imposti dai compositori a cui faceva riferimento Masetto. ma mi ci vuole un pò di tempo. Per adesso sono fermo alle regole d'oro sugli intervalli e le loro peculiarità. Mi chiedevo se le regole , per la musica rock per esempio, cambiano in caso di altre categorie musicali, che so il jazz, pop, o magari con l'andare del tempo le nuove linee e rappresentazoni musicali, hanno fatto saltare tutte le regole; grandi chitarristi contemporanei, non conoscevano la musica,cosa di cui si erano pentiti, ma di fatto era così. Poi quello che scrivi tu Max è disarmante, rompi completamente tutti gli schemi e inviti a improvvisare combinando e fidando solo del proprio orecchio, insomma un gran bel rompicapo. In ogni caso, sono sempre pronto a mettermi in gioco, ma non vedo partecipare molti di coloro che si erano proposti precedentemente a dare auna mano.Se tu hai voglia di parlarne, proponi un mini argomento e lo si tratta con l'esperienza da parte tua e con interesse e curiosità da parte mia e spero anche di altri allievi ed esperti interessati.Un salutone Franco.

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1323
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da FrancoGiordano » lun 05 gen 2015, 10:10

Non trovo un post precedentemente inviato.Esprimevo considerazioni su questa sorta di percorso parallelo,direi più scoppiettante.Per quanto mi riguarda non è finita qui, il fatto è che stavo leggendo e, obbligatoriamente online, qualcosina su questo capitolo interessantissimo sullArmonia, Stavo occupandomi degli intervalli e delle regole Auree che li gestiscono. Ma ovviamente mi manca una visione di sintesi per la quale mi occorrerà un po di tempo per acquisirla.Nel frattempo mi augurerei che gli esperti, magari per mini argomenti manifestassero le lo ro opinioni e suggerimenti che naturalmente, per gli interessati,sarebbero, immagino, graditissimi. Ok grazie Max per gli stimoli libertari che ti contrddistinguono. :merci: Franco

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » lun 05 gen 2015, 16:01

Caro Franco ...non prendere alla lettera tutto quello che dico.......la mia in parte è verità......ma è anche una piccola provocazione per alimentare questo fuoco ,in questo momento è un dialogo a due......se non partecipa anche qualcun 'altro secondo me finisce tutto qui.Ciao Max :bye:

Ema Music

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Ema Music » lun 05 gen 2015, 18:03

Buona idea, in effetti non credo esista molto materiale pubblicato su tale argomento, ossia la composizione specificatamente per chitarra, ed anche i Maestri del passato da quello che mi risulta non hanno scritto trattati di composizione per questo strumento nello specifico, apparte il metodo di armonia applicato alla chitarra di Carulli ( che si può scaricare da questo sito); personalmente non conosco metodi che trattano della composizione su chitarra (parlo di armonia classica non jazzistica), una volta ho visto in un negozio un compendio di composizione su chitarra per i compositori non chitarristi che più o meno dava delle nozioni relative allo strumento per i compositori non chitarristi (non ricordo l'autore), ma vorrei chiedere se se qualcuno è a conoscenza di metodi o trattati, moderni o antichi di una certa autorevolezza relativi alla composizione sullo strumento chitarra.

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1323
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da FrancoGiordano » lun 05 gen 2015, 20:19

Ema non so se può esserti utile, ma un indicazione era stata data precedentemente a questo link:
(http://pguiducci.com/miscellaneous/books/fndarm.pdf) che sto leggendo peraltro anche io con la speranza di acquisire elmenti di Armonia di cui sono completamente a digiuno,o meglio in maniera deframmentata. Spero di sserti stato utile. Ciao Franco

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » lun 05 gen 2015, 21:37

Ema Music ha scritto:Buona idea, in effetti non credo esista molto materiale pubblicato su tale argomento, ossia la composizione specificatamente per chitarra, ed anche i Maestri del passato da quello che mi risulta non hanno scritto trattati di composizione per questo strumento nello specifico, apparte il metodo di armonia applicato alla chitarra di Carulli ( che si può scaricare da questo sito); personalmente non conosco metodi che trattano della composizione su chitarra (parlo di armonia classica non jazzistica), una volta ho visto in un negozio un compendio di composizione su chitarra per i compositori non chitarristi che più o meno dava delle nozioni relative allo strumento per i compositori non chitarristi (non ricordo l'autore), ma vorrei chiedere se se qualcuno è a conoscenza di metodi o trattati, moderni o antichi di una certa autorevolezza relativi alla composizione sullo strumento chitarra.
Composizione.....non penso chi studia composizione pensi al pianoforte alla chitarra al flauto al violoncello o alla voce.Lo studio della composizione prima di tutto è l"arte di mettere note orizzontali e note verticali in modo corretto.Secondo di essere in grado di comporre musica di qualsiasi periodo nel modo corretto seguendo le prassi di composizione di quel periodo,terzo essere in grado di armonizzare una melodia o un basso dato,quarto creare musica dal nulla e riuscire ad andare contro corrente ma sempre su basi solide e certe.Un vero compositore che conosce tutte le regole ti armonizza un brano in cinque minuti .......chi non è compositore e conosce poco di armonia può anche scrivere o armonizzare un buon pezzo ma il tempo può essere molto lungo e forse pieno di errori ,quinto ecc..ecc.ecc..Forse sono diventato troppo paranoico......ma purtroppo è così........ricordo quando studiavo armonia , per armonizzare un brano ci impiegavo tre ore.....il mio insegnante 2 minuti :D Comunque è un mondo affascinante.....non perdetevi d"animo, studiate e dateci dentro...prima o poi forza fumarvi la testa inizierete a capire tantissime cose e vi si aprirà un mondo infinito dove non si vedrà mai la fine.Questa è la magia dell' armonia e della composizione ,non basta questa vita per capire tutto,ma e già molto arrivare dove si arriva.Max :bye:

Avatar utente
angelo61
Messaggi: 322
Iscritto il: sab 01 mag 2010, 15:39
Località: Bologna

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da angelo61 » mar 06 gen 2015, 09:54

Massimo Banchio ha scritto: ..
Lo studio della composizione prima di tutto è l"arte di mettere note orizzontali e note verticali in modo corretto.Secondo di essere in grado di comporre musica di qualsiasi periodo nel modo corretto seguendo le prassi di composizione di quel periodo,terzo essere in grado di armonizzare una melodia o un basso dato,quarto creare musica dal nulla e riuscire ad andare contro corrente ma sempre su basi solide e certe.Un vero compositore che conosce tutte le regole ti armonizza un brano in cinque minuti .......
Concordo pienamente con quanto scritto dal Maestro Banchio, aggiungo solo qualche consiglio:
fare molto esercizio, le regole non sono poi tante ma per fare scattare certi automatismi di scrittura ci vuole tempo e pazienza, fateveli correggere (l'ideale sarebbe un insegnante o un amico più pratico; ma c'è anche qualche software che può "tamponare") e possibilmente fatevi spiegare il perché delle regole, così, quando dovrete trasgredirle, saprete cosa state facendo..
Ma soprattutto, quando armonizzate a 4 voci, non accontentatevi di un esercizio formalmente corretto ma cantate ogni singola parte per vedere se siete riusciti a scrivere 4 melodie convincenti..

Angelo

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » mar 06 gen 2015, 17:37

angelo61 ha scritto:
Massimo Banchio ha scritto: ..
Lo studio della composizione prima di tutto è l"arte di mettere note orizzontali e note verticali in modo corretto.Secondo di essere in grado di comporre musica di qualsiasi periodo nel modo corretto seguendo le prassi di composizione di quel periodo,terzo essere in grado di armonizzare una melodia o un basso dato,quarto creare musica dal nulla e riuscire ad andare contro corrente ma sempre su basi solide e certe.Un vero compositore che conosce tutte le regole ti armonizza un brano in cinque minuti .......
Concordo pienamente con quanto scritto dal Maestro Banchio, aggiungo solo qualche consiglio:
fare molto esercizio, le regole non sono poi tante ma per fare scattare certi automatismi di scrittura ci vuole tempo e pazienza, fateveli correggere (l'ideale sarebbe un insegnante o un amico più pratico; ma c'è anche qualche software che può "tamponare") e possibilmente fatevi spiegare il perché delle regole, così, quando dovrete trasgredirle, saprete cosa state facendo..
Ma soprattutto, quando armonizzate a 4 voci, non accontentatevi di un esercizio formalmente corretto ma cantate ogni singola parte per vedere se siete riusciti a scrivere 4 melodie convincenti..

Angelo
Angelo, grazie per il Maestro ma non mi reputo tale :D .Concordo pienamente con te per quello che hai scritto e rimarco che lo studio dell' armonia e della composizione bisogna essere seguiti sicuramente da un vero Maestro.Io l"armonia l'ho studiata con un direttore d' orchestra che si chiama Claudio Morbo che all'epoca era docente di Armonia e composizione dove ho studiato io, ultimamente ha diretto l' orchestra sinfonica di Cuneo "Bruni" Questo insegnante conosce l"armonia e l"arte della composizione in un modo strabiliante e senza di lui poco sarei riuscito a fare :D . Come dici tu gli esercizi sono fondamentali ,bisogna farne a centinaia prima di conoscere quasi tutte le regole e poi deve esserci qualcuno che li sappia correggere...pensare di fare tutto da solo penso sia impensabile!I trattati su cui ho studiato se possono interessare sono:G.Farina " Trattato di armonia teorico pratico" Volume I e vol II.Il primo insegna l"armonia consonante e dissonante naturale.Il secondo l"armonia Artificiale. Se si risolvono gli esercizi di questi due volumi puoi reputarti già un buon conoscitore dell' armonia e quindi hai delle solide basi per incamminarti verso il ramo della composizione.Saluti Max

Avatar utente
Paolo Romanello
Allievi tutor
Messaggi: 984
Iscritto il: lun 15 mar 2010, 10:27
Località: Genova

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Paolo Romanello » lun 12 gen 2015, 11:04

Mi sono accorto solo ora che l'anno nuovo ha portato ad un risveglio di interesse per il laboratorio di composizione e ringrazio tutti gli amici che vi hanno contribuito.
Lo scopo di questa sezione non è tanto quello di essere una classe di armonia e composizione (ci vorrebbero persone qualificate disposte ad assumersi il ruolo di insegnanti e mi sembra pretendere un po' troppo), ma semplicemente un luogo di scambio di opinioni ed informazioni tra chitarristi che "ci provano" a tradurre qualche idea sul pentagramma, al di la della sua correttezza formale.
Io credo che senza aver frequentato un corso guidato da un insegnante sia impossibile acquisire padronanza nella conduzione di un discorso musicale a quattro voci, ma d'altronde è anche vero che stiamo parlando prevalentemente di chitarra solista, dove possiamo limitarci a condurre due voci, il basso e la melodia, inserendo con gusto qua e la degli accordi che contribuiscano a sottolineare l'andamento ritmico ed armonico del brano.
Impegnandosi un po' è possibile riuscire quanto meno a scambiare le proprie idee musicali confrontandosi con gli altri.
Buon divertimento a tutti.
" Si può conoscere solamente ciò che si ama " S. Agostino

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » lun 12 gen 2015, 18:34

Paolo Romanello ha scritto:Mi sono accorto solo ora che l'anno nuovo ha portato ad un risveglio di interesse per il laboratorio di composizione e ringrazio tutti gli amici che vi hanno contribuito.
Lo scopo di questa sezione non è tanto quello di essere una classe di armonia e composizione (ci vorrebbero persone qualificate disposte ad assumersi il ruolo di insegnanti e mi sembra pretendere un po' troppo), ma semplicemente un luogo di scambio di opinioni ed informazioni tra chitarristi che "ci provano" a tradurre qualche idea sul pentagramma, al di la della sua correttezza formale.
Io credo che senza aver frequentato un corso guidato da un insegnante sia impossibile acquisire padronanza nella conduzione di un discorso musicale a quattro voci, ma d'altronde è anche vero che stiamo parlando prevalentemente di chitarra solista, dove possiamo limitarci a condurre due voci, il basso e la melodia, inserendo con gusto qua e la degli accordi che contribuiscano a sottolineare l'andamento ritmico ed armonico del brano.
Impegnandosi un po' è possibile riuscire quanto meno a scambiare le proprie idee musicali confrontandosi con gli altri.
Buon divertimento a tutti.
Scusa Paolo....credo di non aver capito io :( e mi scuso.Credevo che si parlasse di Armonia e Composizione in tutte le sue forme...se si parla di scrivere per chitarra le cose cambiano. Diamo libero sfogo all'inventiva :okok: Ciao Max :bye:

Avatar utente
Paolo Romanello
Allievi tutor
Messaggi: 984
Iscritto il: lun 15 mar 2010, 10:27
Località: Genova

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Paolo Romanello » mar 13 gen 2015, 16:52

Caro Massimo, ci mancherebbe altro, non ci sono divieti di nessun tipo; solo che in un forum di chitarristi prevalentemente dilettanti e con basi teoriche non di livello accademico, credo che sia molto improbabile riuscire a confrontarsi su argomenti complessi.
Ciò non toglie che la presenza di di persone come te che invece possiedono delle solide basi teoriche può essere preziosa per aiutare qualcuno interessato ad aumentare le proprie conoscenze e magari esprimere qualche idea interessante. Quindi sentiti libero di scrivere tutto quello che vuoi, senza problemi.
Grazie ancora, ciao Paolo.
" Si può conoscere solamente ciò che si ama " S. Agostino

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » dom 25 gen 2015, 18:17

Ciao Max. :bye:
Ultima modifica di Massimo Banchio il dom 25 gen 2015, 18:35, modificato 1 volta in totale.

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » dom 25 gen 2015, 18:19

Cominciamo con un gioco :D Chi ha voglia di proseguire la melodie nelle rimanenti battute seguendo lo stesso procedimento logico? Fermatevi quando la progressione melodica arriva al do basso. Poi si può vedere come armonizzare la melodia con un basso . Astenersi compositori professionisti da questo gioco ...mi raccomando :okok: Potete riascoltare la melodia cliccando sulla freccia Play in alto a sinistra :okok: Ciao Max :okok:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Drauper

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Drauper » lun 26 gen 2015, 14:32

Dai Max ,visto che nessuno si fa vivo :( giochiamo io e te.Guarda un po se ho continuato in modo corretto.Ora non ti resta che iniziare con l'armonizzazione della melodia con il basso.Inizia tu poi continuo io,vediamo cosa salta fuori.A presto Drauper :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Massimo Banchio

Re: “Laboratorio di composizione”

Messaggio da Massimo Banchio » lun 26 gen 2015, 18:02

Caro Drauper...continua tu...Ho pensato ad una semplice linea di basso discendente...non dovrebbero esserci errori :D Ciao Max :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Torna a “Laboratorio di composizione”