Musescore 2.0 Beta 2, un bel regalo di Natale!

Teoria e pratica di composizione e arrangiamento per chitarra classica, discussione dei lavori in corso, discussione dei lavori in corso elaborati in comune, etc.
Regole del forum
III I nostri MP3, OGG, WMV e MOV, diritti d'autore
VII Modalità per la pubblicazione degli spartiti

Laboratorio di composizione
Teoria e pratica di composizione e arrangiamento per chitarra classica, discussione dei lavori in corso, discussione dei lavori in corso elaborati in comune, etc.

Per partecipare bisogna essere iscritti almeno al gruppo 002. Una volta iscritti al gruppo è possibile allegare ai messaggi i seguenti tipi di file :
Audio: mp3 ogg wav midi
Video: mov wmv
Spartiti: pdf jpg gif png
Web: xml mxl
Notazionali: mus (Finale) mscz mscx (Musescore)
Avatar utente
Paolo Romanello
Allievi tutor
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 15 mar 2010, 10:27
Località: Genova

Musescore 2.0 Beta 2, un bel regalo di Natale!

Messaggio da Paolo Romanello » mer 31 dic 2014, 14:14

Con gran piacere trasmetto questa informazione: è disponibile da alcuni giorni la versione 2.0 beta 2 (quindi ancora non garantita stabile, l'ultima versione garantita è la 1.3) di questo splendido programma gratuito di notazione musicale.
Il link è http://musescore.org/en/node/42051
E' disponibile per le tre principali piattaforme, Win, OsX e Linux ed è totalmente tradotto in italiano.
Immediatamente scaricato, installato e provato, ecco le mie prime impressioni:
-Non si tratta di un aggiornamento minore, ma di una profonda revisione frutto del lavoro di anni di programmatori ed utilizzatori estremamente preparati nella migliore filosofia open-source.
-L'interfaccia grafica è stata razionalizzata, ora è molto più "pulita" e intuitiva ed è presente uno start center molto funzionale con una grande quantità di templates.
-Le novità sono moltissime, prima tra tutte la possibilità della vista continua in alternativa a quella di pagina, molto utile in fase di scrittura.
-Le tavolozze sono molto più leggibili, con la possibilità di scegliere tra una visualizzazione essenziale ed una approfondita, da attivare solo quando necessario.
-Possibilità di catturare immediatamente uno snapshot di una qualunque porzione della pagina.
-Nuova voce nel menu Modifica/Strumenti con le funzioni esplosione/implosione ed altre.
-Maggiore disponibilità di formati di importazione/esportazione.
-Per l'audio permane l'utilizzo della tecnologia soundfont GM che consente un ottima riproduzione senza appesantire il funzionamento su macchine di basse prestazioni.
Molte altre sono le novità da scoprire, ma l'impressione migliore la si ha nel momento in cui si comincia a scrivere qualcosa; tutto è immediatamente a portata di mano, le nuove icone ed i testi sono molto più grandi, chiari e leggibili, si va via veloci anche nella scrittura a più voci.
Insomma, un giudizio complessivo veramente ottimo, nulla da invidiare ai software commerciali, anche se per scelta filosofica non è presente l'interpretazione delle esecuzioni in tempo reale via tastiera MIDI e in generale non è prevista una interazione diretta tra notazione e sequenza midi, peraltro caratteristica presente quasi esclusivamente nei sequencer.
:okok:
" Si può conoscere solamente ciò che si ama " S. Agostino

Avatar utente
angelo61
Messaggi: 322
Iscritto il: sab 01 mag 2010, 15:39
Località: Bologna

Re: Musescore 2.0 Beta 2, un bel regalo di Natale!

Messaggio da angelo61 » gio 01 gen 2015, 22:55

Grazie mille per l'utilissima informazione.
Sono un utente soddisfatto di Musescore e quindi sarò molto lieto di testare la nuova versione !

Grazie ancora e buon anno !

Angelo

Avatar utente
Masetto
Messaggi: 216
Iscritto il: sab 12 ott 2013, 19:51

Re: Musescore 2.0 Beta 2, un bel regalo di Natale!

Messaggio da Masetto » ven 02 gen 2015, 15:00

Grazie mille per la segnalazione, solitamente non scarico mai le versioni beta dei programmi ma con questa non ho saputo resistere è l'ho installata ieri sera.

Rispetto alla versione stabile che è bellissima direi che si è fatto un enorme passo avanti e se la direzione è questa e il progetto andrà avanti, entro pochi anni avremo un SW completamete gratuito che nulla avrà da invidiare ai più costosi e blasonati SW di notazione musicale.

Le mie primissime impressioni:

- È molto più intuitivo rispetto a prima e in pochi minuti sono riuscito a fare cose che con la versione precedente mi sarei sognato di fare perché era per me molto complesso (o non si poteva fare);

- La riproduzione è migliorata soprattutto nel suono che ha acquisito anche un certo riverbero che lo rendo più piacevole;

- Risulta molto più semplice creare spartiti complessi come ad esempio antologie quindi con la possibilità di inserire nello stesso file più brani. Prima sono certo che era possibile farlo però non sono mai riuscito a capire come, ora nelle tavolozze grazie all'aggiunta di "interruzione sezione" in interruzioni e spaziatori" e alla creazione della voce "cornici e battute" è possibile troncare un pentagramma e iniziare un nuovo brano da capo con la possibilità di mettere un vero e proprio titolo in alto e una possibile indicazione a fianco del pentagramma (cose che ripeto, almeno al 90% si potevano fare anche prima ma il processo era troppo macchinoso e il risultato poteva non era sempre preciso);

- maggiore facilità nell'inserimento del testo e delle indicazioni;

- Possibilità di affidare una nota già scritta ad un'altra voce senza doverla cancellare e riscrivere selezionando prima la voce;

- Possibilità di inserimento delle indicazioni del metronomo;

- creazione delle intavolature (a dire il vero nella versione 1.3 era già presente "tab" in "chiavi" ma non sono mai riuscito a capire come sfruttare la cosa);

- un catalogo di simboli molto arricchito;

- Per la musica leggera, la possibilità di inserire sopra il pentagramma la figura stilizzata del manico per gli accordi;

- Come già detto, l'utilissima possibilità di creare subito snapshot.

Credo che per ora sia tutto, il resto lo scopriremo utilizzando questo bellissimo programma.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Torna a “Laboratorio di composizione”