Lavoro sulle progressioni armoniche

Teoria e pratica di composizione e arrangiamento per chitarra classica, discussione dei lavori in corso, discussione dei lavori in corso elaborati in comune, etc.
Regole del forum
III I nostri MP3, OGG, WMV e MOV, diritti d'autore
VII Modalità per la pubblicazione degli spartiti

Laboratorio di composizione
Teoria e pratica di composizione e arrangiamento per chitarra classica, discussione dei lavori in corso, discussione dei lavori in corso elaborati in comune, etc.

Per partecipare bisogna essere iscritti almeno al gruppo 002. Una volta iscritti al gruppo è possibile allegare ai messaggi i seguenti tipi di file :
Audio: mp3 ogg wav midi
Video: mov wmv
Spartiti: pdf jpg gif png
Web: xml mxl
Notazionali: mus (Finale) mscz mscx (Musescore)
Avatar utente
Paolo Romanello
Allievi tutor
Messaggi: 984
Iscritto il: lun 15 mar 2010, 10:27
Località: Genova

Lavoro sulle progressioni armoniche

Messaggio da Paolo Romanello » dom 22 feb 2015, 23:13

Uno dei modi più immediati ed anche uno dei più utilizzati per comporre musica soprattutto in campo commerciale è quello di creare una melodia improvvisando su una progressione armonica predefinita. In questo modo si acquisisce familiarità con i vari tipi di cadenze e si allena l'orecchio a riconoscere gli elementi del discorso musicale. Lavorando con Musescore 2.0, utilizzate due pentagrammi in chiave di sol, quello inferiore per inserire gli accordi di una progressione armonica da utilizzare come guida e quello superiore per elaborare la parte di chitarra classica con melodia e basso adeguata.
Per progressione armonica intendo in questo caso una concatenazione di accordi, in genere 1 per misura, solitamente della lunghezza di 4 misure. Questa costituisce l'ossatura su cui costruire una frase musicale che opportunamente ripetuta, variata e affiancata ad altre progressioni genera una composizione finita.
La maggior parte della musica leggera e gran parte di quella classica è costruita così, molto semplicemente. Esiste un'infinità di progressioni armoniche che funzionano bene ed è impossibile descriverle tutte. Tanto per cominciare, se la cosa vi interessa, ve ne propongo una tra le più diffuse, la I V VIm IV, che in chiave di do maggiore diventa Do, Sol, La minore, Fa. Sono centinaia se non migliaia le canzoni che contengono questa successione di accordi, a voi scoprirne qualcuna. Allego il file (mi raccomando di usare Musescore 2.0 se no non lo aprite!).
I V VIm IV.png
I V VIm IV.mscz
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
" Si può conoscere solamente ciò che si ama " S. Agostino

Torna a “Laboratorio di composizione”