Domanda su diritto d'autore

Luogo pubblico dei chitarristi classici.
Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 175
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Domanda su diritto d'autore

Messaggio da Maxi78 » mar 13 feb 2018, 17:29

Salve a tutti!
Ieri avevo postato una domanda, ma il blackout odierno del forum l'ha cancellata!
In breve, recentemente mi è capitato di dover pagare il diritto d'autore sui Valses Poéticos di Granados perchè risultano ancora iscritti alla società degli autori spagnola.
È possibile una cosa del genere essendo Granados morto da 102 anni, o c'è stato qualche problema a riguardo?

Grazie a chi vorrà rispondere!
:bye:

Avatar utente
Gianluca Trotta
Moderator
Messaggi: 1535
Iscritto il: gio 18 giu 2009, 11:53
Località: Trento

Re: Domanda su diritto d'autore

Messaggio da Gianluca Trotta » mar 13 feb 2018, 18:54

Sì, purtroppo la discussione (molto interessante) è andata persa. Devo dire che la cosa è davvero strana e le ipotesi possono essere diverse: una diversa legislazione in Spagna (ma sarebbe molto strano); il fatto che ti abbiano fatto pagare un'opera di trascrizione, adattamento o altro; un errore; ecc. Spero che in qualche modo si riesca a scoprirne la ragione, è una questione molto interessante. Grazie.
Oh Lord, please don't let me be misunderstood!

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 175
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: Domanda su diritto d'autore

Messaggio da Maxi78 » mer 14 feb 2018, 01:15

Ho pensato anche io a una cosa di questo tipo, effettivamente non avevo specificato trattarsi di una mia trascrizione. Però secondo me nel caso, al massimo, dovevano considerare l'originale pianistico, e non attribuirmi l'onere dei diritti di un'altra trascrizione. Anche perchè in tal caso a chi attribuire i diritti, tra le numerosissime trascrizioni dei Valses poeticos?
Potrebbe trattarsi invece di un caso di estensione dei diritti d'autore? Mi farebbe piacere approfondire l'argomento, anche per scoprire se c'è modo, a priori, di sapere con certezza se un brano sia effettivamente di pubblico dominio o no, per evitare "sgradite" sorprese a posteriori!

Avatar utente
Gianluca Trotta
Moderator
Messaggi: 1535
Iscritto il: gio 18 giu 2009, 11:53
Località: Trento

Re: Domanda su diritto d'autore

Messaggio da Gianluca Trotta » mer 14 feb 2018, 08:00

Esiste la possibilità di estendere i termini, ma da quel poco che ne so la cosa è stata attuata solamente negli USA (ho trovato ad esempio questo articolo, non recente, che ne parla: http://www.linkiesta.it/it/article/2013 ... 900/17391/). A me viene questo dubbio: tu avevi specificato che la trascrizione era tua? In caso contrario, potrebbe essere che abbiano considerato come dovuto il diritto a un qualche trascrittore.
Oh Lord, please don't let me be misunderstood!

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6961
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: Domanda su diritto d'autore

Messaggio da Giorgio Signorile » mer 14 feb 2018, 09:17

La siae si paga anche per gli arrangiamenti elaborazioni tracsriz ecc. a volte mi capita di suonare gratis per organizzazioni di amici ma poi se hai in programma musica adattata o semplicemente revisionata (tanto per dire un Giuliani della suvini zerboni) si paga..a quel punto sul bollettino meglio scrivere urtext e via..

Torna a “Luogo pubblico”