La tecnica per suonare senza unghie - Video

Lunghe, corte, vere, finte, resistenti, fragili... Per noi chitarristi sono importantissime.
Avatar utente
Daniele Lazzari
Concertista
Messaggi: 135
Iscritto il: dom 20 mar 2016, 00:33
Località: Budapest

La tecnica per suonare senza unghie - Video

Messaggio da Daniele Lazzari » sab 23 apr 2016, 17:01

Video di Rob McKillop in cui illustra la tecnica per pizzicare le corde senza unghie. Molto molto interessante!
Video in inglese.
Aspetto le vostre considerazioni. Buona Visione!
[media]https://youtu.be/WB_NBJbYJZo[/media]
Daniele Lazzari

"Gli strumenti sono isole più o meno grandi, più o meno belle ma, l'importante è l'oceano, l'importante è la musica!"(A.Segovia)
"Rendere l'impossibile possibile,il possibile facile,il facile piacevole!"(M.Feldenkrais)

notarius
Messaggi: 162
Iscritto il: gio 09 set 2010, 11:26
Località: Treviso

Re: La tecnica per suonare senza unghie - Video

Messaggio da notarius » sab 30 apr 2016, 20:29

Molto interessante. Tuttavia il suono, anche se bello ed affascinante, appare meno vario di quello che oggi si ottiene con una appropriata tecnica dell' unghia. Alla lunga, almeno per me, è un po' monotono . E' probabilmente questo il motivo per cui nella nostra epoca sono rarissimi i chitarristi classici che suonano senza unghie. Questo chitarrista afferma inoltre di non avere problemi di volume e che ottiene la stessa sonorità di un chitarrista che suona con le unghie; io stento a credergli, infatti nei video che ha pubblicato il suono appare sempre un po' ovattato.
Certamente però se potessimo fare a meno delle unghie sarebbe una benedizione; non so quante volte mi si sono rotte e le frustrazioni che ho patito per questo. Recentemente poi mi sono ammalato e per effetto dei farmaci le unghie mi sono tutte cadute o fessurate. Se potessimo farne a meno !!
Maurizio Viani

cecco
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: La tecnica per suonare senza unghie - Video

Messaggio da cecco » dom 01 mag 2016, 21:31

notarius ha scritto: Recentemente poi mi sono ammalato e per effetto dei farmaci le unghie mi sono tutte cadute o fessurate. Se potessimo farne a meno !!
Che ti è successo di preciso? Adesso come stai??

notarius
Messaggi: 162
Iscritto il: gio 09 set 2010, 11:26
Località: Treviso

Re: La tecnica per suonare senza unghie - Video

Messaggio da notarius » lun 02 mag 2016, 21:16

Chemioterapie. Salvano la vita, ma per molti aspetti sono devastanti; i danni alle mani sono solo una piccola parte degli effetti negativi. In fondo per chi non è chitarrista la perdita delle unghie non è neppure un problema; per noi invece lo è. A questo mi riferivo. Anche se sono solo un dilettante, per me la musica e la chitarra sono sempre state importantissime, sono la mia passione, non vorrei vivere senza. Ora va meglio e con il mio maestro sto facendo un percorso di riabilitazione perchè purtroppo non è solo una questione di unghie: tornare indietro agli esercizi di base è molto avvilente ma voglio tentare di tornare come ero prima della malattia.
Maurizio Viani

alessandro lienzo
Messaggi: 1317
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: La tecnica per suonare senza unghie - Video

Messaggio da alessandro lienzo » lun 02 mag 2016, 22:18

Hai tutto il mio supporto!
alessandro C.

cecco
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: La tecnica per suonare senza unghie - Video

Messaggio da cecco » lun 02 mag 2016, 23:52

notarius ha scritto:Chemioterapie. Salvano la vita, ma per molti aspetti sono devastanti; i danni alle mani sono solo una piccola parte degli effetti negativi. In fondo per chi non è chitarrista la perdita delle unghie non è neppure un problema; per noi invece lo è. A questo mi riferivo. Anche se sono solo un dilettante, per me la musica e la chitarra sono sempre state importantissime, sono la mia passione, non vorrei vivere senza. Ora va meglio e con il mio maestro sto facendo un percorso di riabilitazione perchè purtroppo non è solo una questione di unghie: tornare indietro agli esercizi di base è molto avvilente ma voglio tentare di tornare come ero prima della malattia.
Come in una pianta la chemioterapia ha bruciato solo la corteccia ma la linfa vitale, che nutre speranza e passione, scorre libera in te. Alcune volte le ferite fortificano: il tuo amore per la musica ti nobilita e ti sostiene. Ti auguro di tornare non come prima della malattia ma più ricco d'esperienze e più bravo, sicuro che la chitarra sarà fedele compagna nel tuo cammino.

Torna a “Le unghie dei chitarristi”