Anticipazione mentale del movimento mano sx

Studio: scambio, opinioni e consigli per chitarristi classici. Questa sezione è dedicata agli utenti che desiderano scambiare opinioni, commenti, suggerimenti e informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione. Materiale didattico per allievi.
Danilo Fornasari
Messaggi: 208
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 10:46

Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Danilo Fornasari » gio 30 nov 2017, 17:26

Carissimi amici, ieri sera ho discusso con "colleghi" chitarristi sulla anticipazione mentale del movimento della mano sinistra.
Sostanzialmente la "diatriba" verteva sulla questione se sia meglio cercare di anticipare mentalmente il movimento delle varie dita (o quanto meno per la posizioni meno semplici) in modo da essere più precisi ed evitare movimenti all'ultimo momento oppure di sfruttare al massimo la memoria muscolare con il vantaggio di "godersi" di più la musica che si suona.
Voi che tecnica usate? :bye: :bye: :bye:


p.s.
personalmente utilizzo sempre più la anticipazione mentale.
“Non c'è niente di più bello di una chitarra, eccetto forse due.” F.Chopin

Milonga del Ángel
Messaggi: 701
Iscritto il: gio 13 ott 2011, 23:14
Località: Cremona

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Milonga del Ángel » ven 01 dic 2017, 21:21

Sapere anticipare mentalmente significa essere meno esposto ai vuoti di memoria.
Alessandro Frassi
La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi[...]
- José Saramago -

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 246
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Marco Leonardi » sab 02 dic 2017, 10:23

Leggendo lo spartito io non guardo sempre la mano sinistra, peró immagino non tanto la mano quanto le falangi delle dita nella posizione che da lí a poco devono assumere. Quando posso accompagno con il pensiero il movimento delle dita. Ho visto che ne guadagnò in precisione. Assieme alle dita mi immagino anche la tastiera e le corde in quel particolare movimento.
Ciao
D5

Avatar utente
Carmine Nobile
Messaggi: 851
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Carmine Nobile » sab 02 dic 2017, 10:49

Per quello che è la mia esperienza anticipare mentalmente il movimento può essere utile durante lo studio, quando suono "penso" alla musica (almeno ci provo) non alle dita.
Succede avere vuoti di memoria come succede di sbagliare, questo si migliora con lo studio costante, ma anticipare il movimento vuol dire pensare al futuro, non essere nel presente e di conseguenza non essere presenti mentre la Musica sta accadendo.
Ovviamente sono mie opinioni.

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Gabriele Curciotti » mer 13 dic 2017, 09:10

Credo che la questione debba porsi in un altro modo... non è anticipando mentalmente il movimento che poi si è più sicuri nel prendere la posizione ma preparando gradualmente "in aria" la posizione successiva così che si sfrutta il tempo fra una nota/accordo/posizione ecc e quella/o successiva/o per modificare l'assetto delle dita, della mano, del braccio, della spalla e di tutto il corpo quando si deve lavorare su diagonali diverse ed estensioni particolarmente ampie.

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6955
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Giorgio Signorile » mer 13 dic 2017, 11:25

Gabriele mi ha anticipato. Dobbiamo essere concentrati sul momento, sul passaggio, sulla frase che stiamo vivendo, ma dobbiamo però pensare alla posizione che segue preparando "in aria" le dita, prefigurando dove possibile l'intera posizione e dando peso al dito più ostico, quello sistemato il quale le altre dita vanno magicamente a posto. Come esercizio io sovente faccio mettere e togliere una posizione balorda, chiedo all'alunno di allontanare la mano dalla tastiera e nell'avvicinamento voglio che le dita si posizionino relativamente alla posizione che dovranno assumere sui tasti.
Ma poi ci sono le posizioni in arpeggio, dove non è necessario avere tutte le dita pronte subito ma è importante pensare a quale sia il primo dito che suona, poi il secondo ecc e lavorare di conseguenza...magari senza mettere tutta la posizione subito, ma, come scrivevo, un dito per volta (penso a certe posizioni di Giochi proibiti che prese in blocco sono difficili, ma messe giù dito dopo dito diventano molto più semplici)..ma forse qui vado in altri campi...ciao

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Gabriele Curciotti » gio 14 dic 2017, 10:03

Giorgio Signorile ha scritto:
mer 13 dic 2017, 11:25
Gabriele mi ha anticipato. Dobbiamo essere concentrati sul momento, sul passaggio, sulla frase che stiamo vivendo, ma dobbiamo però pensare alla posizione che segue preparando "in aria" le dita, prefigurando dove possibile l'intera posizione e dando peso al dito più ostico, quello sistemato il quale le altre dita vanno magicamente a posto. Come esercizio io sovente faccio mettere e togliere una posizione balorda, chiedo all'alunno di allontanare la mano dalla tastiera e nell'avvicinamento voglio che le dita si posizionino relativamente alla posizione che dovranno assumere sui tasti.
Ma poi ci sono le posizioni in arpeggio, dove non è necessario avere tutte le dita pronte subito ma è importante pensare a quale sia il primo dito che suona, poi il secondo ecc e lavorare di conseguenza...magari senza mettere tutta la posizione subito, ma, come scrivevo, un dito per volta (penso a certe posizioni di Giochi proibiti che prese in blocco sono difficili, ma messe giù dito dopo dito diventano molto più semplici)..ma forse qui vado in altri campi...ciao
Ti adoro!!! :-) :okok: :okok: :bye: :bye: :discussion: :discussion:

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6955
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Giorgio Signorile » gio 14 dic 2017, 11:18

Gabriele Curciotti ha scritto:
gio 14 dic 2017, 10:03
Giorgio Signorile ha scritto:
mer 13 dic 2017, 11:25
Gabriele mi ha anticipato. Dobbiamo essere concentrati sul momento, sul passaggio, sulla frase che stiamo vivendo, ma dobbiamo però pensare alla posizione che segue preparando "in aria" le dita, prefigurando dove possibile l'intera posizione e dando peso al dito più ostico, quello sistemato il quale le altre dita vanno magicamente a posto. Come esercizio io sovente faccio mettere e togliere una posizione balorda, chiedo all'alunno di allontanare la mano dalla tastiera e nell'avvicinamento voglio che le dita si posizionino relativamente alla posizione che dovranno assumere sui tasti.
Ma poi ci sono le posizioni in arpeggio, dove non è necessario avere tutte le dita pronte subito ma è importante pensare a quale sia il primo dito che suona, poi il secondo ecc e lavorare di conseguenza...magari senza mettere tutta la posizione subito, ma, come scrivevo, un dito per volta (penso a certe posizioni di Giochi proibiti che prese in blocco sono difficili, ma messe giù dito dopo dito diventano molto più semplici)..ma forse qui vado in altri campi...ciao
Ti adoro!!! :-) :okok: :okok: :bye: :bye: :discussion: :discussion:
Ehm siamo sposati Gabriele :oops:

Danilo Fornasari
Messaggi: 208
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 10:46

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Danilo Fornasari » gio 14 dic 2017, 16:23

Io adoro tutti e due!!! Siete fantastici :bravo: :bravo: :merci: :merci: :bye: :bye:
“Non c'è niente di più bello di una chitarra, eccetto forse due.” F.Chopin

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Gabriele Curciotti » ven 15 dic 2017, 09:14

Giorgio Signorile ha scritto:
gio 14 dic 2017, 11:18
Gabriele Curciotti ha scritto:
gio 14 dic 2017, 10:03
Giorgio Signorile ha scritto:
mer 13 dic 2017, 11:25
Gabriele mi ha anticipato. Dobbiamo essere concentrati sul momento, sul passaggio, sulla frase che stiamo vivendo, ma dobbiamo però pensare alla posizione che segue preparando "in aria" le dita, prefigurando dove possibile l'intera posizione e dando peso al dito più ostico, quello sistemato il quale le altre dita vanno magicamente a posto. Come esercizio io sovente faccio mettere e togliere una posizione balorda, chiedo all'alunno di allontanare la mano dalla tastiera e nell'avvicinamento voglio che le dita si posizionino relativamente alla posizione che dovranno assumere sui tasti.
Ma poi ci sono le posizioni in arpeggio, dove non è necessario avere tutte le dita pronte subito ma è importante pensare a quale sia il primo dito che suona, poi il secondo ecc e lavorare di conseguenza...magari senza mettere tutta la posizione subito, ma, come scrivevo, un dito per volta (penso a certe posizioni di Giochi proibiti che prese in blocco sono difficili, ma messe giù dito dopo dito diventano molto più semplici)..ma forse qui vado in altri campi...ciao
Ti adoro!!! :-) :okok: :okok: :bye: :bye: :discussion: :discussion:
Ehm siamo sposati Gabriele :oops:
ah già... va beh ma è tutto platonico!! ahahahahahah :lol:

Avatar utente
Davide Pirillo
Messaggi: 348
Iscritto il: mar 16 lug 2013, 12:21
Località: Rozzano (MI)

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Davide Pirillo » ven 15 dic 2017, 17:32

Vado fuori tema ..... almeno per quanto riguarda la specifica materia ........ Non finisce mai di stupirmi come ritrovi il medesimo approccio, metodo nel compimento di una abilità tecnica e che questo sia mutuabile per una molteplicità di altre arti o discipline più o meno artistiche ........ Per quel che mi riguarda i miei Maestri di arti marziali (quelli validi almeno ...... perchè c'è Maestro e maestro) insegnavano ed insegnano in modo non molto dissimile ...... ovviamente il tutto rapportato alle specifiche esigenze tecniche.
Sensei ...... Gabriele e Giorgio :mrgreen: :mrgreen: :okok: :okok:
Nullum Magnum Ingenium Mixtura Dementia
Non c'è mai grande ingegno senza una vena di pazzia

Livio82
Messaggi: 78
Iscritto il: lun 04 dic 2017, 17:24

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Livio82 » ven 15 dic 2017, 20:37

Danilo Fornasari ha scritto:
gio 30 nov 2017, 17:26
Carissimi amici, ieri sera ho discusso con "colleghi" chitarristi sulla anticipazione mentale del movimento della mano sinistra.
Sostanzialmente la "diatriba" verteva sulla questione se sia meglio cercare di anticipare mentalmente il movimento delle varie dita (o quanto meno per la posizioni meno semplici) in modo da essere più precisi ed evitare movimenti all'ultimo momento oppure di sfruttare al massimo la memoria muscolare con il vantaggio di "godersi" di più la musica che si suona.
Voi che tecnica usate? :bye: :bye: :bye:


p.s.
personalmente utilizzo sempre più la anticipazione mentale.
Non capisco, come si può pensare mentalmente al movimento della mano che sia destra o sinistra e allo stesso tempo pensare alla cosa più importante: la forma, l'interpretazione il movimento delle voci è l'essenza della musica.
Il movimento tecnico delle due mani deve essere assolutamente acquisito quando si esegue un brano, la mente deve solo pensare a fare buona musica, si spera. Non dico che non bisogna pensare dove mettere le mani ma non dovrebbe essere un problema se si studia come si deve.
La memorizzazione avviene automatica quando si studia profondamente una composizione in tutta la sua analisi logica armonica e formale.
Studiare a memoria solo per dove mettere le mani e anti musicale e la memoria rischia di andare in mille pezzi durante un'esibizione in pubblico.
Diversa cosa è lo studio approfondito della composizione con conseguente memorizzazione graduale, duratura e sicura in pubblico, almeno si spera.
Quando si ascoltano chitarristi che hanno studiato nel primo modo accennato in precedenza e poi si ascoltano quelli che studiano nel secondo modo, la differenza è sostanziale e impietosa.

Avatar utente
Gabriele Curciotti
Professore
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 07 ott 2010, 11:43
Località: Roma

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Gabriele Curciotti » ven 15 dic 2017, 21:19

Davide Pirillo ha scritto:
ven 15 dic 2017, 17:32
Vado fuori tema ..... almeno per quanto riguarda la specifica materia ........ Non finisce mai di stupirmi come ritrovi il medesimo approccio, metodo nel compimento di una abilità tecnica e che questo sia mutuabile per una molteplicità di altre arti o discipline più o meno artistiche ........ Per quel che mi riguarda i miei Maestri di arti marziali (quelli validi almeno ...... perchè c'è Maestro e maestro) insegnavano ed insegnano in modo non molto dissimile ...... ovviamente il tutto rapportato alle specifiche esigenze tecniche.
Sensei ...... Gabriele e Giorgio :mrgreen: :mrgreen: :okok: :okok:
Caro Davide,

hai detto una grande verità... il nostro corpo e l'apprendimento degli schemi motori avviene (o dovrebbe avvenire) sempre nello stesso modo (o almeno la logica è la stessa) a prescindere da quale sia l'attività da svolgere.
Un mio allievo che fa arti marziali (una speciale disciplina di cui ora però non ricordo il nome esatto) mi dice esattamente la stessa cosa e ogni volta ne rimane meravigliato.

Buona Musica!

Avatar utente
Carmine Nobile
Messaggi: 851
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Carmine Nobile » ven 15 dic 2017, 22:09

Va bene, d'accordo mentre si studia e si apprende bisogna fare grande attenzione, e con consapevolezza preparare bene il movimento con tutto il corpo, pensando anche alla posizione che viene dopo prefigurandola in aria.
Ma quando fate un concerto e state suonando, pensate sempre a tutte queste cose?

Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6955
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: Anticipazione mentale del movimento mano sx

Messaggio da Giorgio Signorile » sab 16 dic 2017, 10:16

Davide Pirillo ha scritto:
ven 15 dic 2017, 17:32
Vado fuori tema ..... almeno per quanto riguarda la specifica materia ........ Non finisce mai di stupirmi come ritrovi il medesimo approccio, metodo nel compimento di una abilità tecnica e che questo sia mutuabile per una molteplicità di altre arti o discipline più o meno artistiche ........ Per quel che mi riguarda i miei Maestri di arti marziali (quelli validi almeno ...... perchè c'è Maestro e maestro) insegnavano ed insegnano in modo non molto dissimile ...... ovviamente il tutto rapportato alle specifiche esigenze tecniche.
Sensei ...... Gabriele e Giorgio :mrgreen: :mrgreen: :okok: :okok:
Credo che tutto ciò che facciamo quando è frutto di volontà e consapevolezza è "fatto bene",suonare non è il fine della vita, almeno per me, ma ciò che mi permette di vivere meglio. :merci: :bravo:

Torna a “Tecnica e interpretazione”