Anon. - Lu primm' ammore - D04

(1760-1850, Carulli, Sor, Giuliani, Carcassi). In questa sezione si possono postare esclusivamente opere di dominio pubblico (leggere il regolamento del forum). Le registrazioni di opere protette da diritti d'autore saranno soppresse senza preavviso.
Salvatore Agnello
Messaggi: 516
Iscritto il: mer 29 dic 2004, 14:50
Località: civitavecchia

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da Salvatore Agnello » mer 08 ago 2012, 14:11

Meraviglioso brano molto bene interpretato. L'ho scaricato qualche giorno fa e spero di impararlo a dovere.
A proposito, una mia considerazione su questi brani napoletani. Mi pare che vengano meglio per chitarra quelli più antichi e meno conosciuti. In quelli da fine "ottocento" in poi sembra che manchi sempre qualcosa (canto, accompagnamento) Sbaglio?
ciao ch 357 :okok:
"La bellezza io no so cosa sia". Albrecht Durer -

Avatar utente
Alessandro Altieri
Messaggi: 828
Iscritto il: mer 05 mar 2008, 22:31
Località: Campania

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da Alessandro Altieri » ven 10 ago 2012, 10:28

azz ... io spero davvero che tu ti sbagli, mio caro ch357salva .... hehe ... sennò devo buttar via tutto (o quasi!) quel che ho trascritto ... hehe :D
Però, scherzi a parte, non ho compreso bene cosa intendi quando dici "manca qualcosa" .... vuoi essere più preciso?!?
Alex :bye:
La chitarra, contrariamente a tanti umani - specie di sesso femminile - non mente mai !

merlinobissau
Messaggi: 571
Iscritto il: dom 26 lug 2009, 16:20
Località: Sicilia

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da merlinobissau » ven 10 ago 2012, 12:54

Mi aggiungo al coro di consensi.
:bravo:
Giuseppe

Avatar utente
Alessandro Altieri
Messaggi: 828
Iscritto il: mer 05 mar 2008, 22:31
Località: Campania

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da Alessandro Altieri » ven 10 ago 2012, 22:21

Grazie merlino .... :D :bye:
La chitarra, contrariamente a tanti umani - specie di sesso femminile - non mente mai !

Campan

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da Campan » lun 13 ago 2012, 16:08

Alessandro Altieri che suona arrangiamenti non suoi... :shock:
Altro che veterano, io qui sono un 'neofita'! :?
Comunque, certo, il buon giorno si vedeva già dal mattino :okok: :casque:
Un e/abbraccio (ma all'antico 'rospo' :mrgreen: )
da Campan :bye:
P.S. e a chi non c'è più... :roll:

Salvatore Agnello
Messaggi: 516
Iscritto il: mer 29 dic 2004, 14:50
Località: civitavecchia

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da Salvatore Agnello » mar 14 ago 2012, 11:43

Rispondo ad Alessandro:
Sto studiando delle ottime trascrizioni di Mario Gangi di brani napoletani come: Canto delle lavandaie del Vomero-La Rosa -Lu Passariello-Lo cardillo-LA fata de lo scodillo ecc. Nulla da dire, sono bellissimi e, anche se di qualcuno conosco il testo, trovo che vadano benissimo così, sono dei "classici".
Per quanto riguarda la musica più recente (1890-1940), che è meno "classica" e più "musica leggera" , forse perchè siamo abituati ad ascoltarla con vari arrangiamenti orchestrali e le parole ci hanno profondamente segnato, penso che a volte la trascrizione per chitarra sola tolga inevitabilmente qualcosa. Prova a suonare "Reginella"; l'ascoltatore canticchierà fra sè inevitabilmente : "Reginè quanno stive cu mmico...."magari ticchettando con le dita sul tavolo, e ciò senza voler togliere nulla alla bellissima trascrizione. In alcune canzoni, trascritte anche da noti maestri, poi io ci sento un tempo di accompagnamento che non riesco a separare dalla trascrizione per chitarra sola.
Questo ovviamente è solo un mio pensiero (chissà, forse perchè come la volpe non arrivo a prendere l'uva). Ammiro il tuo bellissimo lavoro che ti prego di continuare con costanza.
ch357 :okok:
"La bellezza io no so cosa sia". Albrecht Durer -

Avatar utente
Alessandro Altieri
Messaggi: 828
Iscritto il: mer 05 mar 2008, 22:31
Località: Campania

Re: Anon. - Lu primm' ammore - D04

Messaggio da Alessandro Altieri » sab 20 giu 2015, 12:00

Grazie Salvatore, molto gentile ... Bè, certo, se fai un adattamento per sola chitarra è ovvio che "qualcosa" ci mancherà sempre, ti pare?!? ... :mrgreen:
Cmq ti ringrazio per il parere espresso e per le belle parole. :okok:
Alex :bye:
La chitarra, contrariamente a tanti umani - specie di sesso femminile - non mente mai !

Torna a “Audio e Video di musica classica”