Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Il luogo ideale per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non necessariamente legate alla chitarra.
Regole del forum
II Regole di comportamento
Pasquale Mamone

Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mer 04 giu 2014, 22:22

....guardate qui!

[media]https://youtu.be/1AorKmE9Y8I[/media]

Rolando

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Rolando » lun 09 giu 2014, 15:38

Una bella chicca Pasquale, grazie per la segnalazione, musica, tecnica, spettacolo e divertimento, ma in questo gli spagnoli sono maestri. :D

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » lun 09 giu 2014, 17:00

Rolando ha scritto:Una bella chicca Pasquale, grazie per la segnalazione, musica, tecnica, spettacolo e divertimento, ma in questo gli spagnoli sono maestri. :D
Grazie a te per la risposta.

Quanto al video l'ho trovato per caso, cercando una esecuzione per chitarra del Bolero di Ravel.
Non sono riuscito però a trovare lo spartito per chitarra sola.

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2934
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Magic Guitar » lun 09 giu 2014, 18:03

Pasquale Mamone ha scritto:
Rolando ha scritto:Una bella chicca Pasquale, grazie per la segnalazione, musica, tecnica, spettacolo e divertimento, ma in questo gli spagnoli sono maestri. :D
Grazie a te per la risposta.

Quanto al video l'ho trovato per caso, cercando una esecuzione per chitarra del Bolero di Ravel.
Non sono riuscito però a trovare lo spartito per chitarra sola.
Non credo che ci sia né mai potrà esserci una trascrizione per chitarra per il semplice fatto che la caratteristica di quest'opera è che il motivo viene ripetuto all'infinito passando da uno strumento ad un altro per poi, crescendo, sommare i vari strumento fino all'apoteosi finale ..... e come fai con la chitarra? Suoni il motivo all'infinito ? Nel video in questione si deve considerare comunque 4 chitarre e non due ... allora diventa più una questione di Guitar Ensemble che comunque, per me, non ha alcun senso. E' una opera nata per, e deve rimanere esclusivamente in un ambito orchestrale.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mar 10 giu 2014, 18:02

Magic Guitar ha scritto:
Pasquale Mamone ha scritto:
Rolando ha scritto:Una bella chicca Pasquale, grazie per la segnalazione, musica, tecnica, spettacolo e divertimento, ma in questo gli spagnoli sono maestri. :D
Grazie a te per la risposta.

Quanto al video l'ho trovato per caso, cercando una esecuzione per chitarra del Bolero di Ravel.
Non sono riuscito però a trovare lo spartito per chitarra sola.
Non credo che ci sia né mai potrà esserci una trascrizione per chitarra per il semplice fatto che la caratteristica di quest'opera è che il motivo viene ripetuto all'infinito passando da uno strumento ad un altro per poi, crescendo, sommare i vari strumento fino all'apoteosi finale ..... e come fai con la chitarra? Suoni il motivo all'infinito ? Nel video in questione si deve considerare comunque 4 chitarre e non due ... allora diventa più una questione di Guitar Ensemble che comunque, per me, non ha alcun senso. E' una opera nata per, e deve rimanere esclusivamente in un ambito orchestrale.

:bye:
Una esecuzione per chitarra sola la si può trovare qui


[media]https://youtu.be/OsBf5sQNt74[/media]

Se questo musicista l'ha suonato o ha trovato una trascrizione o l'ha trascritto lui stesso.

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2934
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Magic Guitar » mar 10 giu 2014, 22:42

Pasquale Mamone ha scritto:
Magic Guitar ha scritto: Grazie a te per la risposta.

Quanto al video l'ho trovato per caso, cercando una esecuzione per chitarra del Bolero di Ravel.
Non sono riuscito però a trovare lo spartito per chitarra sola.
Non credo che ci sia né mai potrà esserci una trascrizione per chitarra per il semplice fatto che la caratteristica di quest'opera è che il motivo viene ripetuto all'infinito passando da uno strumento ad un altro per poi, crescendo, sommare i vari strumento fino all'apoteosi finale ..... e come fai con la chitarra? Suoni il motivo all'infinito ? Nel video in questione si deve considerare comunque 4 chitarre e non due ... allora diventa più una questione di Guitar Ensemble che comunque, per me, non ha alcun senso. E' una opera nata per, e deve rimanere esclusivamente in un ambito orchestrale.

:bye:
Una esecuzione per chitarra sola la si può trovare qui


[media]https://youtu.be/OsBf5sQNt74[/media]

Se questo musicista l'ha suonato o ha trovato una trascrizione o l'ha trascritto lui stesso.[/quote]

Pasquale converrai con me che è di una noia mortale questa esecuzione. Non ha nulla a che vedere con il Bolero originale. Certo uno sconsiderato l'ha trascritto ma con quale risultato? Che per oltre 3 minuti si è ripetuto, non so più quante volte, lo stesso tema senza che lasci trapelare una benchè minima variazione di timbrica.

Quello che voglio dire è che certe opere non si prestano ad essere trascritte in altri strumenti. La bellezza del Bolero di Ravel sta nella varietà di strumenti che subentrano man mano nello svolgersi del brano in un crescendo che alla fine diventa travolgente. Con la chitarra o qualsiasi altro strumento solista tutto questo non può essere riprodotto. La prova l'abbiamo sotto gli occhi con questo video, come dicevo prima ... di un noioso cosmico. Poi se a te piace, per carità ... de gustibus!

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
foveon
Messaggi: 309
Iscritto il: sab 15 gen 2011, 16:36

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da foveon » mer 11 giu 2014, 07:55

Qui http://www.orchestralbassoon.com/ravel-bolero/ un interessante articolo sul Bolero e sulla sua genesi.
:bye: f

Gaetano Natale

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Gaetano Natale » mer 11 giu 2014, 08:22

Ciao Pasquale arieccomi. Ti saluto con grande affetto e stima. Per quanto riguarda il discorso sul bolero, sono d'accordo totalmente con magic giuitar; in effetti questo brano è stato creato proprio per esaltare la vegetazione timbrica del mondo dei suoni quindi dell'orchestra, infatti il compositore propone come tema (unico) una semplice frase, ma soprattutto affida quest'ultima ai tanti strumenti diversi presenti nella stessa orchestra creando, appunto quella magia timbrica tipica dell'orchestra sinfonica che poi esplode tutta nel gran finale. Tutto questo non si potrà mai concepire su uno strumento singolo. Piuttosto si potrebbe concepire un'altra idea di Bolero. Un abbraccio ! ! ! ! ! ! !

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mer 11 giu 2014, 16:42

Io credo che tutto sia trascrivibile. Prova ne sia

[media]https://youtu.be/Cx8cWUdLuZo[/media]


Poi, che piaccia o meno, che il risultato sia valido o scadente, dipende dai gusti. Ma tutto è trascrivibile.

Altrimenti, capolavori chitarristici come Asturias, originariamente composti per pianoforte visto che Albéniz componeva per pianoforte, non sarebbero mai esistiti.
Certo, alcuni brani sono più adatti a strumenti diversi dalla chitarra è verissimo. Ma la sonata "Al chiaro di luna" di Beethoven è eseguita anche da chitarristi.
Ultima modifica di Pasquale Mamone il mer 11 giu 2014, 16:53, modificato 1 volta in totale.

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mer 11 giu 2014, 16:53

Gaetano Natale ha scritto:Ciao Pasquale arieccomi. Ti saluto con grande affetto e stima. Per quanto riguarda il discorso sul bolero, sono d'accordo totalmente con magic giuitar; in effetti questo brano è stato creato proprio per esaltare la vegetazione timbrica del mondo dei suoni quindi dell'orchestra, infatti il compositore propone come tema (unico) una semplice frase, ma soprattutto affida quest'ultima ai tanti strumenti diversi presenti nella stessa orchestra creando, appunto quella magia timbrica tipica dell'orchestra sinfonica che poi esplode tutta nel gran finale. Tutto questo non si potrà mai concepire su uno strumento singolo. Piuttosto si potrebbe concepire un'altra idea di Bolero. Un abbraccio ! ! ! ! ! ! !
Ciao Gaetano, sono felice di rileggerti.

Io non sono un esperto musicista, ma come ho detto altre volte, tutto mi sembra trascrivibile.
Poi il risultato può essere scadente, ma ci sono brani trascritti per chitarra da musicisti che hanno una loro valenza.
Naturalmente, una chitarra non potrà mai rendere un corno inglese e nessuno lo pretende.

Ma la "Danza del molinero" di Manuel De Falla, composizione prettamente orchestrale, è eseguibile anche su chitarra. Lo stesso Gabriele Curciotti ne ha dato splendida prova.
Persino un incompetente come me ha suonato in una ensemble di 5 chitarre questo brano. Trascrizione eseguita da un vero musicista quale è il mio Maestro.

Volevo dire solo questo. Francamente, se trovassi una trascrizione de Il Bolero di Ravel, sottoporrei al mio Maestro l'ipotesi di studiarla. Magari mi riderebbe in faccia, ma la musica è bella tutta.

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mer 11 giu 2014, 16:57

foveon ha scritto:Qui http://www.orchestralbassoon.com/ravel-bolero/ un interessante articolo sul Bolero e sulla sua genesi.
:bye: f
Grazie del link. Le stesse notizie sono riportate sulla edizione italiana di wikipedia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Bolero_(Ravel)

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2934
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Magic Guitar » mer 11 giu 2014, 17:10

Pasquale Mamone ha scritto:Io credo che tutto sia trascrivibile. Prova ne sia

[media]https://youtu.be/Cx8cWUdLuZo[/media]


Poi, che piaccia o meno, che il risultato sia valido o scadente, dipende dai gusti. Ma tutto è trascrivibile.

Altrimenti, capolavori chitarristici come Asturias, originariamente composti per pianoforte visto che Albéniz componeva per pianoforte, non sarebbero mai esistiti.
Certo, alcuni brani sono più adatti a strumenti diversi dalla chitarra è verissimo. Ma la sonata "Al chiaro di luna" di Beethoven è eseguita anche da chitarristi.
Non farmi dire cose che non ho detto ... Ci sono trascrizioni e trascrizioni. Albeniz ? Caspita se è trascrivibile e su chitarra, la suite Espana, e non solo Asturias rende più che sul pianoforte.

Tuttavia vi sono trascrizioni che non sono proponibili specie su chitarra solista perchè, non è solo questioni di gusti ma stravolge il senso e lo spirito del brano. Altri, oltre che me, ti hanno già spiegato che il Bolero di Ravel su chitarra solista non ha senso, così come non ha senso trascrivere, per esempio, lo Toccata e Fuga in Re minore di Bach per organo, così come una qualsiasi sinfonia. ATTENZIONE PARLO DI CHITARRA SOLISTA. Altro è duo, trio, quartetto o Ensemble di chitarra. Un esempio su tutti è l'Ouverture della Gazza Ladra di Rossini eseguito dal duo Micheli Mela ... un capolavoro. Come vedi non sono contrario alle trascrizioni, io stesso trascrivo per la nostra Orchestra di chitarre. Il discorso è: No alle trascrizione a prescindere e comunque.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mer 11 giu 2014, 17:27

Magic Guitar ha scritto:
Pasquale Mamone ha scritto:Io credo che tutto sia trascrivibile. Prova ne sia

[media]https://youtu.be/Cx8cWUdLuZo[/media]


Poi, che piaccia o meno, che il risultato sia valido o scadente, dipende dai gusti. Ma tutto è trascrivibile.

Altrimenti, capolavori chitarristici come Asturias, originariamente composti per pianoforte visto che Albéniz componeva per pianoforte, non sarebbero mai esistiti.
Certo, alcuni brani sono più adatti a strumenti diversi dalla chitarra è verissimo. Ma la sonata "Al chiaro di luna" di Beethoven è eseguita anche da chitarristi.
Non farmi dire cose che non ho detto ... Ci sono trascrizioni e trascrizioni. Albeniz ? Caspita se è trascrivibile e su chitarra, la suite Espana, e non solo Asturias rende più che sul pianoforte.

Tuttavia vi sono trascrizioni che non sono proponibili specie su chitarra solista perchè, non è solo questioni di gusti ma stravolge il senso e lo spirito del brano. Altri, oltre che me, ti hanno già spiegato che il Bolero di Ravel su chitarra solista non ha senso, così come non ha senso trascrivere, per esempio, lo Toccata e Fuga in Re minore di Bach per organo, così come una qualsiasi sinfonia. ATTENZIONE PARLO DI CHITARRA SOLISTA. Altro è duo, trio, quartetto o Ensemble di chitarra. Un esempio su tutti è l'Ouverture della Gazza Ladra di Rossini eseguito dal duo Micheli Mela ... un capolavoro. Come vedi non sono contrario alle trascrizioni, io stesso trascrivo per la nostra Orchestra di chitarre. Il discorso è: No alle trascrizione a prescindere e comunque.

:bye:
Non stavo rispondendo a te, ci mancherebbe. Ho ancora vivido il ricordo di polemiche, per cui mi astengo dal contrastare chicchessia.

Quanto alle trascrizioni, io continuo a pensare (lungi dal dire che bisogna trascrivere a prescindere) che tutto sia trascrivibile. Poi, naturalmente, bisogna guardare al risultato.
C'è musica che trascritta su chitarra non rende e altra musica che va bene. Personalmente mi è piaciuto quel bolero fatto da quel chitarrista.
Ma sono gusti personali. Altri possono pensarla diversamente.

P.S. Io non metto in bocca a nessuno alcunché.

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2934
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Magic Guitar » mer 11 giu 2014, 17:43

Pasquale Mamone ha scritto:
Non stavo rispondendo a te, ci mancherebbe. Ho ancora vivido il ricordo di polemiche, per cui mi astengo dal contrastare chicchessia.
Per quanto mi riguarda non ritengo ci siano contrasti ma semplici esposizioni di opinioni. Poi delle polemiche non mi interessano e non me ne curo ... sono sterili e non portano a nulla.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Pasquale Mamone

Re: Pianoforte a 4 mani? Troppo semplice....

Messaggio da Pasquale Mamone » mer 11 giu 2014, 18:22

Magic Guitar ha scritto:
Pasquale Mamone ha scritto:
Non stavo rispondendo a te, ci mancherebbe. Ho ancora vivido il ricordo di polemiche, per cui mi astengo dal contrastare chicchessia.
Per quanto mi riguarda non ritengo ci siano contrasti ma semplici esposizioni di opinioni. Poi delle polemiche non mi interessano e non me ne curo ... sono sterili e non portano a nulla.

:bye:
Neanche a me interessano le polemiche. E non mi riferivo ovviamente a te.

Torna a “Art Cafè”