Arpeggi

Walter
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Arpeggi

Messaggio da Walter » mar 15 ago 2017, 16:09

Ciao a tutti, avrei bisogno di in vostro parere: in questo periodo mi sto esercitando molto sugli arpeggi, anzi forse faccio solo quello nella speranza di superare evidenti limiti tecnici. Mi succede però che dopo mezz' oretta mi comincia un formicolio alla mano - ovviamente la destra. Secondo voi è dovuto ad un errore di postura, un' infiammazione o che cosa? Da premettere che io non sono solito fare esercizi di riscaldamento o stretching. Mi consigliate di fermarmi per un po' o è una cosa normale eseguendo sempre lo stesso movimento e sollecitando sempre gli stessi muscoli? Ringrazio chiunque vorrà rispondere. Buon ferragosto!

Avatar utente
Carmine Nobile
Messaggi: 877
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: Arpeggi

Messaggio da Carmine Nobile » dom 20 ago 2017, 19:17

Mah così alla cieca Probabilmente è la postura, anche fare sempre lo stesso esercizio non è salutare :bye:

Chitarra 2007
Messaggi: 106
Iscritto il: lun 19 feb 2007, 17:21

Re: Arpeggi

Messaggio da Chitarra 2007 » sab 30 dic 2017, 17:10

Del formicolio ci sono molte cose da dire. >Controllare le tensioni del collo potrebbero venirti da li. Controllare la schiena che non tenga una posizione del tronco troppo girata a sinistra. Provare a suonare sulla coscia destra, è un buon metodo potresti non avere pi formicolii. Se dovesse accaderti questo, devi tornare sulla coscia sinistra e ascoltare nel tuo corpo da dove possono venire le tensioni. Una'altra cosa ancora: suona in posizione corretta, ma gira a destra il collo se calmano o spariscono è un problema della cervicale. Lombare se sta accovacciato di schiena e non dritto. Stai anche attento al poggia piede, da lì nascono problemi: torsione della spina dorsale. Spero di esserti stato utile. Se avrai delle migliorie tienimi al corrente. :bye:

Walter
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Re: Arpeggi

Messaggio da Walter » dom 07 gen 2018, 18:26

Ciao chitarra 2007, ti ringrazio per la risposta! Nel frattempo la situazione è decisamente peggiorata nel corso dei mesi. Nel senso che sono passato dal formicolio alla perdita di controllo della mano destra... Ad un certo punto non sono più riuscito ad usare l'anulare. Mi si piegava involontariamente verso il palmo della mano. Analoghi problemi si sono presentati nello scrivere sulla tastiera del pc. Non sai che frustrazione per entrambe le attività che svolgo quotidianamente ... La prima per diletto e la seconda per lavoro. La mano accumula in sacco di tensione e dopo un po' perde forza. Ho fatto la cosa peggiore che avessi potuto fare ovvero autodiagnosi tramite il web. Su Youtube circolano video di gente che ha sintomi simili ai miei e li riconduce alla distonia focale. Una tragedia!!! Non c'ho voluto credere e sono andato da un osteopata che ha riscontrato una certa rigidità nel braccio destro. Ho fatto una sola seduta per il momento e mi ha prescritto fino alla prossima degli esercizi di stretching. Devo dire che sto riscontrando un lieve miglioramento forse grazie anche agli auto massaggi serali. Probabilmente il fatto che siano più colpiti anulare e mignolo è dovuto a una compressione del nervo ulnare. Non so lascio fare all'osteopata e poi ti saprò dire. Proprio in questi giorni mi sento un più risollevato.

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1324
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: Arpeggi

Messaggio da FrancoGiordano » lun 08 gen 2018, 12:26

Intanto sarebbe opportuno conoscere la tua età,molti di questi fastidi possono essere conseguenza del tipo di lavoro che fai, mi pare che tu abbia detto che usi molto il computer e quindi posizione obbligata del mouse. L'osteopata non è un professionista che possa fare una diagnosi , ma questa va riservata a un ortopedico, (potrebbeessere un fastudio legato a un tunnel carpale , per esempio), peraltro bisogna stabilire se il disturbo e preminentemente neurologico primitivo o secondario . In ogni caso non va trascurato, ma approfondito adeguatamente.... Ciao, scusa ma andava precisato... Franco

Walter
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Re: Arpeggi

Messaggio da Walter » lun 08 gen 2018, 13:18

Ciso Franco, condivido pienamente la tua precisazione infatti non sto sottovalutando il problema e conto di fare ulteriori approfondimenti medici. Diciamo che l'osteopata è un primo step...

Avatar utente
seagullsully
Messaggi: 44
Iscritto il: mar 14 nov 2017, 20:52

Re: Arpeggi

Messaggio da seagullsully » lun 08 gen 2018, 14:22

Diciamo che, dal punto di vista medico, la sintomatologia da te accusata sembra far pensare a una sindrome da compressione del canale del carpo (sindrome del tunnel carpale).
Comunque, dal punto di vista chitarristico, è fondamentalmente un errore insistere sempre con uno stesso esercizio. Necessario risulta invece essere l'uso in successione di tutte le categorie di esercizi (melodia, accordi, arpeggi, contrappunto, studi di timbrica e di dinamica) per evitare pericolosi condizionamenti manuali.
Tutto questo in teoria... ma mi rendo conto che pure io... 😁

Andrea flamenco
Messaggi: 43
Iscritto il: dom 07 set 2014, 17:09

Re: Arpeggi

Messaggio da Andrea flamenco » mar 09 gen 2018, 15:18

Walter ha scritto:
mar 15 ago 2017, 16:09
Ciao a tutti, avrei bisogno di in vostro parere: in questo periodo mi sto esercitando molto sugli arpeggi, anzi forse faccio solo quello nella speranza di superare evidenti limiti tecnici. Mi succede però che dopo mezz' oretta mi comincia un formicolio alla mano - ovviamente la destra. Secondo voi è dovuto ad un errore di postura, un' infiammazione o che cosa? Da premettere che io non sono solito fare esercizi di riscaldamento o stretching. Mi consigliate di fermarmi per un po' o è una cosa normale eseguendo sempre lo stesso movimento e sollecitando sempre gli stessi muscoli? Ringrazio chiunque vorrà rispondere. Buon ferragosto!
Ciao Walter non voglio spaventarti, ma sembra che tu abbia i sintomi della distonia focale. Prima di tutto smetti subito di fissarti con la tecnica e vai subito da uno specialista, te lo dico per esperienza perché io sono 7 anni che ce l'ho e l'ho scoperto solo da circa due o tre anni e non posso fare neanche una bossa nova oggi come oggi...
Se proprio vuoi continuare a suonare nel frattempo alterna agli arpeggi qualche minuto di rasgueado così solleciti i muscoli nella direzione opposta, però non stare più di dieci minuti sulla stessa tecnica. Comunque meglio che vai subito da uno specialista ora che sei in tempo
Qui sul forum c'è una sezione dedicata alla distonia, spero di esserti stato d'aiuto e che tu non abbia nulla di tutto ciò.

Ciao e a presto
Andrea

Andrea flamenco
Messaggi: 43
Iscritto il: dom 07 set 2014, 17:09

Re: Arpeggi

Messaggio da Andrea flamenco » mar 09 gen 2018, 15:21

Walter ha scritto:
mar 15 ago 2017, 16:09
Ciao a tutti, avrei bisogno di in vostro parere: in questo periodo mi sto esercitando molto sugli arpeggi, anzi forse faccio solo quello nella speranza di superare evidenti limiti tecnici. Mi succede però che dopo mezz' oretta mi comincia un formicolio alla mano - ovviamente la destra. Secondo voi è dovuto ad un errore di postura, un' infiammazione o che cosa? Da premettere che io non sono solito fare esercizi di riscaldamento o stretching. Mi consigliate di fermarmi per un po' o è una cosa normale eseguendo sempre lo stesso movimento e sollecitando sempre gli stessi muscoli? Ringrazio chiunque vorrà rispondere. Buon ferragosto!
Mi dimenticavo di dirti di contattare una persona che si occupa della distonia focale dei chitarristi! In Italia c'è il cento sol diesis a Milano, oppure puoi contattare Fabio Federico, docente e concertista (vive in Calabria), lo trovi su Facebook. Almeno qualcuno che possa farti una diagnosi corretta, non ti affidare a chi non si occpa dei chitarristi, perderesti tempo e soldi come ho fatto io!

Un abbraccio

Walter
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Re: Arpeggi

Messaggio da Walter » mar 09 gen 2018, 16:33

Ciao Andrea, grazie per i consigli... Fortunatamente non sono un professionista ma pensare che possa essere DF mi rattrista un po' perché la chitarra, soprattutto flamenco, è una grande passione e mi dispiacerebbe abbandonarla...proprio adesso che ho iniziato un bel percorso con un bravo maestro. I sintomi hanno iniziato a manifestarsi pochi mesi fa quindi non avendo la necessità di forzare e potendo prendermi il giusto tempo spero di affrontare e risolvere il problema come si deve. Aggiornerò il post se ci fossero novitá. Buona serata

Andrea flamenco
Messaggi: 43
Iscritto il: dom 07 set 2014, 17:09

Re: Arpeggi

Messaggio da Andrea flamenco » mar 09 gen 2018, 18:27

Walter ha scritto:
mar 09 gen 2018, 16:33
Ciao Andrea, grazie per i consigli... Fortunatamente non sono un professionista ma pensare che possa essere DF mi rattrista un po' perché la chitarra, soprattutto flamenco, è una grande passione e mi dispiacerebbe abbandonarla...proprio adesso che ho iniziato un bel percorso con un bravo maestro. I sintomi hanno iniziato a manifestarsi pochi mesi fa quindi non avendo la necessità di forzare e potendo prendermi il giusto tempo spero di affrontare e risolvere il problema come si deve. Aggiornerò il post se ci fossero novitá. Buona serata
prego è un piacere.. ho dimenticato di dirti che Fabio Federico è anche fisioterapista e si occupa nello specifico di DF, anche lui ha avuto la DF, quindi forse è meglio che parli direttamente con lui, ciao un saluto

Walter
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Re: Arpeggi

Messaggio da Walter » ven 23 feb 2018, 15:05

Fatto ieri l'elettromiografia...tutto nella norma, quindi niente tunnel carpale o simili. Il medico mi ha detto di fare visita neurologica per sospetta distonia focale.

Torna a “Flamenco”