un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Massimo Banchio

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Massimo Banchio » gio 12 mar 2015, 14:04

carlow ha scritto:Dalle risposte si comprende bene come va il mondo. Se aveva una faccia da c...o vi piaceva come suonava. Curatevi il fegato.
Carlow io non ti conosco! :D ma così va il mondo...penso che il nostro fegato stia molto bene! o faccia da c..o o viso d'angelo questo benedetto Tonnè con il flamenco non centra un fico secco ...e forse questo ti rode il fegato più a te che a quelli che capiscono veramente di toque flamenco.Il solo problema e chi ha postato questo video nella sezione flamenco ..quasi a sfidare l'essenza del flamenco......ma dai!!!!!!!! un po di serietà non guasterebbe.Inizia ad ascoltarti questa mano destra ed il compas non quella di tonnè che con la mano destra scimmiotta il toque e tira molto a vanvera, come dire nudo e crudo alla gitana >De la mierda al plato de arol guisado> :D ..poi se vuoi cominciamo a parlare di flamenco seriamente....ma non credo :D viewtopic.php?f=105&t=32210#p319421 Max :bye:

antinauz

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da antinauz » lun 02 nov 2015, 20:17

io credo che il buon vecchio estas non vada giudicato per la sua tecnica ma per quello che esprime quando suona...è vero, fa giri tecnicamente banali e alle volte improvvisa (anche a casaccio) ma per me non è un problema! io amo quello che esprime...amo la sua passione e le sue composizioni...nell'arte penso che la tecnica sia l'ultima cosa da guardare. se un'artista trasmette, "arriva" ed emoziona, ha raggiunto il suo scopo! (e lo dico da chitarrista estremamente tecnico e virtuoso)

danieledanny
Messaggi: 15
Iscritto il: sab 02 dic 2017, 17:38

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da danieledanny » sab 02 dic 2017, 21:44

magari sapessi suonare così........:(

saralatite30
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 15 apr 2019, 14:21

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da saralatite30 » lun 15 apr 2019, 14:25

Davide Bortolai ha scritto:
lun 13 gen 2014, 19:26
questo ragazzo è un vero genio
i vostri buffi commenti rafforzano tremendamente la mia impressione iniziale. :lol:

ci voleva proprio questo "clint eastwood" della chitarra a ravvivare un poco l'aria un poco stagnante del mondo chitarristico in generale paris shuttle!
(e in particolare moolto stagnante di questa sezione del forum... :mrgreen: )

un caro saluto e mangiatevi pure il cappello (alla rockerduck) :lol:

un caro saluto
davide bortolai 8)
Hai assolutamente ragione. È anche un grande genio della chitarra e merita il suo titolo.

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3820
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Gabriele Gobbo » lun 15 apr 2019, 20:32

Come si suol dire... de gustibus...
Vorrei essere libero, libero come un uomo... (G. Gaber)

officinaleonardo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 21 giu 2019, 17:38

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da officinaleonardo » ven 21 giu 2019, 17:50

Come dire.....questa musica è complessa ma rotonda, gira e dimostra se stessa nella complessità delle sue spire perchè come un grande brano di musica classica riavvolge le proprie direttrici sul tema fondativo ma al contempo esplora tutto lo spazio musicale fino a toccare ambiti di accordi e note che fanno vibrare l'anima per risonanza e commuovono nel profondo....
Ma chi è povero di spirito cosa vuol capire? E' inutile, e civilissima è stata la pacata risposta di Bortolai che aveva voluto dare un imput a questo sito un pò morto e stantio, ma non è stato colto da chi è solo pieno di sè stesso e ignorante nel senso spirituale della parola. Fanno quasi tenerezza le risposte che tu Davide hai ricevuto, ed è vero, non offendono, fanno soltanto sorridere. Quasi che qui si consumi la summa della cultura ....ma poi quale cultura, quali riferimenti? non hanno fatto un nome o un link a un musicista, a un loro brano, a una loro esecuzione, a un contemporaneo altrettanto geniale (è il benvenuto)....qui si tocca un livello altissimo della musica ma in giro c'è solo, ma non soltanto per fortuna, povertà, ipocrisia, invidia. Nessuno di questi è capace di questa esecuzione, a detta loro addirittura da 4a lezione di chitarra!!! Che ridere! E mentre loro lo giudicano un inetto al pari di un principiante, un furbetto finanziato da una banca (non hanno capito niente, inutile spiegarglielo perchè neanche si son andati a vedere la storia del chi) , un finto spirituale (perchè loro non hanno la fortuna di credere in qualcosa o non più, aridi), di un ammaliatore stile Gesù, Estas Tonne suona e compone con i più grandi musicisti in giro per il mondo e riceve apprezzamenti condivisi da parte di chi, si, veramente se ne intende di musica.

Perchè solo la vera musica fa vibrare e come un teorema matematico dimostra la sua pura essenza

Paolo Previato
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 916
Iscritto il: dom 01 giu 2014, 20:53
Località: Genova

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Paolo Previato » sab 22 giu 2019, 19:22

officinaleonardo ha scritto:
ven 21 giu 2019, 17:50
....Ma chi è povero di spirito cosa vuol capire? E' inutile, e civilissima è stata la pacata risposta di Bortolai che aveva voluto dare un imput a questo sito un pò morto e stantio, ma non è stato colto da chi è solo pieno di sè stesso e ignorante nel senso spirituale della parola.....
Come primo messaggio da neo iscritto definisci il forum che generosamente ti ospita morto e stantio e i suoi utenti pieni di sé stessi e ignoranti. Incredibile questo comportamento.
Naturalmente segnalo agli amministratori.
pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.
Fabrizio De André - Amico Fragile

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3820
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Gabriele Gobbo » sab 22 giu 2019, 20:44

officinaleonardo ha scritto:
ven 21 giu 2019, 17:50
Come dire.....questa musica è complessa ma rotonda, gira e dimostra se stessa nella complessità delle sue spire perchè come un grande brano di musica classica riavvolge le proprie direttrici sul tema fondativo ma al contempo esplora tutto lo spazio musicale fino a toccare ambiti di accordi e note che fanno vibrare l'anima per risonanza e commuovono nel profondo....
Per carità, ognuno ha i propri gusti ed i propri giudizi. Io questo Estas Tonne più di quaranta secondi proprio non lo reggo: penso sia un mio limite, non un suo difetto. Di sicuro le energie che dedico e che ho dedicato nel mio piccolo allo studio dello strumento non sono state ispirate da questa musica o da questo modo di suonare. Tuttavia ognuno ha il proprio pubblico ed a quello si riferisce e con quello si qualifica, come è sempre giusto che sia.
Vorrei essere libero, libero come un uomo... (G. Gaber)

Carmine Nobile
Messaggi: 897
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Carmine Nobile » lun 24 giu 2019, 14:17

officinaleonardo ha scritto:
ven 21 giu 2019, 17:50
Come dire.....questa musica è complessa ma rotonda, gira e dimostra se stessa nella complessità delle sue spire perchè come un grande brano di musica classica riavvolge le proprie direttrici sul tema fondativo ma al contempo esplora tutto lo spazio musicale fino a toccare ambiti di accordi e note che fanno vibrare l'anima per risonanza e commuovono nel profondo....
Ma chi è povero di spirito cosa vuol capire? E' inutile, e civilissima è stata la pacata risposta di Bortolai che aveva voluto dare un imput a questo sito un pò morto e stantio, ma non è stato colto da chi è solo pieno di sè stesso e ignorante nel senso spirituale della parola. Fanno quasi tenerezza le risposte che tu Davide hai ricevuto, ed è vero, non offendono, fanno soltanto sorridere. Quasi che qui si consumi la summa della cultura ....ma poi quale cultura, quali riferimenti? non hanno fatto un nome o un link a un musicista, a un loro brano, a una loro esecuzione, a un contemporaneo altrettanto geniale (è il benvenuto)....qui si tocca un livello altissimo della musica ma in giro c'è solo, ma non soltanto per fortuna, povertà, ipocrisia, invidia. Nessuno di questi è capace di questa esecuzione, a detta loro addirittura da 4a lezione di chitarra!!! Che ridere! E mentre loro lo giudicano un inetto al pari di un principiante, un furbetto finanziato da una banca (non hanno capito niente, inutile spiegarglielo perchè neanche si son andati a vedere la storia del chi) , un finto spirituale (perchè loro non hanno la fortuna di credere in qualcosa o non più, aridi), di un ammaliatore stile Gesù, Estas Tonne suona e compone con i più grandi musicisti in giro per il mondo e riceve apprezzamenti condivisi da parte di chi, si, veramente se ne intende di musica.

Perchè solo la vera musica fa vibrare e come un teorema matematico dimostra la sua pura essenza
Eccolo!
Ci mancava la lezioncina del sommo poeta sgrammaticato, che viene a mostrarci la nostra pochezza umana.
Illustrissimo trombone, lei ha perfettamente ragione, a noi aridi di spirito troppo pieni di noi stessi, la musica di Tonne non può piacere, non la capiamo.
Come la sua prosa, vola in alto, troppo in alto, dove solo i tacchini possono arrivare; la sua rotonda complessità che riavvolge direttrici e spire pare l'aria che colpisce la vanvera, troppo complesso per noi che si parla come si mangia.
***!

Carmine Nobile
Messaggi: 897
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Carmine Nobile » lun 24 giu 2019, 14:18

Scusate il doppio post e la parolaccia, ma non ho resistito :lol:

Arteusian
Moderator
Messaggi: 2976
Iscritto il: gio 16 feb 2006, 15:46

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Arteusian » lun 24 giu 2019, 19:33

Carmine Nobile ha scritto:
lun 24 giu 2019, 14:18
Scusate il doppio post e la parolaccia, ma non ho resistito :lol:
Scuse accettate, però la parolaccia te l'ho cancellata! :wink:

officinaleonardo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 21 giu 2019, 17:38

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da officinaleonardo » lun 01 lug 2019, 18:04

Carmine Nobile ha scritto:
lun 24 giu 2019, 14:17
officinaleonardo ha scritto:
ven 21 giu 2019, 17:50
Come dire.....questa musica è complessa ma rotonda, gira e dimostra se stessa nella complessità delle sue spire perchè come un grande brano di musica classica riavvolge le proprie direttrici sul tema fondativo ma al contempo esplora tutto lo spazio musicale fino a toccare ambiti di accordi e
Eccolo!




Ci mancava la lezioncina del sommo poeta sgrammaticato, che viene a mostrarci la nostra pochezza umana.
Illustrissimo trombone, lei ha perfettamente ragione, a noi aridi di spirito troppo pieni di noi stessi, la musica di Tonne non può piacere, non la capiamo.
Come la sua prosa, vola in alto, troppo in alto, dove solo i tacchini possono arrivare; la sua rotonda complessità che riavvolge direttrici e spire pare l'aria che colpisce la vanvera, troppo complesso per noi che si parla come si mangia.
***!

A Carmine!! Te sei svegliato dopo più di due anni....per rispondermi!! Sei messo male, molto male......evidentemente abbiamo fatto centro, sottolineando che qui la linea è morta

officinaleonardo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 21 giu 2019, 17:38

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da officinaleonardo » lun 01 lug 2019, 18:16

Paolo Previato ha scritto:
sab 22 giu 2019, 19:22
officinaleonardo ha scritto:
ven 21 giu 2019, 17:50
....Ma chi è povero di spirito cosa vuol capire? E' inutile, e civilissima è stata la pacata risposta di Bortolai che aveva voluto dare un imput a questo sito un pò morto e stantio, ma non è stato colto da chi è solo pieno di sè stesso e ignorante nel senso spirituale della parola.....
Come primo messaggio da neo iscritto definisci il forum che generosamente ti ospita morto e stantio e i suoi utenti pieni di sé stessi e ignoranti. Incredibile questo comportamento.
Naturalmente segnalo agli amministratori.
Ok Paolo, e gli amministratori cosa ti hanno detto?? Gravissimo, inaudito, parole di una blasfemia senza limiti, da censurare, anzi da far fuori!! E' un ragazzo pericoloso, sai.... Meno male che non mi hai mandato la lettera dell'avvocato perchè tanto qui in Italia l'andazzo è quello che hai giusto appunto avuto te oppure gli altri in risposta a quel poverino che voleva solo condividere un buon momento di musica in una fase in cui non paiono esserci tante novità. Se escludiamo i grandi big, da May a Iommi, Van Halen o Richards, Page, Morello, Gilmour....

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 4026
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Alma Steiner » gio 04 lug 2019, 23:19

officinaleonardo ha scritto:
lun 01 lug 2019, 18:16
Paolo Previato ha scritto:
sab 22 giu 2019, 19:22
officinaleonardo ha scritto:
ven 21 giu 2019, 17:50
....Ma chi è povero di spirito cosa vuol capire? E' inutile, e civilissima è stata la pacata risposta di Bortolai che aveva voluto dare un imput a questo sito un pò morto e stantio, ma non è stato colto da chi è solo pieno di sè stesso e ignorante nel senso spirituale della parola.....
Come primo messaggio da neo iscritto definisci il forum che generosamente ti ospita morto e stantio e i suoi utenti pieni di sé stessi e ignoranti. Incredibile questo comportamento.
Naturalmente segnalo agli amministratori.
Ok Paolo, e gli amministratori cosa ti hanno detto?? Gravissimo, inaudito, parole di una blasfemia senza limiti, da censurare, anzi da far fuori!! E' un ragazzo pericoloso, sai.... Meno male che non mi hai mandato la lettera dell'avvocato perchè tanto qui in Italia l'andazzo è quello che hai giusto appunto avuto te oppure gli altri in risposta a quel poverino che voleva solo condividere un buon momento di musica in una fase in cui non paiono esserci tante novità. Se escludiamo i grandi big, da May a Iommi, Van Halen o Richards, Page, Morello, Gilmour....
Stiamo calmi ché di queste sceneggiate ne abbiamo viste, lette e rilette a iosa.
:::===(o| )

Carmine Nobile
Messaggi: 897
Iscritto il: gio 17 gen 2008, 14:01

Re: un grandissimo della chitarra: estas tonne.

Messaggio da Carmine Nobile » ven 05 lug 2019, 12:14

Sproloquio, pensieri confusi, disorientamento temporale, abbiamo qualche psicologo in linea che possa aiutare il nostro Sommo Poeta della Vanvera?
In alternativa, prima di degenerare, chiuderei l'argomento qui.

Torna a “Flamenco”